Blog

Indirizzi da non perdere

Gli ultimi arrivati di Giovenale 7: Officina cocktail bar e Le Cave

Di FDL il

Share
Gli ultimi arrivati di Giovenale 7: Officina cocktail bar e Le Cave

Il complesso di via Giovenale 7 è una piccola oasi del bere e del mangiare bene a Milano: una via nascosta ai più cela il giovanile e disimpegnato Fonderie Milanesi, mentre nei mesi estivi fanno capolino le originali proposte di Al Cortile.

E adesso si aggiungono due indirizzi: un cocktail bar chiamato Officina e un ristorante di pesce, Le Cave, coordinato da Misha Sukyas, che intanto è fisso al suo nuovo quartier generale, il Puzzle al Townhouse 31 in via Goldoni.

La proposta sicuramente più originale è quella dell'Officina: i cocktail sono pensati da Gianluca Amoni e dal suo team. Insieme guidano il cliente attraverso 4/5 tipologie di cocktail scritte su una lavagna. Il costo? Da 12 ai 40 euro. Sì, 40, ma si pensa anche a soluzioni più “esose” che potrebbero arrivare a 250 euro.

Un lusso liquido senza dubbio.

Ma anche i cocktail dal costo più basso promettono una lavorazione particolare, un’alta qualità degli ingredienti e soprattutto una sensibilità da parte del bartender di inquadrare gusti e note olfattive a seconda di ogni cliente. Un cocktail su misura insomma, cosa che non si vede spesso.
Per i mesi estivi Officine offre un bello spazio all’aperto con un piccolo “garage” a vista sulla lavorazioni delle moto su misura; d’inverno sarà ancora più curata la parte coperta, un salottino fatto di sedute della nonna e arredamento industriale, tutto recuperato dai due imprenditori dietro i due progetti, Raffaello Polchi e Matteo Pedrocchi.

Officina è ottimo anche per un aperitivo e lo incontrate appena entrate dal cancello di Giovenale 7 (prima delle Fonderie per capirci).

Capitolo a parte per Le Cave, un ristorante che raggiungete dai vicoli dei cortili di Giovenale e che offre 26 posti all’interno di una location piccina ma suggestiva e una quindicina all’esterno. Il core del ristorante è il pescato fresco: ogni giorno le proposte saranno scritte a chiare lettere su una lavagna. Frutti di mare, varietà di ostriche a non finire, gamberi rossi di Mazara e chi più ne ha più ne metta.

Scelto il pescato del giorno si parla con il cuoco per coordinare quantità e modalità di cottura. Anche qui ritroviamo il fil rouge del “creato su misura” rendendo il cliente assoluto padrone di quello che mangia e che beve.

Dicevamo prima Misha Sukyas: non troverete lui ai fornelli, ma sarà lo chef a coordinare il tutto e a ripensare all’offerta giorno dopo giorno. Quindi niente voli pindarici, ma del buon pesce quello senza alcun dubbio. 

I prezzi del Le Cave? Ovviamente in base al mercato potrebbero variare, ma giusto per darvi due cifre: plateau di ostriche dai 20 euro in su, un piatto ricolmo di frutti di mare dagli 80, ma può essere diviso benissimo per due o tre persone. Primi piatti a partire da 10 euro e pesci cotti in maniera semplice dai 20 in su.

Un pit stop per gli amanti del pesce fresco e delle crudità di mare annaffiate da un buon vino. 
 

Cosa Officina Cocktail Bars & Le Cave

Dove via Giovenale 7, MIlano

Tel 02.36528713

Web  Facebook.com/Officina-Cocktail-Bar-Ristorante-La-Cave

Tags