Blog

News e Tendenze

50 Top Pizza: le migliori pizze italiane e straniere in una classifica

Di FDL il

Share
50 Top Pizza: le migliori pizze italiane e straniere in una classifica
Foto Lucas Pizza

Quali sono le migliori pizze in Italia e all’estero? A svelarci il meglio del piatto italiano più amato 50 Top Pizza (qui il sito), la classifica edita da Formamentis e firmata da Luciano Pignataro e dai due curatori di LSDM Barbara Guerra e Albert Sapere, sponsorizzata fra gli altri anche da Acqua Panna e S.Pellegrino.

Cos’è esattamente 50 Top Pizza? Una classifica stilata da 100 ispettori - in modo anonimo - sulla base della qualità, ma anche del servizio, della carta dei vini e delle birre, della ricerca, dell’arredamento di migliaia di indirizzi in Italia e nel mondo.
Mentre sul sito di 50 Top Pizza vengono svelate le posizioni dalla 500esima alla 51esima, il 30 giugno appuntamento a New York - dopo la tappa americana di LSDM - con le Road to Naples 2017 e i premi per le categorie internazionali.

Perché le pizze migliori al mondo sono in Italia, certo, ma esistono interessantissime versioni anche all’estero da conoscere e ovviamente da provare. Attraverso il contributo di 100 esperti del settore da tutto il mondo, in gara ci saranno 7 stili di pizza differenti divisi in 5 continenti. 

I 7 premi internazionali di 50 Top Pizza 

Migliore Pizzeria:

  1. New York Style
  2. Chicago Style
  3. Miglior Pizzeria Oceania
  4. Miglior Pizzeria Asia
  5. Miglior Pizzeria Nord Europa
  6. Miglior Pizzeria Giappone 
  7. Miglior Pizzeria Sud America 

Inoltre sempre a New York verrà annunciato anche il Premio Innovazione e Sostenibilità, attribuito direttamente dai tre curatori (non prevede candidature), che approfitteranno anche del palco americano e per approfondire l’intero progetto dedicato alle migliori pizzerie d’Italia e ai premi speciali.

Quindi appuntamento il 30 giugno con i premi annunciati a New York, mentre per la top 50 Top Pizza tutti pronti il 20 luglio al Castel dell’Ovo di Napoli anche in diretta streaming.

 

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

Tags