Blog

News e Tendenze

Baronetto lascia Cracco: è tempo 'Del Cambio' a Torino

Di FDL il

Share
Baronetto lascia Cracco: è tempo 'Del Cambio' a Torino

La notizia circolava già da qualche giorno, e oggi arriva la conferma: lo chef Matteo Baronetto lascerà la cucina di Carlo Cracco per iniziare una nuova avventura al ristorante Del Cambio di Torino, chiuso per un lungo periodo di ristrutturazione e ora pronto a riaprire con Baronetto ai fornelli.

Si conclude così un sodalizio - quello tra Cracco e il suo braccio destro - durato ben 18 anni, gli ultimi due dei quali segnati dalla firma di Baronetto sul menu del ristorante Cracco di via Victor Hugo, a Milano. E c'è da credere che questa nuova avventura torinese, in un ristorante tutto velluti e soffitti affrescati nato nel 1757 come caffè letterario, riserverà molte sorprese per uno chef cresciuto nella sperimentazione simbolo della cucina di Cracco: nato e cresciuto in provincia di Torino (a Giaveno), Matteo Baronetto torna quindi alle origini della sua formazione gastronomica.

Una data ufficiale per la riapertura del ristorante Del Cambio non c'è ancora, ma la stampa torinese ipotizza la fine del 2013.

Dal Ristorante Cracco fanno sapere che, per il momento, non c'è alcuna intenzione di sostituire Baronetto: l'idea è infatti quella di riorganizzare la brigata e scommettere sugli chef già al lavoro nelle cucine di Cracco.

Photo courtesy Identità Golose

Tags