Blog

News e Tendenze

Natale con gli chef stellati, da Nord a Sud: ecco cosa mangerete

Di FDL il

Share
Natale con gli chef stellati, da Nord a Sud: ecco cosa mangerete

La cena di Natale si fa a casa? Non per forza: in alternativa ci si può concedere un pranzo o una cena di festa all'insegna dall'alta cucina. Ecco cosa propongono, da Nord a Sud, gli chef famosi nei loro ristoranti stellati per il menu di Natale.

Carlo Cracco - Palazzo Parigi (Milano)
Il menu firmato da Carlo Cracco per la nuova lussuosa struttura di Porta Nuova prevede leccornie di ogni tipo a partire dall'antipasto, Polentina di amaranto e ceci, seguito da un classico della tradizione natalizia rivisitato il Capitone in Carpione. Si procede poi con una Pancetta di Maiale Fondente e Gamberi Rossi, il Riso, mela rossa e capriolo e uno dei più classici Dessert al Panettone, perché il Natale ha le sue regole, e quello milanese più di tutti.

Costo del menu: 140 euro

Alberto Faccani -Magnolia (Cesenatico)
Per il pranzo di Natale Alberto Faccani non poteva che proporre i famosi Passatelli, simbolo della tradizione emiliano romagnola. I suoi però sono Passatelli in crema di Parmigiano, sugo di arrosto e saranno seguiti da Cappelletti, foie gras e brodo di fieno (nella foto di copertina), per restare sempre in tema abitudini natalizie. Per il secondo si resta in ambito regionale con una Compressione di bollito, salsa verde e giardiniera croccante. A finire piccola pasticceria. Disponibile anche il menu di pesce.

Costo del menu: 50 euro (menú di carne) / 65 euro (menú di pesce)

Heinz Beck - La Pergola (Roma)
Se siete nella città eterna per Natale affidatevi alle mani di un Tre Stelle Michelin: Heinz Beck per la Vigilia e per la cena del 25 dicembre ha firmato un menu ricchissimo. Per la vigilia spiccano il Risotto al Mandarino con carpaccio di scampi e menta, Ravioli di capesante agli asparagi con salsa tartufo nero Filetto Di San Pietro in crosta di Liquirizia su Crema di Mandorle con gamberi. Per il 25 invece spazio alla tradizione con Brodo di Cappone affumicato, Tortellini di Cappone con purè di zucca e tartufo bianco d'Alba, e altri piatti che mescolano sapientemente carne e pesce.

Costo del menu: 430 euro (cena del 24 dicembre); 410 euro (cena del 25)

Anthony Genovese - Il Pagliaccio (Roma)
Lo chef de Il Pagliaccio propone due diversi menu per il 24 e il 25 dicembre. Per la Vigilia L'uovo e il Riccio, Ostrica, caviale e lychee, Tortelli, scampi e porri affumicati, e un Morbido al cioccolato e zenzero, granita di clementine e spuma di vino rosso spezzato. Per il pranzo invece anche qui troviamo il tradizionale cappone, con L'Uovo, il tartufo e il cappone, mentre si prosegue con Gnocchi di Castagne e Anatra, San Pietro, cozze e porri affumicati.

Costo del menu: 130 euro 

Marianna Vitale - Sud (Quarto - Napoli)
E andiamo al Sud di Marianna Vitale per un menu appetitoso e con prodotti mediterranei. Si inizia con le Zeppole di Baccalà in tutte le salse, Minestra di Natale con scaglie di caciocavallo podolico, Mafaldine con ragù napoletano e ricotta, Filletto al maialino patate e carciofi e un Semifreddo alla Cassata con Pistacchio di Bronte, salsa al passito di Pantelleria con galée alle pere e anice stellato.

Costo del menu: 55 euro

Tags