Blog

News e Tendenze

Cucina Sudamericana: breve guida per innamorarsene

Di FDL il

Share
Cucina Sudamericana: breve guida per innamorarsene

Agli italiani i piatti latino americani piacciono e continuano a piacere sempre di più, ma parlare di cucina sudamericana spesso è riduttivo: come nella vecchia Europa le distinzioni fra paesi, o addirittura regioni, è abbastanza consistente. Sono 16 gli stati di questo continente per altrettante e variegate cucine tipiche.

Andiamo a vedere quelle principali nella fattispecie e facciamo anche un sunto di quali specialità della cucina sudamericana possiamo trovare in Italia o preparare a casa. 

CUCINA ARGENTINA 

Foto: ©Don Juan

Forse fra le cucine sudamericane la cucina argentina è quella con cui gli italiani hanno più familiarità, merito dei tanti ristoranti che negli anni hanno affollato le città più o meno grandi della penisola.
La cucina argentina è stata, come tutte quelle del continente, molto influenzata dall’immigrazione italiana e spagnola. Dall’Italia hanno ereditato ad esempio le Tallarines, che vengono dai Tajarin piemontesi, mentre l’uso della carne arrosto fa parte della tradizione iberica. A Nord si trovano la Manioca e la Papaira mentre per quanto riguarda lo street food troviamo Empanadas e Tamales.
I ristoranti argentini più celebri in Italia sono senza dubbio quelli che offrono pregiata carne argentina.

A Milano fra i più celebri Don Juan, El Gaucho e El Porteno.

Foto: ©Pampa

Ma piano piano anche altre specialità argentine si stanno facendo strada nel cuore degli italiani: fra tutte spiccano le Empanadas, tipici fagottini pieni di carne e altre delicatezze. A Milano c’è Pampa in via Spontini, mentre in zona Naviglia Empanà, entrambi consegnano anche a domicilio. 

CUCINA BOLIVIANA

cucina boliviana
Certamente meno rinomata di altre cucine sudamericane, la Bolivia nasconde tante leccornie. In questo tipo di cucina troviamo patate, pesce e addirittura carne di lama. Fra i tanti ingredienti usati la quinoa, con cui nel paese si fanno anche le zuppe. Uno degli street food più apprezzati è la Salteña, fagottino simile all’empanada argentina e spagnola che viene servita con all'interno carne e pomodoro. Un altro sfizio si chiama Cunapè, piccola pallina di pane a formaggio morbido dentro a base di tapioca.
Non sono tanti i ristoranti che offrono le specialità boliviane in Italia, ma a Bergamo c’è La Kantuta in Via Per Zanica 12.  

CUCINA BRASILIANA

cucina brasiliana

Una delle mete preferite dagli italiani. Oltre alle spiagge di Rio ad attirare c'è anche la cucina tipica, una delle più amarefra quelle sudamericane. Fra una Feijoada - piatto nazionale con fagioli neri, carne, costine e lonza di maiale - e un Pao de Quejo - pane e formaggio - la cucina brasiliana accontenta tutti.

Celebre anche per le grigliate e per i dolci, i famosi Brigadeiros, al cioccolato e cocco.

Se volete un’altra ricetta da provare a casa sperimentate con le Empadinhas (in foto).  

 

CUCINA CILENA

Non è ancora molto conosciuta la cucina cilena, forse una delle più contaminate fra le cucine sudamericane. Come in Perù c’è il Pisco Sour, un drink fatto di Pisco - liquore locale - lime e sciroppo di zucchero. Oltre che per il pisco i cileni sono celebri per i loro vini di origine francese, che con le condizioni climatiche del paese assumono dei sapori inediti. Anche qui si adopera tanto la griglia: negli eventi all’aperto si mangia il chopiran, una salsiccia tipo chorizo nel pane. Fra le specialità di mare le Capesane giganti, i cosiddetti Locos, e la Paila, che non è la paella valenciana bensì un zuppa piena di frutti di mare. Se amate le zuppe non perdete la Cazuela, fatta con zucca, pollo, mais e patate. 

Foto: ©eatingchile.blogspot.com

CUCINA ECUADORIANA

L’Ecuador è uno dei paesi più piccoli del Sudamerica, ma nonostante questo il suo territorio offre diversi climi, il che equivale a diversi prodotti tipici e diversi tipi di cucina, che negli anni hanno anche subito influenze spagnole, indiane e addirittura cinesi. Nelle zone montuose abbonda la carne e la griglia mentre sulla coste e sulle isole si mangia ovviamente tantissimo pescato. Quello che troverete sempre in Ecquador è riso e mais, manioca - una radice - e il platano. Fra i piatti tipici il Cordero, specialità a base di agnello, il Cuy Chactao (in foto), una sorta di porcellino d'india arrostito e il Locro, zuppa a base di mais, avocado e formaggio. Fra i piatti più hardcore lo Yahualocro, zuppa fatta di sangue di agnello e patate. Come in Perù anche qui troverete il ceviche, soprattutto nelle zone di mare, insieme al Bollo Pescado, una specialità cucinata con cumino, anchiote, peperoni e pomodoro, servito su una foglia di banano.
Fra i ristoranti ecquadoriani presenti in Italia il Tierra Nuestra a Genova e l’El Idolo 2 a Milano.

Foto: ©www.lacanasteria.com

CUCINA PERUVIANA

cucina peruviana
La cucina sudamericana più in voga negli ultimi anni: il Perù gastronomicamente è una continua sorpresa e negli anni ha dato i natali a grandissimi chef come Gaston Acurio, Diego Muñoz e Virgilio Martinez.

I piatti tipici peruviani sono davvero numerosi, e in ognuno è possibile sentire le diverse influenze estere - giapponesi, italiane, cinesi. Nelle cucine delle famiglie peruviane abbondano patate, mais (con più di 30 varietà diverse), camote (patata americana), platano, anchiote, quinoa. Simbolo della cucina peruviana senza dubbio il Ceviche (in foto) fatto con pesce, aji, lime, e cipolla rossa.

Foto: ©Vale un Perù 

Il Perù è celebre anche per il Lomo saltado (in foto), il Pollo a la Brasa (Pollo alla brace), e i piatti a base di quinoa (piatti generalmente considerati poveri) come zuppe e insalata. In un ristorante peruviano troverete con tutta probabilità anche il Tiradito, pesce tagliato a fette sottili con mais, spiedini di cuore, e la carne arrosto di Alpaca se ci si sposta sulle Ande. Sfiziosi anche i piatti di patate come il la Papa a la Huancaina y ocopa, patata con salsa a base di formaggio e latte.

I ristoranti peruviani iniziano ad essere davvero tanti e in alcuni casi di buon livello. A Torino troverete Vale un Perù in via San Paolo e Revolucion Caliente in via Digione. A Milano, fra gli altri, ci sono Inkanto e Pacifico, mentre a Firenze El Inca in via Baracca.

Per conoscere meglio la cucina e la cultura peruviana vi consigliamo anche il libro di Sara Porro Manuale di Sopravvivenza amazzonica per singorine di città.

CUCINA VENEZUELANA

cucina venezuelana

Anche la cucina venezuelana è molto variegata. La sua tradizione culinaria è un mix di influenze indigene ed europee, italiane, spagnole e portoghese su tutte. Anche qui troviamo alcuni prodotti tipici che accomunano altri paesi del Sud America: fagioli, banane, patate, carne, mais, ma anche zucca e zucchine. Lo street food tipico sono le Arepe, pane con farina di mais, che possono essere farcite a piacere, in genere con salumi e formaggi. Dall’Italia i veenzuelani hanno accolto volentieri la polenta, che qui si chiama Funche, e anche qui come in altri paesi sudamericani ritroviamo anche le Empanada.

Piatto natalizio la Hallaca, preparato con farina di mais e riempito da carne, mandorle e olive che viene ricoperto con foglie di platano. Altro street food la Cachapa, una sorta di omelette che si scalda con dentro formaggio tipo mozzarella. Uno dei piatti simbolo si chiama Pabellon, uno spezzatino con fagioli e riso con platano fritto. Nelle feste venezuelane non mancano mai i Tequenos (in foto), stick di queso bianco.
Per assaggiare le arepas gourmet e siete a Milano cercate il food truck El Caminante, mentre a Roma c’è Realismo Magico in Via Romanello da Forlì.  

 

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

Tags