Blog

News e Tendenze

Expo Milano 2015: cosa ci aspetta nel padiglione della Spagna

Di FDL il

Share
Expo Milano 2015: cosa ci aspetta nel padiglione della Spagna

Manca poco all'Expo Milano 2015, il più grande, e lungo, evento enogastronomico dell'anno: 6 mesi di appuntamenti, mostre, convegni e la partecipazione di oltre 140 paesi, che si ritroveranno a Milano per parlare e interpretare il tema dell'Expo: Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita.

Dopo aver esplorato il Padiglione Italia, ed essere passati da quelli di Germania, FranciaCina e Stati Unitioggi è il turno della Spagna.

Il padiglione spagnolo sarà votato all'ambizioso intento di mostrare al mondo il suo mix fra innovazione e tradizione. Gli spagnoli hanno infatti dichiarato di voler usare lo spazio per condividere le proprie esperienze di produzione e distribuzione degli alimenti base e i benefici del loro modello di dieta, e i progetti che rendono la cucina spagnolo all'avanguardia.

Tutte queste idee saranno contenute in un spazio di oltre 2000 metri quadrati, pensato per riflettere il matrimonio fra tradizione e modernità, che attraverserà due grandi aree distinte, una fatta in legno e l'altra in acciaio. Come molti altri padiglioni dell'Expo 2015, lo spazio spagnolo sarà costruito a partire da materiali sostenibili e moduli prefabbricati, facili da smantellare dopo l'evento. 

Il padiglione della Spagna si articolerà inoltre fra spazi interni ed esterni; un patio di arance, serre, auditorium e molto altro ancora. 

Dentro la struttura i visitatori potranno partecipare ad un insieme di mostre ed eventi interettivi che interpreteranno il messaggio del "linguaggio del gusto". In questo percorso sono previste scenografie digitali, animazioni tematiche, aree per cooking show, giardini idroponici, negozi e un orto didattico. In più si potranno gustare i piatti tipici della penisola iberica in un ristorante e un tapas bar. 

Vi ricordiamo che S.Pellegrino sarà l'acqua ufficiale dell'Expo e del Padiglione Italia.

Tags