Blog

News e Tendenze

Food Innovation Global Mission, da Reggio Emilia al mondo

Di FDL il

Share
Food Innovation Global Mission, da Reggio Emilia al mondo

Un viaggio intercontinentale alla ricerca dell'innovazione gastronomica, ovvero di tutti i progetti - le aziende, le persone, le startup - che stanno costruendo il futuro del cibo. È questa la missione che, dal 22 gennaio, porterà gli studenti del Food Innovation Program in giro intorno al mondo.

Il Food Innovation Program è un master universitario, fondato dal Future Food Institute in collaborazione con l'Università di Modena e Reggio Emilia e l'Institute for the Future di Palo Alto, a cui partecipano 15 studenti provenienti da tutto il mondo e da diversi background, dall'ingegneria al design, dal giornalismo alle scienze politiche. Il corso - della durata di un anno - mira a esplorare e approfondire tutte le tematiche, ma anche le criticità, del settore agricolo ed enogastronomico, incrociando le discipline e costruendo la generazione dei nuovi food hackers.

60 giorni, 10 food hubs e 3 continenti: la missione toccherà l'Olanda (Wageningen, Maastricht, Amsterdam), gli Stati Uniti (prima Boston e New York poi Davis, San Francisco e tutta la Bay Area), il Giappone (Kyoto e Osaka), Shangai, Seoul, Singapore, Londra, Tel Aviv e ovviamente la food valley emiliano-romagnola. Ogni tappa sarà occasione per gli studenti di studiare un nuovo progetto di innovazione gastronomica e conoscere situazioni social-culturali o case history aziendali.

Un viaggio che promette davvero di scrivere una nuova pagina nella food innovation, e che noi a Fine Dining Lovers seguiremo tappa per tappa.

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

Tags