Blog

News e Tendenze

È Martina Caruso la miglior chef donna per Identità Golose

Di FDL il

Share
È Martina Caruso la miglior chef donna per Identità Golose

È stata presentata oggi a Milano la Guida Identità Golose 2017. Seconda edizione digitale della guida, che quest'anno raccoglie 785 indirizzi, segnalati dai 91 collaboratori con la consueta impostazione: niente punteggi o classifiche, ma racconti puntualmente firmati dagli autori.

Come di consueto durante la cerimonia di presentazione sono stati assegnati diversi premi. Il Premio Acqua Panna S.Pellegrino per la migliore chef donna è andato a Martina Caruso. La giovanissima chef del Signum, il ristorante di famiglia sull'isola di Salina, ha ringraziato Identità Golose per averla sempre sostenuta in quella che ha definito "una piccola realtà".

Grande soddisfazione anche per il nostro magazine: Ryan King, redattore inglese di Fine Dining Lovers, ha vinto il premio come food writer dell'anno.

Ecco tutti gli altri riconoscimenti della Guida Identità Golose:

TUTTI I PREMI DELLA GUIDA IDENTITA' GOLOSE 2017

Miglior Chef
Matteo Baronetto

La Migliore Chef (premio Acqua Panna - S.Pellegrino)
Martina Caruso, Signum (Salina)

Miglior Chef Straniero
Virgilio Martinez, Central (Lima)

Miglior Sous Chef
Claudio Catino, Berton (Milano)

Miglior Chef Pasticciere
Andrea Tortora, St. Hubertus Rosa Alpina - San Cassiano (BZ)

Premio Birra in Cucina
Diego Rossi, Trippa (Milano)

Miglior carta dei vini e distillati
Zuma, Roma

Miglior Maitre
Barbara Manoni, Casa Perbellini (Verona)

Miglior Sommelier
Gianni Sinesi, Reale Casadonna - Castel di Sangro (AQ)

Miglior Cestino del Pane
Metamorfosi, Roma

Sorpresa dell'Anno
Floriano e Giovanni Pellegrino, Bros (Lecce)

Premio Giovane Famiglia
Famiglia Abbruzzino: Antonio, Rosetta e Luca - Antonio Abbruzzino (Catanzaro)

Miglior Food Writer
Ryan King, Fine Dining Lovers

 

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

Tags