Blog

News e Tendenze

100% Italia: i piatti più belli di Identità New York

Di FDL il

Share
100% Italia: i piatti più belli di Identità New York
Guarda la gallery

È cominciata il 30 settembre la trasferta statunitense di Identità Golose. Dal 30 settembre al 3 ottobre a Eataly New York si sono svolte lezioni di e cene che hanno visto protagonisti alcuni dei migliori chef italiani che, insieme ai loro colleghi americani, hanno reinterpretato gli ingredienti base della nostra cucina seguendo il tema 100% Italia.

Andrea Migliaccio e Tony Mantuano si sono cimentati con il pomodoro, che il primo ha trasformato in un Raviolo caprese e il secondo in Paccheri Monograno Felicetti con pomodori cuori di bue al forno, limoni canditi e calamaretti. 
Per Mario Batali e Moreno Cedroni, invece, l'ingrediente era l'olio: lo chef e ristoratore statunitense ha preparato Tortellini di caprino con zest di arancia e polline di finocchio, mentre il collegamarchigiano ha proposto Il merluzzo dei campioni cotto in olio cottura.

Massimo Bottura e Michael White hanno giocato con il pane, creando Autumn in New York (Passatelli risottati in un "brodo di tutto")  Gnocchi di pane e prosciutto con squash e crema di Grana Padano Riserva, mentre era l'uovo il protagonista del Baccalà marinato al caffè con stracciatella di bufala, capperi e limone di Carlo Cracco e della Terrina al salmone di Jonathan Benno.

I fortunati che si trovavano a Eataly New York hanno poi assaggiato un Carnaroli mantecato con Grana Padano 24 mesi con 3 salse: zucca, ricotta e acciughe di Ugo Alciati e un Petto di vitello “al latte” con salvia fritta di Mark Vetri main ingredient il latte -  e due minestre a base di fagioli: quella con cotenna di Rita Nardi e quella con guanciale, Grana Padano e cavolo di Vito Mollica.

E infine non poteva mancare la pasta, con l'Amatriciana cotta nella pentola a pressione di Davide Scabin e la Minestra di spaghetti Monograno Felicetti spezzettati cotta in brodo di aragosta e gamberetti di Fortunato Nicotra.

Mentre Identità Golose si sposta a Chicago (con degustazioni dei migliori vini del nostro paese, una speciale cena di gala e appuntamenti con chef come Cristina Bowerman e Heinz Beck) voi godetevi tutti i piatti nella gallery.

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

Tags