Blog

News e Tendenze

5 cose da non perdere a Identità Golose 2018

Di FDL il

Share
5 cose da non perdere a Identità Golose 2018
Foto Brambilla-Serrani

Mancano pochi giorni a Identità Golose

Il tema dell'edizione 2018 del congresso italiano di cucina d'autore, che si terrà a Milano da sabato 3 a lunedì 5 marzo, sarà Il Fattore Umano: un ideale ritorno alla "fisicità" dei rapporti umani. Identità Golose si fa sempre più ricca, edizione dopo edizione.

Tanti i grandi nomi italiani - tra cui Massimo Bottura, Antonia Klugmann, Enrico CrippaCristina Bowerman, Carlo Cracco - e gli ospiti internazionali, nonché le occasioni di riflessione e scambio. Fine Dining Lovers ha selezionato per voi 5 momenti imperdibili di Identità Golose 2018:

1. THE EXPERIENCE TABLE, STAND DI S.PELLEGRINO

Un'esperienza immersiva vi aspetta allo stand S.Pellegrino. Avrete la possibilità di incontrare i finalisti italiani di S.Pellegrino Young Chef, competizione internazionale che vede impegnate ben 21 nazioni in tutto il mondo, verso la Gran Finale che si terrà il prossimo maggio a Milano. Edoardo Fumagalli, finalista italiano di SPYC 2018, Alessandro Rapisarda, Paolo Griffa ed Enrico Sironi vi accompagneranno in un viaggio nel gusto molto speciale. 

2. OMAGGIO AD ARRIGO CIPRIANI, 4 MARZO ORE 12.15 (SALA AUDITORIUM)

Arrigo Cipriani, gestore del celebre Harry's Bar ne ha visti di personaggi famosi nel locale aperto da suo padre, Giovanni Cipriani. Un locale partito come indirizzo unico (quello di Venezia) e diventato negli anni format di eleganza mai uguale, declinata in ristoranti aperti in tutto il mondo. Cipriani, che tiene un corso all'Università di Venezia "Semplicità complessa", verrà omaggiato da Rafaele Alajmo de Le Calandre

3. IDENTITà DI SALA, 4 MARZO ORE 10.45 (SALA BLU 2)

Un'intera giornata verrà dedicata all'importanza della brigata, del servizio e della formazione, a ribadire come il Fattore Umano sia una parte imprescindibile per la valorizzazione e la buona riuscita nelle realtà ristorative dei grandi numeri. Sul palco della Sala Blu 2 si alterneranno grandi nomi della ristorazione italiana e internazionale, tra cui Josep Roca de El Celler de Can Roca, Will Guidara dell'Eleven Madison Park, Antonio Guida del Mandarin Oriental Milano e Seta e molti altri ci parleranno di hôtellerie, scuole di formazione e servizio di sala. 

4. IDENTITà DI CHAMPAGNE 

Foto: Mattia Mionetto

Un approfondimento dedicato alla presenza femminile nell'alta ristorazione vedrà impegnate, lungo tutta la durata di Identità Golose, alcune delle chef donna del panorama italiano. Da Antonia Klugmann, nuovo giudice al posto di Carlo Cracco a MasterChef Italia a Viviana Varese, da Cristina Bowerman a Caterina Ceraudo, protagoniste le donne a Identità di Champagne, panel promosso da Veuve Clicquot

5. IDENTITà DI PIZZA

Foto: Damiano Errico

Dopo la nomina della pizza Patrimonio Unesco, grande è l'attenzione nei confronti di un alimento pregno di memoria storica. E Identità Golose intende celebrare la panificazione e l'arte dell'impasto, con focus - Identità di Pane e Pizza - che vedrà protagonisti Simone Padoan, Franco Pepe, Renato Bosco e molti altri. 

 

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

Tags