Blog

News e Tendenze

Il Ristorante Cracco di Milano vince il Grand Award di Wine Spectator

Di il

Share
Il Ristorante Cracco di Milano vince il Grand Award di Wine Spectator

Il ristorante Cracco di Milano è una delle 8 new entry che hanno ricevuto il Grand Award 2019 di Wine Spectator, riconoscimento che è stato istituito dalla prestigiosa rivista statunitense per premiare l'eccellenza nella proposta enologica.

La lista di quest'anno comprende quasi 3.800 ristoranti, "attraversando" 50 Stati e 79 Paesi e territori. Wine Spectator visita ogni ristorante per studiare con attenzione la carta e la selezione dei vini, valutando anche l'abbinamento tra cibo e vino e il servizio di sala.

La lista dei premiati è divisa in 3 categorie: The Award of Excellence, riconoscimento assegnato a 2.447 ristoranti quest'anno, il Best of Award of Excellence, assegnato a 1.244 ristoranti, e il Grand Award riservato a pochi eletti.

Il Grand Award è, quindi, il riconoscimento più importante e ambito e viene dato a ristoranti che davvero offrono una delle migliori proposte enologiche nel mondo.

La Carta vini del Ristorante Cracco è curata dal Sommelier Alex Bartoli.

"Queste liste di vini, comprendono in genere una selezione di 1.000 o più referenze, e offrono uno sguardo completo sui migliori produttori, con uno studio attento e profondo sulle annate, oltre a selezioni di bottiglie di grande formato - spiega Wine Spectator -. Oltre a una carta vini superba e al'abbinamento armonioso con il menu, questi ristoranti offrono il più alto livello di servizio enologico. Wine Spectator ispeziona tutti i candidati per il Grand Award per valutare sia l'esperienza gastronomica che la cantina".

Ecco le otto new entry che hanno ottenuto il Grand Award di Wine Spectator:

• Alfredo di Roma, Città del Messico, Messico

• Fiola, Washington, D.C.

• Griggeler Stuba, Lech am Arlberg, Austria

• Mastro’s Steakhouse at the Post Oak, Houston

• Pappas Bros. Steakhouse, Downtown Houston, Houston

• The Pool, New York City

• Ristorante Cracco, Milano

• Vantre, Parigi

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

Tags