Blog

News e Tendenze

I 1000 migliori Ristoranti del mondo: Massimiliano Alajmo è il primo tra gli italiani

Di il

Share
I 1000 migliori Ristoranti del mondo: Massimiliano Alajmo è il primo tra gli italiani
Foto Mario Reggiani - Chef Massimiliano Alajmo

Novembre e dicembre sono mesi di Guide e Classifiche. In Italia, tra le più prestigiose ci sono la Guida Michelin e la Guida di Identità Golose, ma non mancano importanti punti di riferimento internazionali come la Best Chef in the World che ha incoronato come miglior chef del mondo il francese Arnaud Donckele e come primo tra gli italiani alla posizione 26 lo chef Enrico Crippa, tristellato del ristorante Piazza Duomo ad Alba.

La nuova, importante, lista appena uscita è "targata" La Liste, che seleziona i 1000 migliori ristoranti del mondo 2018, basandosi sui voti delle Guide più autorevoli del mondo e su milioni di recensioni online.

La lista finale dei 1000 migliori ristoranti del mondo è uno spaccato dell'alta gastronomia che tiene conto di 628 guide gastronomiche e 350 mila recensioni attendibili da 179 Paesi.

Lo chef Eric Riper alla guida de Le Bernardin di New York, numero 1 al mondo a parimerito con il Guy Savoy di Parigi - photo Daniel Krieger

I ristoranti numero 1 al mondo: Guy Savoy e Le Bernardin

Sono due i ristoranti che, eccezionalmente, hanno raggiunto il primo posto della Classifica: il Guy Savoy di Parigi, dell'omonimo chef Guy Savoy e Le Bernardin di New York guidato dallo chef Eric Ripert.

Nei primi 10, sono 5 i ristoranti francesi premiati: oltre al Guy Savoy, Alain Ducasse au Plaza Athénée, l'Arpège, L'auberge du Vieux Puits e la Vague d'Or (il cui Chef Arnaud Donckele è risultato il numero 1 al mondo per la Guida Best Chef in the World 2019).

Gli italiani nella top 100

Sono 8 gli italiani nella top 100 dei 1000 ristoranti migliori del mondo. Il primo nome italiano è quello di Massimiliano Alajmo che conquista con il suo Le Calandre di Rubano il punteggio di 98.75, a parimerito con Le Pré Catalan di Parigi, l'Assiette Champenoise di Tinqueux, The Inn at Little Washington di Washington.

Il risotto Zafferano e polvere di liquirizia, uno dei piatti icona di Massimiliano Alajmo alle Calandre - photo Sergio Coimbra

Ecco la lista completa con relativo punteggio degli chef italiani nella top 100 dei 1000 migliori ristoranti del mondo per La Liste:

  • Le Calandre, Rubano - chef Massimiliano Alajmo - punteggio 98,75
  • Dal Pescatore, Canneto sull'Oglio - chef Nadia Santini - punteggio 98,25
  • Osteria Francescana, Modena - chef Massimo Bottura - punteggio 98,00
  • La Pergola, Roma - chef Heinz Beck - punteggio 97,75
  • Don Alfonso, Sant'Agata sui Due Golfi - chef Ernesto e Alfonso Iaccarino - punteggio 97,25
  • Da Vittorio, Brusaporto - chef Enrico e Roberto Cerea - punteggio 97.00
  • Uliassi, Senigallia - chef Mauro Uliassi - punteggio 96,50
  • Casa Vissani, Baschi - chef Gianfranco Vissani - punteggio 95,75

Non nella top 100, ma a poca distanza, sono presenti anche l'Enoteca Pinchiorri di Firenze (chef Annie Feolde e Riccardo Monco - punteggio 95,25), Piazza Duomo ad Alba (chef Enrico Crippa - punteggio 95,25), il ristorante Caino di Montemerano (chef Valeria Piccini - punteggio 94,50).

La top 100 dei 1000 ristoranti migliori del mondo

Vi abbiamo incuriosito? Ecco la lista completa dei 100 ristoranti migliori del mondo 2018 per La Liste.

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

Tags