Blog

News e Tendenze

A Modena un nuovo museo per l'aceto balsamico

Di il

Share
A Modena un nuovo museo per l'aceto balsamico

Ha aperto ad ottobre a Modena un nuovo luogo in cui gastronomia e cultura andranno ad incontrarsi. Si tratta del Museo Giusti dedicato all'Aceto Balsamico, progetto dell'Acetaia Giusti, che nel lontano 1605 ha avviato le prime batterie di botti negli attici della dimora Via Farini nella città emiliana.

Il museo racconta attraverso un percorso tematico in dieci sale la storia millenaria di quello che da molti è definito "l'oro nero modenese", uno dei prodotti più apprezzati ed imitati a livelli mondiale.

La collezione all'interno delle stanze comprende oggetti, utensili e documenti conservati da tre generazioni di produttori: dagli antichi orci per la conservazione agli strumenti tecnici utilizzati dagli acetieri, dalle bottiglie ai dépliant pubblicitari dell'inizio del secolo scorso. Ancora preziose botti secolari, alcune ancora produttive, come quella con cui Giuseppe Giusti partecipò all’Esposizione Italiana indetta dai Savoia nel 1861 a Firenze, ottenendo una medaglia d’oro per un balsamico di 90 anni.

Tra le prime iniziative già attivate nel nuovo museo d'azienda, la possibilità di organizzare visite guidate e di partecipare a degustazioni

Il Museo Giusti si trova a Modena, in strada Quattro Ville 155. L’ingresso è gratuito e su prenotazione.

In attesa di visitarlo, godetevi di seguito alcune immagini del percorso in cui è possibile andare alla scoperta dell'aceto balsamico. 

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

Tags