Blog

News e Tendenze

Niko Romito a Shanghai. La prima stella in soli tre mesi

Di il

Share
Niko Romito a Shanghai. La prima stella in soli tre mesi
Foto Lo chef Niko Romito a Shanghai

Lo avevamo intervistato in occasione dell'apertura del Bulgari di Milano e il suo progetto di "italianità assoluta" ci aveva immediatamente convinto. Il suo menu - proposto in modo identico a Milano, Pechino, Dubai e Shangai perché, come ci ha detto lo chef " una macchina sportiva è bella in modo identico in tutto il mondo e lo stesso deve essere per lo spaghetto al pomodoro - è piaciuto anche agli ispettori Michelin

Il ristorante Niko Romito all'interno del Bulgari di Shanghai, stella Michelin dopo soli 3 mesi dall'apertura

Dopo soli tre mesi dall'apertura, avvenuta il 20 giugno scorso, lo chef tristellato patron del ristorante Reale a Castel di Sangro in Abruzzo e numero 36 nella classifica dei World's 50 Best Restaurants, ha conquistato la sua (prima) stella Michelin a Shaghai.

Lo chef Niko Romito, entusiasta per questo prestigioso risultato ha dichiarato: "È incredibile ricevere questo riconoscimento dopo soli tre mesi dall'apertura, dall'altra parte del mondo. Insieme a un grande gruppo e dopo due anni di studio e ricerca abbiamo sviluppato un modello di cucina per il mondo del lusso che parla al 100%. Italiano. È qui la forza di questo progetto".

Il menu è fedele alla filosofia dello chef e propone i grandi classici della tradizione italiana - dalla pasta al pomodoro alle lasagne - resi contemporanei da tecniche di cottura e modi di preparazione innovativi. Un vero e proprio "codice" della cucina italiana contemporanea che cerca la quintessenza del gusto attraverso la semplicità di gusti netti e leggeri.

Il ristorante con menu firmato Niko Romito nel nuovo Bulgari Hotel Shanghai si trova al 47esimo piano, in cima al grattacielo che sovrasta la vecchia Camera di Commercio e ha una vista mozzafiato sulla città, con un’ampia veduta sul Bund e sullo straordinario skyline del distretto di Pudong.

Il resident chef è Davide Capucchio che, dopo una lunga esperienza in ristoranti stellati Michelin tra Italia e Francia, nel 2017 decide di entrare a far parte dell' Accademia Niko Romito dove lavora per un anno a stretto contatto con lo chef. Da qui il trasferimento in Cina per seguire da vicino, e con successo, il ristorante di Shanghai. 

Leggete l'intervista completa a Niko Romito su Fine Dining Lovers

Venite a scoprire i 3 piatti da non perdere al ristorante del Bulgari Hotel di Milano

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

Tags