Blog

News e Tendenze

Ristoranti a Milano: le nuove aperture dell'inverno 2018

Di il

Share
Ristoranti a Milano: le nuove aperture dell'inverno 2018
Foto Bakker

Dalla pinsa romana ai ristoranti-pescheria, le nuove aperture milanesi dell'inverno 2018 sono sul pezzo e seguono i food trend del momento. 

Il capoluogo lombardo è ormai riconosciuto come meta gastronomica italiana ed internazionale, grazie alla sua vasta offerta di ristoranti. E se non tutti i nuovi format riscuotono immediatamente il consenso del pubblico, questo non scoraggia imprenditori e ristoratori nella loro costante ricerca di innovazione. 

Tra le novità meneghine c'è dunque chi esordisce, come Valhalla e Mater bistrot, e chi si allarga, come Tenoha, che lancia Tenoha & Ramen, God Save The Food, che entra in Rinascente con il quarto locale, e Fusho, che apre il numero due in quel di corso Buenos Aires. 

Vediamo dunque tutti i nuovi ristoranti di Milano dell'inverno 2018.

Prima Comfort Food & Bar

In via Casale, proprio accanto al Naviglio Grande, ha aperto Prima Comfort Food & Bar, un locale moderno e attento al design che propone una cucina di casa, informale e gustosa.

Si segue la stagionalità dei prodotti, ora nel menu troviamo quindi la Terrina di zucca, scarola e taleggio, la Carne salada di Prima, puntarelle e arance, l'Ossobuco in gremolada e polenta, il Risotto con funghi cardoncelli, bagòss e timo. Qui niente pizza ma pinsa romana, l'antenata della pizza che sta prendendo sempre più piede.

Punto di forza del locale è il bar, con una ricca drink list. A proposito di bere: per fine anno aprirà al piano -1 Oblio, il cellar bar di Prima, al momento ancora misterioso...

Prima Comfort Food and Bar
via Casale 7
Sito

Balada Sushi

In via Spadari, in pieno centro, ha aperto un nuovo interessante indirizzo di sushi nippo-brasiliano. Si tratta di Balada Sushi, piccolo ristorante che serve golosi temaki, ricchi uramaki e delle ceviche senza rivali.

In cucina c'è lo chef Jean Carlo Lima, che arriva da importante esperienze quali il Finger’s e Temakinho Brera. Accanto a lui Ana Paula de Oliveira, socia del locale, che si occupa dell'accoglienza clienti. 

Su due piani, da Balada Sushi si respira tutta l'allegria del Brasile tra colori, neon e tante piante. Non lasciatevi ingannare dalle dimensioni ridotte del locale e dai prezzi più che onesti: non è un indirizzo solo per pausa pranzo ma ideale per una cena a due. Provare - il Camarao banzai, il Salmao delizia e il Lula croccante (anelli di calamaro fritti, riso al nero di seppia, lattuga, maionese spicy, teriyaki) - per credere. 

Coloratissimi e abbondanti anche i cocktail

Balada Sushi
via Spadari 8 - Milano
Sito

Mater bistot

Due pubblicitari con un grande amore per il buon cibo hanno appena aperto in via Sottocorno il Mater bistrot.

Il locale si presenta più che minimale, quasi spoglio. A parlare sono i vini, tutti naturali, altra passione dei due titolari. 

In cucina c'è lo chef Alex Leone, giovane ex writer che mette nei suoi piatti irriverenti ed eleganti le suggestioni e i contrasti incontrati nella sua esperienza.

Informalità come parola d'ordine: si può scegliere se mangiare con le mani, il Panino con sfilacci di stinco, insalata di rapa, maionese al rafano o le Polpette di mare e 'nduja, o con le posate, lo Sgombro in olio cottura con salsa di mandorla e cavolo nero brasato, gli Spaghetti con arselle, estratto di prezzemolo, briciole e lime, l'Ombrina con porro fondente, estratto di verza e zenzero in salamoia.

Mater bistrot
via Pasquale Sottocorno 1 - MilanO
Sito

Valhalla 

In zona Darsena, questo indirizzo promette una carne divina. 

Si tratta infatti di un nuovo ristorante di carne che strizza l'occhio alla tradizione scandinava, con un focus sulla selvaggina, sulle affumicature, sulla cottura all brace o a bassa temperatura.  

Da Valhalla c'è spazio anche per i primi piatti (provate la Pasta con maiale sfilacciato e hummus) e per qualche proposta di pesce come il freschissimo Salmone marinato con finocchio e mela verde.

Valhalla
via Gaetano Ronzoni 2 - Milano
Sito

Itti&Co

La formula pescheria con cucina sta prendendo sempre più piede. In via Morosini arriva così Itti&co che, con il suo pesce freschissimo e la sua proposta gastronomia, vuole rendere omaggio a tutte le cucine del Mar Mediterraneo, da qualla siciliana a quella greca, fino a quella delle Isole Baleari.

Gli arredi, giocati tutti sull'alternanza tra bianco e blu, sono quelli tipici di un ristorante di mare. L'ambiente risulta così fresco ed informale. 

Qui potrete scegliere il pesce direttamente dal bancone e decidere come farlo cucinare, alla griglia con salsa tzatziki o fritto con salsa tartata, in pastella o spadellato con erbe...

Gli amanti dei crudi potranno sbizzarrirsi con il pescato del giorno, dalle capesante ai gamberi rossi, dagli scampi ai cannolicchi.

Infine, come in ogni pescheria che si rispetti, ci sono i piatti della gastronomica, dall'insalata di polpo al baccalà mantecato.

Per l'aperitivo su può sceglire tra drink, vino e bollicine, tutti serviti con assaggi di mare. .

Itti&co
via Emilio Morosini 19 - Milano
Sito

Bakker

Il ristorante Bakker ha aperto in fondo a viale Romagna e propone un menu focalizzato sulla carne dry aged, ovvero lavorata con la tecnica della frollatura a secco.

Niente primi, tra gli antipasti possiamo trovare la Battuta di scamone, capperi, cipolla Tropea, tabasco, ananas, tuorlo d’uovo fritto; la Bresaola di Wagyu, crema di melanzane cotte a fuoco vivo, sale, pepe, melograno; nonchè alcune proposte per vegetariani.  

I diversi tagli di carne, dall'entrecôte al diaframma, serviti con contorno, vengono cucinati invece alla griglia.

Anche l'ananas viene fatta alla brace, glassata al caramello, con gelato alla vaniglia (si ordina se si è almeno in quattro). Completa l'offerta una buona selezione di vini italiani. 

Bakker
viale Romagna 58 - Milano
Sito

Fusho

A Milano, quando dici sushi burrito dici Fusho

In poco tempo, il locale di via Paolo Sarpi 50 ha collezionato un notevole seguito; fan che, consumati in loco o richiesti a domicilio, non possono più fare a meno di questi gustosi rotoli riempiti a piacere con pesce, verdure e salse

Visto il successo riscontrato, ora Fusho raddoppia ed apre in via Plinio, perpendicolare di corso Buenos Aires. Siamo certi che chi lavora o è intento a fare shopping in zona apprezzerà. 

Fusho
via Plinio 5 - Milano
Sito

God Save The Food

Apertura numero quattro per God Save The Food

Il format milanese ormai iconico, dopo le zone di Tortona, Brera e Piave, ha aperto ora in centro che più centro non si può. Si tratta di un corner all'interno di Rinascente, al piano -1. Colori tenui, un servizio caffetteria efficiente e piatti healty, tutte le componenti che hanno reso celebre il format GSTF sono presenti anche in questo formato light nel tempio dello shopping meneghino. 

God Save The Food
Piazza del Duomo (Rinascente, piano -1) - Milano
Sito

Fishion

Non un semplice ristorante di pesce, da Fishion viene servita anche la pasticceria di pesce. Ideale per l'apertivo, si tratta di bignè, cannoncini e macaron farciti con deliziosa salsa di calamaro, tartare di salmone e tanto altro. 

Per il pranzo e la cena niente primi piatti. La carta è forte sui crudi - ostriche, gamberi di Mazara, ricciola... -, sulle marinature e su molteplici tipologie di affumicatura

Il progetto è della Pescheria Pedol, tra le più antiche di Milano.

Fishion
via Pietro Maroncelli 15 - Milano
Sito

Bowls and more

Tra Porta Venezia e piazza della Repubblica, ha aperto un nuovo locale che propone pochi piatti ma ben eseguiti, nel rispetto della richiesta attuale da parte di un pubblico foodie giovane. 

Bowls and more, tra le pareti colorate e le grandi vetrate su strada, serve infatti le ormai immancabili bowls, ma anche zuppe calde e toast.

Avocado e salmone non mancano mai.

Bowls & More
viale Vittorio Veneto 8 - Milano
Pagina FB

Tenoha & Ramen

Via Vigevano è ad oggi una delle vie più multietniche, da punto di vista dell'offerta gastronomica, dell'intera città.

Accanto a Tenoha, che racconta il Giappone attraverso il cibo, il design e la moda, apre ora Tenoha & Ramen

Tra le pareti grezze di questo piccolo locale a due piani arrivano così tavoli e sgabelli altrettanto spartani, dove sono servite diverse tipologie di gustoso ramen, l'amatissimo spaghetto in brodo nipponico. 

Tenoha & Ramen
via Vigevano 18 - Milano
Sito

Beer Garden

Un perfetto ritrovo per bere una birra tra amici nel cuore del quartiere Isola

Da BeerGarden, oltre ad un'ampia scelta di bionde e scure, c'è la possibilità di mangiare qualcosa di sfizioso.

Dal club sandwich alla mozzarella in carrozza, l'offerta, ben eseguita, è quella tipica di un pub. Ma c'è spazio anche per primi piatti come Il Milanese del Sud, un risotto allo zafferano mantecato con agrumi di Sicilia, e gli Gnocchi ubriachi, con taleggio e riduzione di birra.

BeerGarden
via Porro Lambertenghi 19 - Milano
Sito

Pausa

Lo dice il nome stesso, vicino alla Cattolica apre un indirizzo per una pausa, un break all'italiana che si declina nelle quattro maggiori eccellenze del Bel Paese. 

L'offerta prevede infatti pasta in box, pasta fresca in tre tipologie e diversi condimenti; pizza, al trancio o alla romana; caffè, a km zero; gelato. Il progetto, già di successo all'estero, è dell'imprenditore Marco Cattaneo.

Pausa - Your Italian Break
Via Cesare Correnti 28 - Milano
Sito

Sine - Ristorante Gastrocratico

Roberto Di Pinto sta finalmente per aprire il suo ristorante.

A dicembre vedrà la luce Sine, il locale con cui lo chef vuole allargare i confini della cucina gourmet, parlando a molti e non soltanto ad una ristretta élite. I piatti in carta parleranno di tradizione e di sogni, delle origine partenopee di Di Pinto ma anche di grande cucina francese.

I lavori sono quasi ultimati e l'attesa è tanta.

Sine
corso XXII Marzo 30 (angolo viale Umbria) - Milano

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

 

Tags