Blog

News e Tendenze

Ristoranti a Roma: le nuove aperture dell'inverno 2019

Di il

Share
Ristoranti a Roma: le nuove aperture dell'inverno 2019
Foto Tavola - Bottiglieria con cucina

Diverse novità animano la gastronomia della capitale ed il pubblico foodie cittadino ed internazionale è pronto ad assaggiare.

All'interno dell'effervescente Mercato Centrale di Roma arriva il ristorante dall'animo pop dello stellato Davide Scabin, mentre nel rione Monti si può trovare il regno del maritozzo. E se nei pressi di corso Triste si degustano dim sum artigianali, i dolci di Sciacia Caffè raddoppiano in via Sabotino. 

Ecco le nuove aperture di Roma da osservare con attenzione in una selezione firmata Fine Dining Lovers.

Nuove aperture dell'inverno 2019 a Roma

Scabeat

Come vi abbiamo raccontato nel nostro ultimo bollettino degli chef, una nuova proposta d'autore è arrivata al Mercato Centrale di Roma. Ad aprire il ristorante, con il suo approccio estroso e creativo, è lo chef Davide Scabin. Da Scabeat viene proposta una cucina originale giocata tra tradizione piemontese e laziale. 

Scabeat
c/o Mercato Centrale Roma, via Giovanni Giolitti 36, Roma
Sito

Volete dilettarvi con una ricetta di Scabin? Qui gli Spaghetti Pizza Margherita.

Tavola - Bottiglieria con cucina

Golosi piatti di carne e pesce diventano eleganti da Tavola - Bottiglieria con cucina, nuova creatura di Francesco e Federico Prisco. Di tutto il meno, ad eccezione dei succulenti primi piatti, è possibile richiedere delle porzioni ridotto sia durante l'aperitivo che la cena. In cucina lo chef Francesco Bello, affiancato da Ciro Scorza.

Tavola - Bottiglieria con cucina
via Fabio Massimo 91/93 (incrocio Via degli Scipioni), Roma
Pagina FB

Yum Cha

Dim sum ed altre specialità asiatiche sono il punto di forza di Yum Cha. Questo ristorante cinese ha appena aperto in quel di corso Trieste ed è indicato per chi vuole degustare moltemplici piatti durante il pasto. Ravioli, polpette, bocconcini, tofu e pasta tirata a mano sono spesso accompagnati da molteplici tipologie di .

Yum Cha
via Bisagno 18, Roma
Pagina FB

Sciascia Caffè - Mazzini

Dopo via Fabio Massimo, lo storico Sciascia Caffè inaugura una seconda sede: Sciascia Caffè - Mazzini, in via Sabotino. E lo fa in occasione dei cent'anni di attività, festeggiati il 7 novembre. Oltre ai tavoli esterni, il locale prevede due ampie sale con una cinquantina di posti a sedere. Già dall'alba qui vengono serviti dolci, gelato e diverse tipologie di caffè. Il pastry chef è Giovanni Giostra. C'è anche una proposta salata dedicata al pranzo, agli snack e all'aperitivo.

Sciascia Caffè - Mazzini
via Sabotino 37, Roma
Sito

Centorti

Il quartiere di Centocelle è sempre più proteso ad una ristorazione giovane e rispettosa del territorio. Centorti ne è l'ennesima dimostrazione. Nel menu la qualità della materiale prima è sempre l'aspetto primario, filosofia condivisa dai suo soci: la chef Eleonora e l'agricoltore Luca, esperto di biodinamica.

Centorti
via dei Glicini 46 a/b, Roma
Pagina FB

Cambio - Trastevere

Un indirizzo informale e giovane in cui rilassarsi senza troppi pensieri, magari con un buon calice. Cambio - Trastevere è stato da poco aperto da Fabio Trovato, chef con esperienze in diversi ristoranti capitolini, e Franco Magliocchetti, premiato nel marzo 2019 come Miglior Sommelier d'Olio d'Italia, che qui si occupa di vino e sala.

Cambio -Trastevere
via di San Francesco a Ripa 141, Roma
Sito

Marì

Colorato, esuberante ed easy, Marì è la muova casa romana del maritozzo, propopso in diverse varianti. Salato o dolce, grande o piccolo, ce n'è davvero per tutti i gusti, perfetti per un pranzo veloce o un peccato di gola pomeridiano. Dietro a questo locale in rione Monti il ristoratore Pulika Calzini.

Marì
via Urbana 31, Roma
Sito

Taba Cafè Beat

Dopo l'apertura a Campoì de' Fiori Taba Cafè Beat è arrivato ad Ostiense. La proposta rimane la stessa: in un ambiente dallo stille vintage, con arredamento in stile anni Sessante vengono serviti cocktail ben eseguiti e creativi e le empanadas. In menu sia per l'happy hour che per la cena va in scena la tradizione italiana e romana, tra salumi e formaggi di piccole produzioni e ricette classiche.

Taba Cafè Beat
via del Gazomentro 62/66, Roma
Sito

La Regola

Il ristorante La Regola riapre sotto una nuova gestione. Le materie prime di questo ristorante arrivano da piccoli produtti e vengono selezionate personalmente dalo chef Massimo Baroni con il direttore Fabrizio Ferraioli, entrambi romani.

La Regola
piazza San Paolo alla Regola 40, Roma
Sito

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

Tags