Blog

News e Tendenze

Il pane più antico del mondo ha più di 14.000 anni

Di FDL il

Share
Il pane più antico del mondo ha più di 14.000 anni
Foto PHOTO HOLLY VICTORIA NORVAL/FLICKR

Due anni fa in Irlanda è stato scoperto un panetto di burro datato più di 2000 anni e ora...abbiamo il pane più antico del mondo su cui spalmarlo!

Come riferisce l'Agenzia di Stampa Reuters, alcuni scienziati che lavorano in un sito preistorico in Giordania hanno trovato alcune briciole carbonizzate di una focaccina che potrebbero avere l'incredibile "età" di 14.500 anni.

Il pane non lievitato a forma di pita trovato nel Deserto Nero della Giordania dimostra che il nostro amore per questo prezioso alimento base è molto più lontano nel tempo di quanto non si pensasse originariamente, e ciò consente di pre-datare l'avvento dell'agricoltura di almeno 4000 anni.

Si tratterebbe di uno dei primi segni di quello che chiamiamo "cucina", visto che è il risultato di una ricetta vera e propria, e la dimostrazione che i nostri antenati non si limitavano cacciare e raccogliere cibo: "Questo pane è la prima prova che abbiamo di quello che possiamo davvero chiamare cucina, nel senso che è un prodotto alimentare che richiede una lavorazione", ha spiegato il professor Dorian Fuller dell'University College di Londra a BBC News.

Quando le briciole sono state messe sotto al microscopio, Lara González Carretero, dell'Istituto di Archeologia UCL, ha spiegato: "Si tratterebbe di un pane fatto con farina di grano e orzo selvatici, mescolate con acqua, e cotto in un camino", evidenziando la composizione e gli ingredienti di quello che sarebbe diventato il primo pane "preistorico".

Se la notizia vi ha incuriosito, potete cimentarvi nella preparazione di questo antichissimo alimento: la ricetta del pane più antico del mondo la trovate qui, sul sito della BBC.

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook