Blog

News e Tendenze

24 specialità italiane da provare assolutamente e dove comprarle

Di FDL il

Share
24 specialità italiane da provare assolutamente e dove comprarle

Scoprire e segnalare i produttori dei migliori prodotti tipici italiani è un lavoro davvero lungo e complesso. Prima di tutto, bisognerebbe poter assaggiare tutte le cose buone che vengono prodotte nel nostro Paese. I sapori d'Italia sono dolcie salati, fatti di pane, panelle, taralli, hanno la forma dei nostri affettati tradizionali e dei formaggi con le loro diverse stagionature e lavorazioni, senza contare le carni, il pesce e la straordinaria e vastissima produzione dolciaria.

Trovare 24 indirizzi per arrivare direttamente alla fonte, cioè al produttore, non è stato difficile seguendo le indicazioni de Il Golosario 2015, complicato è stato sceglierne così pochi rispetto al totale. Da qualche parte però bisognava pur cominciare.

FUGASCINA - È il dolce tipico del piemonte, un impasto fatto con il marsala che viene tagliuzzato in quadrotti. Lo preparano a Mergozzo, in provincia di Novara Al Vecchio Fornaio Pasticcere, dove non dovreste trattenervi dal provare anche il pane ai 5 cereali e la torta di pere. Fate un salto nella caffetteria di Piazza Vittorio Veneto e non ve ne pentirete. (Foto: lakeortaholiday)

IL SALAME DI SANT'OLCESE - L'affettato ligure è fatto con carne bovina e suina in parti uguali, e la sua stagionatura prevede anche una deumidificazione al fuoco a legna. L'affumicatura gli regala un sapore unico, perfetto per essere abbinato con il pecorino fresco e anche con le fave. Lo trovate direttamente al Salumificio Parodi a Sant'Olcese in provincia di Genova. Se volete provare qualcosa di altrettanto speciale provate anche la mostardella, un salume ottenuto dagli scarti di lavorazione che si mangia anche passato in padella. 

IL CHINOTTO - Ah, non ci sono più i frutti di una volta! E invece sì. Per scoprire tutti i talenti del chinotto bisogna provare i prodotti di Alessandro Parodi che con questo favoloso agrume prepara la marmellata, il chinotto al maraschino, quello sciroppato e perfino il liquore. Sul sito ufficiale si trovano i mercatini presso i quali reperire i prodotti del laboratorio, che lavora la frutta coltivata in azienda.

IL CAVIALE ITALIANONon solo in Russia. Il caviale lo produciamo anche in Italia - esattamente in Lombardia. Per assaggiarne uno davvero speciale bisogna scoprire quello dell'Agroittica Lombarda, che alleva lo storione nelle acque del parco del Ticino. Un caviale che viene prodotto in 4 varianti, inscatolare entro 20 minuti dalla raccolta. Una vera eccellenza italiana.  (Foto: Calvius)

LA COTOGNATA E LA MARRONATA - Restiamo in Lombardia: in provincia di Brescia c'è l'azienda Andrini che sforna cotognata e marronata al rhum o al cacao per fare felici le papille gustative di chi sa apprezzare. Si mangiano con i formaggi e i bolliti, come da tradizione. Sono le marmellate di una volta, da comprare direttamente nello spaccio aziendale. Tutte le informazioni sul sito ufficiale.

IL ROSOLIO - Avete mai assaggiato il rosolio? Dovreste. È un liquore dalla storia antichissima e ricca di fascino e lo trovate eseguito alla perfezione, secondo una ricetta tradizionale, alla Liquoreria e Locale Storico Carlotto a Valdagno, in provincia di Vicenza. Producono anche l'Amaro 900, il Biancorosso, lo Zabaione e tantissimi altri liquori straordinari. Dal sito ufficiale potete scoprire quale dei due punti vendita è più vicino a casa vostra.

LE ZIRELE TRENTINE - Caramelle artigianali? Certo che sì, in giro per il Trentino sono diversi i punti vendita che scelgono le caramelle di Lorandi per i propri clienti. Sono caramelle di zucchero aromatizzato e colorate in tutti i colori dell'arcobaleno e al gusto di rabarbaro, limone, cannella, garofano, malva, melissa e a vari frutti. Ci sono anche quelle aromatizzare alla genziana, al ginepro, allo zenzero e perfino al radicchio rosso trevigiano. Che fate, siete ancora seduti? Correte! (Foto: Dolciparty)

GULASCH DI CERVO - Karl Bernardi è un artigiano della carne in scatola. Ha da poco firmato una nuova produzione di gulasch di cervo che merita di essere provata - insieme allo speck, il salame di cervo, il prosciutto di manzo e anche ai formaggi affumicati pusteresi. Entrate nel sito e vi troverete davanti un mondo tutto da scoprire.

LA GRAPPA - Sì, certo che la grappa la trovate in tutti i supermercati d'Italia, ma direttamente nella sede dei Nonino Distillatori scoprirete che le possibilità di sapori invecchiati con il Merlot, lo Chardonnay, il Moscato sono tantissime e tutte imperdibili. Anche le bottiglie vuote sono un bell'oggetto da conservare in cucina. Come raggiungere l'azienda delle sorelle Cristina, Antonella ed Elisabetta lo scoprite dal sito.

I TORTELLONI - Un'ottima meta in provincia di Piacenza, esattamente a Fiorenzuola D'arda, è Il Cardo - Arka Food dove si trovano praticamente tutti i prodotti tipici di Piacenza con la coppa, la mariola, il salame da friggere e tutte le paste come i tortelloni ricotta e spinaci, i pisarei e fasò, la torta di patate. Preferite i formaggi? Trovate tutto dalla Robiola al Parmigiano Reggiano. Tutte le info sulla pagina Facebook. (Foto: veganblog)

IL TIZZONE - È un salume morbido, che come il pane toscano è senza sale, ma questa bontà non manca certo di sapore. Lo producono nell'Azienda Agricola Felice Lorenzoni in provincia di Lucca, tenendolo sotto la cenere per 3 mesi e affettandolo con amore (e acquolina in bocca). Le carni sono quelle dell'allevamento di proprietà e non si usano aromi artificiali né aromatizzanti. Merita davvero una visita.  

I SIGARI AL CINGHIALE - Quando si parla di cinghiale spesso si finisce in Umbria. Questi sigari altro non sono se wurstel di cinghiale aromatizzati con il tartufo, una delizia che è impossibile non assaggiare. Da Renzini a Montecastelli Umbro, in provincia di Perugia, si trovano anche prosciutto, speck, capocollo, salame e mortadella di cinghiale, così come la Sella di Mastro Dante, un prosciutto senza osso con Aceto Balsamico e pepe verde e rosa. Il paradiso dei carnivori. Tutte le informazioni sul sito.

LA SALSICCIA AL CORIANDOLO - A Itri, in provincia di Latina, una bontà tipica è la salsiccia al coriandolo. Merito della famiglia Scherzerino che lavora le carni senza conservanti e realizza questa salsiccia arricchita da peperoncino piccante, vino Moscato di Terracina e ovviamente coriandolo. Tra i prodotti proposti ci sono anche prosciutto crudo di Nero Italico, lompo, capocollo e guanciale. (Foto: Scherzerino) 

LA CIAMBELLA DI MOROLO - In Lazio non ci si nutre solo di mozzarella di bufala, ma anche di cacio. Uno da provare è la ciambella di Morolo prodotta dalla società artigiana Scarchilli a Morolo, in provincia di Frosinone. Il procedimento di lavorazione è quello tradizionale con il latte, il caglio di vitello, il sale e l'olio, ma la stagionatura viene fatta in locali di tufo. La ciambella di pasta filata resta a stagionare per 20 giorni ed è uno dei fiori all'occhiello della cacioteca adiacente all'azienda.

LE MANDORLE CONFETTATE RICCE - In Molise una tappa gastronomica obbligatoria è al confettificio Carosella di Agnone in provincia di Isernia. Il paradiso delle mandorle ricce confettate e di tutta una serie di dolcetti come i mostaccioli e le celebri ostie di Angone. Se le cialde farcite con mandorle tostate, noci cioccolato e miele non vi dovessero bastare chiudete con le Paste Imperiali e non vorrete più tornare a casa. 

LA TORTA VESUVIO - Per assaggiare questa prelibatezza di cioccolato, con una base di cereali e cioccolato fondente sulla quale poggia una bavarese alla nocciola con pan di spagna al cioccolato, bisogna andare a San Gennaro D'Ottaviano in provincia di Napoli ed entrare nella Gran Pasticceria di Pasquale Marigliano, che ha creato delle vere opere d'arte del gusto come le tavolette farcite con limoni e arance, il panettone e ovviamente i tradizionali dolci napoletani come le sfogliatelle. (Foto: Espresso)

IL LIMONCELLO - Che sapore avrà il vero limoncello? O ve lo prepara la zia con i limoni del suo giardino oppure lo trovate a Massa Lubrense in provincia di Napoli nell'Azienda Agricola Il Convento che produce un limoncello di quelli indimenticabili, certificato IGP dal 2009. Con il limoncello si fanno anche i cioccolatini e si imbevono i Babà. 

TONNETTI E PALAMITA - Siamo in Puglia, ad Avetrana, in provincia di Taranto, dove l'azienda Colimena inscatola tonni e tonnetti usando un procedimento che non prevede il vapore. Da qui escono anche i peperoni ripieni di tonno, la buzzonaglia al peperoncino, la Palamita dello Ionio sott'olio e altre favolose golosità di mare e terra. I prodotti di Colimena si trovano in tantissimi negozi di tutta Italia, tutte le informazioni sul sito.

IL CANESTRATO - Il Canestrato è un formaggio favoloso che resta a stagionare per 3 mesi prima di raggiungere la perfezione in piccantezza e aroma. Li produce Marco Viola nella sua azienda agricola di Gorgogliona in provincia di Matera, insieme al Caprino, il Casiello e laCacioricotta. L'azienda organizza delle visite guidate per scoprire i processi di lavorazione e scoprire tutti i prodotti. Basta scrivere a aziendaviola@virgilio.it.

DELIZIA DI ALICI - Arriviamo fino in Calabria per segnalare delle delizie in vaso prodotte da Calabrittica, l'azienda di Anoia, in provincia di Reggio Calabria, che ha imparato a lavorare il pesce azzurro come pochi altri. La Delizia di Alici è una crema con il pesce azzurro cotto nella polpa di pomodoro, ma ci sono anche i bocconcini di alici, il filetto reale lasciato a macerare con il peperoncino calabrese. I vasetti meravigliosi li trovate all'Artigianato in Fiera tutte le info qui.

IL TARTUFO AL CEDRO - Dopo aver mangiato tanto pesce ci starebbe bene un dolce fresco e delicato come il tartufo al cedro. Lo produce la Gelateria Pierino insieme ad altri gelati pazzeschi come il tartufo con il pistacchio di Bronte e torroncino del Piemonte ricoperto di cioccolato fondente. Impossibile resistere. Dovete arrivare esattamente a Diamante in provincia di Cosenza in corso Vittorio Emanuele II.

LE PASTE DI MANDORLE - Se passate per Tripi, in provincia di Messina, dovete andare al Bar Cautela Pasticceria Gelateria (via Aldo Moro 69, frazione Campogrande) per assaggiare le clamorosamente buone paste di mandorle al cioccolato, limone e pistacchio prodotte da Santi e Cosimo Cautela. Nel bancone della pasticceria ci sono anche le granite alla frutta, i biscotti secchi, ma anche gli arancini e la focaccia.  (Foto: pizzicatomandorla)

LA CAPONATA DEI BURGIO - Se volete portarvi i sapori della Sicilia fino in casa entrate sul sito dei Fratelli Burgio e provate a scegliere solo una cosa: tra la caponata (che ha vinto un premio come miglior conserva), la Peperonella, le marmellate, il pesto siculo e le Melanzane alla Paesana avrete l'imbarazzo della scelta.

LA PANADA RIPIENA - Nel nostro tour gastronomico on potevamo dimenticare la Sardegna. Il pastificio Sa Panada è specializzato nella produzione e distribuzione di questo prodotto tipico sardo: una panada ripiena con verdure oppure carciofi e patate, o gamberetti e zucchine, o di carne di suino. Negli anni Sa Panada si è ingrandita e ora distribuisce in tutta Italia.

Tags