Blog

News e Tendenze

Ristoranti di carne a Roma: 12 indirizzi da non perdere nella Capitale

Di il

Share
Ristoranti di carne a Roma: 12 indirizzi da non perdere nella Capitale
Foto Pixabay

Va bene la pasta, vanno bene i primi, ma ci sono giorni in cui l’unica vera voglia è quella di una buona bistecca. C’è un attimo in cui passeggi per le strade di Roma e non brami altro che dell'ottima carne: una tartare, un panino, un tagliere o una tagliata di chianina. Da solo, con amici, con colleghi, con la dolce metà.

Mangiare ottima carne non è però così semplice. Potrebbe sembrare che in una città grande come Roma, con la sua tradizione di paste al guanciale, frattaglie e polpette di bollito, sia un gioco da ragazzi, ma non c’è niente di più sbagliato.
Dalla coppa di testa a una bistecca alla brace sono tanti i fattori per scegliere il posto più adatto alle esigenze di ognuno. Il primo aspetto deve essere la qualità della carne, la sua provenienza. Il secondo come viene trattata, cotta o anche semplicemente tagliata.

Ecco 12 indirizzi da non perdere per mangiare buona carne a Roma.

Ercoli 1928

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Ercoli (@ercoli1928) in data:

Chi ha detto che parlare di carne significhi per forza parlare di bistecche? Di tagliate? Per cominciare allora non può che non esserci Ercoli 1928. Vogliamo iniziare dagli antipasti, e vi posso garantire che se con antipasti e aperitivi la testa ci suggerisce taglieri, questo è il posto dove poterne mangiare di incredibili.
Con due aperture, una a Prati e una ai Parioli (il primo con charlie bar a base champagne, il secondo con un vermouth bar), Ercoli a Roma può servirvi sullo stesso tagliere salame d’oca di altissima qualità accanto ai patanegra più pregiati.
Da non sottovalutare nemmeno i primi e i secondi: dalle tradizionali paste romane a base guanciale (carbonara, amatriciana e gricia), dove il guanciale è più che ottimo, fino ai secondi imperdibili come i Saltimbocca alla Romana di filetto di Vitella bardati con prosciutto San Daniele e serviti su una riduzione di vermouth. Per chi ha voglia di un manicaretto a pranzo, Prati è la scelta migliore. Se invece siete apena usciti dal lavoro, allora le atmosfere di Ercoli Parioli sono quelle di un locale che si illumina dall’aperitivo al dopocena.

Chi Ercoli 1928
Dove Viale dei Parioli, 184 e Via Montello, 26 Roma
Info Sito

Pork ‘N’ Roll

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da pork'n'roll (@porknrollpub) in data:

Se parliamo della carne migliore sulla piazza di Roma, non possiamo non parlare di Pork N Roll. Maiale, maiale ovunque. La carne servita (e venduta a peso) viene tutta dalla loro fattoria, trattata da Gerardo Roccia. Il pub sulla Tiburtina è il posto giusto per mangiarsi una cosa al volo accompagnando il tutto con birre artigianali sapientemente scelte da Valentino. Da solo, con amici, con chiunque. I loro panini sono un'esplosione in bocca: vanno dall’hamburger al pulled pork passando per quello (solo certe volte) con le polpette al sugo e quello con le salsicce. C’è ovviamente la griglia, dove da regine la fanno le salsicce spaccate accompagnate da patate al forno. Ma soprattutto c’è una pancia di maiale che non si fa dimenticare.

Chi Pork ‘N’ Roll
Dove Via Caneva, 15 Roma
Info Sito

TBSP – The BBQ Smoke Project

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da TBSP (@tbsp_official) in data:

Ristorante, street Food e food Truck. Non ci sono scuse per non godersi la carne di TBSP in ogni forma possibile. A un evento, seduti o passeggiando per strada. Qui si tratta la carne da 70 anni e a farla da padrone è Giorgio Galli, vero e proprio pit master come ce ne sono negli Stati Uniti. A San Giovanni potete gustarvi un vero barbecue alla texana con rispettive salse. Brisket, Ribs e Pork. Ovviamente potrete anche gustare i loro burger e hamburger, che sono anche i punti di riferimento dei due locali di street food (a Testaccio e a Ponte Milvio). In questi due imperdibile, oltre agli hamburger, il pulled pork, il maiale stracotto e sfilacciato tenerissimo. E poi c’è, come di tradizione americana, il food truck imponente e metallico che serve alle più grosse manifestazioni piatti caratterizzate dalle lunghe cotture e il pastrami di manzo e tacchino. Carne italiana, anima firmata USA.

Chi TBSP – The BBQ Smoke Project
Dove Via Gallia, 83 (Ristorante) Roma
Via Aldo Manuzio, 66F e Piazzale di Ponte Milvio 12 A (Street Food) Roma
Info Sito

Macello

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Macello ROMA (@macelloroma) in data:

Se pensavate che ottima carne sia sinonimo di brace, vi sbagliate di grosso. Da Macello a Roma, in zona Ponte Milvio, c’è un’attenzione particolare alla salubrità di questo prodotto. Si parte dall’aperitivo a base street food (di carne) e si arriva fino a cena. Una spaderia con mescita dove trovare ottimi vini da abbinare a questo inconsueto modo di mangiare la carne.
E la regina, la carne, appunto, viene cotta in un forno di ghisa in modo da evitare la caramellizzazione degli zuccheri, che possono generare problemi di salute. Spade piene di tagli succulenti al giusto prezzo, quello di un prodotto buono, da gustare tutti insieme al tavolo innaffiando il tutto con dell’ottimo vino. Ognuno di quei bocconi sappiate che è stato trattato nella giusta maniera, sfilettato, snervato e disossato. In modo che voi non dobbiate fare altro che impugnare la spada e mangiare. Potrete scegliere tra quella con 200 grammi di carne e quella con 400 grammi.
Il consiglio? Di ordinarne di diverso tipo e di condividerlo, che è sempre il modo migliore di godere del cibo.

Chi Macello Roma
Dove Via Flaminia, 451 Roma
Info Pagina facebook

Downing Square – Tartare Bar

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Downing Square - Tartare Bar (@downingsquare) in data:

Credevamo che l’era delle tartare a tutti i costi fosse finita, e invece c’è ancora chi resiste. A Roma, a due passi dalla stazione Termini e quattro da Fontana di Trevi c’è un Tartare Bar dalle fattezze industrial. Ambito il tavolino sospeso per due persone con vista sulla strada. Qui non troverete solo carne, naturalmente, ma le tartare di carne in carta sono valide e un buon modo per mangiarla in modo diverso dal solito. Un modo alternativo per non mangiarle come antipasto o come secondo risicato. Un modo per scavare un po’ più a fondo il mondo della carne cruda.
Piccolo, elegante, con un cocktail bar annesso. Uno di quei nuovi locali freschi dove la cena diventa un modo per rilassarsi nel migliore dei modi.

Chi Downing Square- Tartare Bar
Dove Piazza Sallustio, 15 Roma
Info Sito

Cucina Musia

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Musia living (&) arts (@musia_roma) in data:

Lo chef di Cucina Musia non è romano. Non è nemmeno italiano. Lo chef Ben Hirst è inglese e qui, in Italia e a Roma, ha scelto di viverci. Il che lo rende ancora più entusiasta nella scoperta degli ingredienti e delle preparazioni. Dopo diverse esperienze è arrivato in un nuovo format di cucina incastonato letteralmente in un palazzo museo. La galleria Musia, che ospita la nutrita collezione d’arte contemporanea Jacorossi è il teatro di una Roma che non vuole lasciarsi andare. Qui, in mezzo a quadri, design, sculture in un palazzetto in via dei Chiavari, il centro più centrale di Roma, c’è appunto un ristorante dall’ampio respiro.
Ben Hirst è uno di quei nomi che si sentono difficilmente, a gran torto. La mano è quella di un cuoco non solo esperto, ma creativo, azzardato e rispettoso. Abbiamo voluto inserirlo nella lista dei migliori posti dove mangiare carne perché, oltre all’antipasto di tartare di manzo con Lardo di Maiale Nero Casertano e ai Tuffoli con Gallinella carcfiofi e zafferano, lo chef inglese ha fatto qualcosa di quasi unico. Ha dato nobiltà a una delle carni più giustamente snobbate: il pollo. Il pollo “cucinato”, non fritto, piastrato o arrosto. Il suo Pollo di Bresse viene infatti cotto sotto cenere di porri e accompagnato da marmellata di melograno.
Se volete ricredervi anche voi sul fatto che un pollo non possa entrare nelle migliori carni da mangiare, Cucina Musia è proprio il posto giusto. Magari dopo un’occhiata alle opere e alle mostre, tra le mura romane.

Chi Cucina Musia
Dove Via dei Chiavari 7/9 Roma
Info Sito

Carne alla griglia e alla brace

Una sezione sulla maniera principe per gustare la carne era doverosa. Per questo, a parte, dovevamo mettere quei ristoranti che valorizzano la loro carne alla brace. Tenendo conto della scelta delle carni, delle razze e del modo in cui vengono trattate, ecco i migliori locali di Roma dove addentare bistecche succulente.

Mamma Mia

Facebook ufficiale - Mamma mia

Non è stato messo al primo posto per caso. Mamma Mia è uno dei migliori ristoranti dove mangiare carne a Roma. Così come il patron, Daniele Agosti, è uno dei massimi esperti di carne della Capitale e d’Italia. La sua non è solo una passione, è una ragione di vita.
Da Mamma Mia, in zona Parioli, con la sua sala a vetri elegante si possono scegliere tagli introvabili o di estrema qualità. Il taglio segue sempre la linea giusta e le cotture sono impeccabili. Daniele si ferma volentieri a spiegare il mondo della carne, a dirti come la maggior parte di wagyu giapponese quasi mai proviene da Kobe, visto che la bolla non dice la provenienza, ma il luogo da cui è partita. Ti spiega come va gustato il grasso e ti aiuta a capire la scelta migliore. Bistecca Danese, Polacca, Wagyu A5, Black Angus statunitense. Tutte controllate, dove la stabulazione è la parola d’ordine. La vita dell’animale più che la frollatura postuma. Bistecche da gustare dopo una gita sulla brace, rigorosamente al sangue. Carni che hanno il grasso separato e dolce e carni che, invece, il grasso ce l’hanno infiltrato. Anche in forma cruda, per capirne le differenze.
Da menzionare il Risotto alla Milanese e l'attenzione agli Champagne.

Chi Ristorante Mamma Mia
Dove Via Pacini, 31 Roma
Info Sito 

Terra Eataly

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da PomoGiallo (@pomogiallo) in data:

I ristoranti di Eataly a Ostiense sono tutti validi. Ma ancora avevano l’aria di essere luoghi di passaggio, dove andare a mangiare giusto se ci si capitava, o in concomitanza con un evento. Con Terra, però, l’Eataly più grande del mondo ha costruito un punto d’incontro dove andare, non solo se si passa da quelle parti.
La griglia a vista è grande ed efficiente. I tavoli sono un microcosmo inaspettato in un luogo dove, in teoria, regnerebbe la confusione.
Ci sono i primi, ma non c’è dubbio che lo spazio maggiore venga dato alla carne alla griglia. Con i tagli che vengono dal reparto macelleria di Eataly, selezionati e, in alcuni casi, con una bella frollatura alle spalle. Dalla semplice tagliata di manzo alle carni più complesse, Terra è il posto dove gustarla al meglio senza pensarci troppo. In maniera semplice, veloce, senza troppi orpelli da ristorante.

Chi Terra- La Griglia By Eataly
Dove Piazzale XII Ottobre 1492 Roma
Info Sito

Santa Brace

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Santa Brace (@santabrace) in data:

Il nome dice tutto. Di quelli che sono un po’ fuori rispetto al centro di Roma, come si usava una volta. Santa Brace è nato dall’unione di due giovani imprenditori cinesi amanti della cucina italiana e innamorati della carne delle nostre terre. Non lasciatevi ingannare dal nome, perché qui viene servita da cruda, marinata, piastrata e, naturalmente alla brace. Sui Colli Portuensi romani questo è uno dei più giovani indirizzi per gli amanti della carne, che potranno trovarne davvero di ogni tipo, di ogni provenienza, e con il fuoco capace di valorizzare gli aspetti migliori di ogni singolo taglio.
Ambiente e design giocati sui toni scuri.

Chi Santa Brace
Dove Viale Isacco Newton, 100 Roma
Info Sito 

I Butteri

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da I Butteri (@ibutteriroma) in data:

Carne a Roma significa I Butteri. Da tempo immemore. Almeno 20 anni. Con i suoi tavoli spartani, un ristorante in vero stile toscani. I Butteri erano i mandriani della Maremma, la zona che prende la Toscana del sud e una piccola porzione del Lazio. Quindi la qualità è qualcosa che li contraddistingue da sempre.
Bistecche come solo la Toscana sa farne, con la griglia tipica della Maremma. Qui potrete trovare le migliori carni nazionali e internazionali: la Chianina, naturalmente, ma anche la Scottona, la Manzetta Prussiana e il Black Angus Texano. Una bisteccheria in piena regola, nel pieno della città.
Dove non si sbaglia mai.

Chi I Butteri
Dove Piazza Regina Margherita, 28 Roma
Info Sito 

Da Baffo

Da Baffo - Facebook ufficiale

Come i Butteri, anche il ristorante Da Baffo ha la sua storia a Roma. In zona Tuscolana, dove ha anche aperto il nuovo locale, qui si viene perché la carne la sanno trattare. E per il loro piatto forte, la “Baffalona”, un taglio di bufalo piemontese servito su pietra lavica accompagnato da patate, fagioli e cicoria. Molta attenzione viene data alla frollatura e alla scelta delle carni.
Potrete trovarci il toro irlandese, quello di Pamplona, la Fiorentina, la carne nazionale delle Marche, il Black Bull del Sud Dakota, la Prussiana, la carne Uruguayana e la Danese. No, non sono finite, ce ne sono anhe altre.
Con una architettura che richiama una bisteccheria statunitense, il finto porticato dove si abbeverano le mucche dopo il pascolo, la facciona baffuta che vi ammicca dal logo del locale è sinonimo di una grande mangiata di carne.

Chi Bisteccheria Da Baffo
Dove Via dei Fulvi, 8 Roma
Info Sito 

La Locanda Del Macellaio

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da De SC Gustibus (@de_sc_gustibus) in data:

Un angolo di Puglia nel cuore di Roma, a due passi dalla metro Ponte Lungo, in zona San Giovanni. La Locanda del Macellaio, che da 30 anni lavora carne in quel di Martina Franca, ha deciso di aprire i suoi ristoranti (che sono a Roma, ma anche e soprattutto in Puglia), nell’ormai lontano 2004. Qui sono irrinunciabili le “Bombette”, che sono declinate in più di 20 modi diversi e le salsicce, vere protagoniste della cucina tradizionale pugliese. Per gli amanti invece della bistecca su brace fatta come si deve, la scelta non è ampia, ma certamente di buona qualità: c’è la costata di Manzo e la tagliata di Angus.
Ma se volete davvero immergervi nella Puglia più vera nonostante vi troviate a Roma, allora non ci sono dubbi. Non si può fare altro che chiedere una costata di cavallo e sentire in bocca i sapori di una terra che non va mai dimenticata. 

Chi La Locanda Del Macellaio
Dove Via Virginia 41, Roma
Info Sito

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

Tags