Blog

News e Tendenze

Gambero Rosso: i migliori ristoranti italiani (fuori dall'Italia)

Di il

Share
Gambero Rosso: i migliori ristoranti italiani (fuori dall'Italia)

Oltre alla guida appena uscita dei migliori ristorante del paese, il Gambero Rosso ha pubblicato online quelli che ritiene essere i migliori ristoranti italiani nel mondo per il 2019.

L'elenco comprende circa 500 indirizzi - tra ristoranti di cucina nostrana e pizzerie - in oltre 35 paesi, dal Canada alla Germania e dall'Australia al Messico.

Che siano vicini al confine o a migliaia di chilometri di distanza, ciò che la guida vuole garantire è che ogni indirizzo segnalato rappresenta con coerenza il gusto autentico dell'Italia anche lontano da casa.

Dall'ospitalità alle tecniche di cottura, dalle ricette tradizionali agli ingredienti corretti, gli ospiti di questi indirizzi sparsi per il mondo possono cenare fiduciosi, sia che si parli di trippa romana in Scandinavia o pizza napoletana a New York.

Il LuMi di Sydney ottiene il titolo di "Restaurant of the Year", con lo chef Federico Zanellato al timone, che propone raffinati piatti italiani con con alcune contaminazioni nipponiche.

Ecco tutti i premi e i migliori ristoranti del 2019 secondo il Gambero Rosso.

GAMBERO ROSSO SPECIAL AWARDS

Pizzeria of the Year: Song’ e Napule (New York)
Opening of the Year: Don Alfonso (Toronto)
Wine List of the Year: Osteria del Becco (Mexico City)
Business Innovation Award: Luigia (Geneva, Nyon, Lausanne, Dubai, Friburgo) 
Chef of the Year: Michele Farnesi (Parigi)
Restaurant of the Year: LuMi (Sydney) 

Tre forchette

8 1/2 Otto e Mezzo Bombana (Hong Kong)
Acquarello (Monaco)
Acquarello (San Francisco)
Aromi (Praga)
Buona Terra (Singapore)
Cioppino’s Mediterranean Grill (Vancouver)
Don Alfonso 1890 (Toronto)
Era Ora (Copenhagen)
Fiola (Washington)
Grissini (Hong Kong)
Heinz Beck (Tokyo)
Il Gattopardo (New York)
Il Ristorante Luca Fantin Il (Tokyo)
La Scala (Bangkok)
Le George (Parigi)
Locanda Locatelli (Londra)
LuMi (Sydney)
Marea (New York)
Mio (Pechino)
Pelago Ristorante (Chicago)
Rigò (Londra)
The Artisan by Enoteca Pinchiorri (Dubai)

Tre Gamberi

Belotti - Ristorante e Bottega Belotti (Oakland)
Dilia (Parigi)
Giando (Hong Kong)
L'Altro Antiristorante (Copenhagen)
Leonardo (Hannover)
Macellaio RC South Kensington (Londra)
Osteria del Pettirosso (St.Paul)
Paola’s Restaurant (New York)
Passerini (Parigi)
Pianeta Terra (Amsterdam)
San Giorgio (Copenhagen)
Sartoria (Londra)
Solare (San Diego)

Tre Spicchi (Pizzerie)

‘O Munaciello (Miami)
50 Kalò di Ciro Salvo (Londra)
Al Taglio (Sydney)
Bijou (Parigi)
Leggera Pizza Napoletana (St. Paul)
Luigia (Ginevra)
Montesacro – Pinseria Enoteca (San Francisco)
Napoli Sta Ca’  (Tokyo)
Ribalta (New York)
Song’ e Napule (New York)
Standard Serious Pizza (Berlino)

Tre Bottiglie (Wine List)

121 BC (Hong Kong)
Babbo (New York)
Enoteca Turi (Londra)
Gallo Nero (Amburgo)
Garibaldi Italian Restaurant & Bar (Singapore)
L’Osteria del Becco (Mexico City)
Terroni Bar Centrale – Yonge At Price (Toronto)
Trattoria Popolare (Oslo)
Vini Italiani South Kensington (Londra)

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

Tags