Blog

News e Tendenze

Lucca, 10 ristoranti da provare nella città toscana

Di il

Share
Lucca, 10 ristoranti da provare nella città toscana
Foto Ristorante Giglio

Non ce ne vorrà Pisa, sua eterna proverbiale "rivale", se affermiamo che Lucca, con la sua intatta cinta muraria cinquecentesca, è una delle città d'arte italiane più interessanti da visitare e vivere.

Se state pensando ad un weekend nel Bel Paese, magari non troppo lontano da casa ed evitando mete scontate, la città toscana più essere senza dubbio la meta ideale per voi. 

Antiche ville, musei... Per gli amanti delle gite culturali Lucca ha proprio tutto. Buoni vini e ristoranti interessanti completano l'esperienza offerta da questa città di circa 90.000 abitanti.

Oltre allo stellato L'Imbuto di Cristiano Tomei, qui si possono trovare infatti alcuni indirizzi che valgono una pausa gastronomica durante il viaggio. 

Ecco di seguito 10 ristoranti da provare a Lucca

Ristoranti da provare a Lucca

All'Olivo

Nato nel 1988, negli ambienti che per lungo tempo ospitarono un'antica trattoria lucchese, All'Olivo è uno dei ristoranti più raffinati che potrete trovare in città. I piatti proposti dalla cucina sono deliziose ed eleganti interpretazioni di ricette tradizionali. Nel menu ampio spazio viene dato tanto al pesce quanto ai molteplici tagli di carne, tutti di alta qualità.

piazza San Quirico 1
Sito

Antica Locanda dell'Angelo

Due sale accoglienti, intime, ed un piacevole spazio esterno: questo è l'ambiente in cui si può gustare quanto proposto dall'Antica Locanda dell'Angelo. Tra primi, carne e pesce, in questo ristorante la tradizione lucchese è spesso efficacemente contaminata da tecniche ed ingredienti della Sicilia (terra da cui proviene la famiglia Cipolla, proprietaria del locale).  

via Pescheria 21
Sito

Antica Locanda di Sesto

Informalità e cortesia qui sono di casa. All'Antica Locanda di Sesto, locale rustico la cui storia ha inizio nel 1368, tra il vecchio bancone, i dettagli in legno e le tante pentole di rame, si trovano alcune delle migliori zuppe proposte in città ed eccellenti fiorentine. La gestione è familiare.

via Ludovica 1660
Sito

Buca di Sant'Antonio

Si tratta di uno dei locali storici di Lucca. Il ristorante Buca di Sant'Antonio ha negli anni ospitato personaggi di rilievo, tra musicisti, scrittori, politici. Attenzione per il dettaglio e cortesia sono i punti di forza di questo indirizzo. La cucina propone piatti tipici lucchesi e la pasta viene fatta quotidianamente a mano. Un piatto imperdibile? La zuppa di farro.

via della Cervia 3
Sito

Giglio

Il ristorante Giglio vide la luce nel 1979, quando Franco Barbieri, Giuliano Pacini e Loredano Orsi decisero di aprirlo come costola della storica Buca di Sant’Antonio. Dopo aver proposto per molti anni una cucina fatta di piatti sia lucchesi che mantovani, con l’arrivo di Paola Barbieri, agli inizi del 2000, è partito un cambiamento di rotta verso un approccio più contemporaneo, portato oggi avanti dal figlio Lorenzo con i soci Stefano Terigi e Benedetto Rullo.

piazza del Giglio 2
Sito

Il Mecenate, Premiata Tintoria Verciani

L'indirizzo ideale per trovare l'autentico Km 0. Dalla carne ai vini, dagli ingredienti per fare la pasta a quelli impiegati per i dolci, tutto da Il Mecenate, Premiata Tintoria Verciani proviene da fornitori amici. Un consiglio: provate pane e focacce appena sfornati, proposti con salumi e formaggi tipici. Ci ringrazierete. 

via del Fosso 94
Sito

L'Imbuto

L'Imbuto è un po' la star nel panorama gastronomico della città. Non a caso il ristorante dell'eccentrico chef Cristiano Tomei (all’interno del Lucca Center of Contemporary Art, a sua volta ospitato dal cinquecentesco Palazzo Boccella) è l'unico di Lucca a poter vantare una stella Michelin. L'esperienza de L'Imbuto è davvero un po' speciale: gli ospiti mangiano nell’androne e in alcune piccole sale del museo, completamente circondati da opere d'arte. Niente menu: una carta spiega che si possono scegliere cinque, sette o nove assaggi salati, cui si aggiunge una serie di semidolci.

via della Fratta 38
Sito

La Griglia di Varrone

A Lucca come a Milano, La griglia di Varrone è una meta sicura per gli amanti della carne in ogni sua forma. Dalla Chianina al Black Angus, fino alla Wagyu ed altre razze pregiatissime, qui si trova davvero di tutto e la griglia a vista non smette mai di sfrigolare. 

viale Europa 797/F
Sito

Punto Officina del Gusto

Da Punto Officina del Gusto lo chef toscano Damiano Donati propone una cucina che, pur essendo attuale e attenta all'estetica, risulta verace, schietta. L'ambiente è informale e moderno, con i tavoli spaiati in acciaio e legno, il pavimento in cotto, le travi bianche del soffitto. La carta dei vini si concentra sui produttori di nicchia.

via dell'Anfiteatro 37
Sito

San Colombano

Il Ristorante Caffetteria San Colombano può vantare una location di vero pregio: un torrione. Questo locale, situato nel centro storico di Lucca, è stato realizzato infatti nel 2004 all’interno dell’antico baluardo omonimo sulle mura urbane della città. Qui tutti i clienti possono essere accontentati: la cucina si basa sulla tradizione gastronomica toscana ma non manca mai un'ampia proposta di piatti internazionali, sia di carne che di pesce. È possibile che alcuni piatti cambino giornalmente a seconda della disponibilità della materia prima, selezionata sempre con estrema attenzione. 

Baluardo San Colombano, Mura Urbane di Lucca
Sito

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

Tags