Blog

News e Tendenze

Take Away si, ma fatto in casa: arriva il sito Mamau

Di FDL il

Share
Take Away si, ma fatto in casa: arriva il sito Mamau

Quante volte avete sentito l'esigenza di un bel piatto di lasagne fatte in casa? In ufficio, invece della vostra triste zuppa, desiderate un primo casalingo fatto come si deve?

Preparatevi, perché a questi desideri sopiti vuole rispondere la startup Mamau, che sullo stile di Gnammo e di altri siti di social dining, mette in rete cuochi a domicilio e persone desiderose di cibi casalingo; la differenza adesso è che i piatti sono take away

I detrattori degli home restaurant storceranno il naso, ma senza dubbio l'idea è fresca e non ha molti competitor al momento. Per il fattore sicurezza alimentare non preoccupatevi: non tutti possono improvvisarsi "cuochi per monoporzioni". Mamau ha dovuto garantire il rispetto di norme igienico sanitarie chiedendo a tutti i suoi chef il certificato HACCP.

Una volta che i cuochi superano il corso, i ragazzi della start up concordano una visita nelle cucine; solo dopo che tutto è stato controllato l'interessato entra nel network.

Dal lato utenti/consumatori il percorso è molto più semplice: basta contollare nella propria zona la disponibilità di un take away e della specialità preparate quel giorno. A quel punto il cliente andrà a prendere il piatto a casa del cuoco, pronto per il trasporto.

Al momento Mamau è in fase beta ed è disponibile solo a Milano, questo vuole dire pochi chef e ancora poca scelta, ma se le cose dovessero andare bene aspettatevi una grande varietà di piatti fatti in casa intorno a voi, pronti per il vostro pranzo in ufficio o per una cena solitaria. 

E se siete sempre alla ricerca di buoni take away date un occhio alla nostra selezione di quelli gourmet. 

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

 

Tags