Blog

News e Tendenze

World Restaurant Awards 2019: ecco tutti i vincitori

Di FDL il

Share
World Restaurant Awards 2019: ecco tutti i vincitori

La prima edizione dei World Restaurant Awards si è conclusa: a conquistare il titolo di ristorante dell'anno è stato il sudafricano Wolfgat, dello chef Kobus van der Merve. Il suo ristorante di Paternoster, in Sud Africa, ha vinto anche il premio per la categoria Off-Map dining destination, dedicata ai ristoranti in zone particolarmente remote.

Soddisfazione anche per l'Italia: il progetto del Refettorio di Massimo Bottura e Lara Gilmore, ormai diventato un modello internazionale contro lo spreco di cibo, ha vinto il premio per la categoria Ethical Thinking, mentre Riccardo Camanini, chef del ristorante Lido 84, ha conquistato il premio House Special - dedicato ai ristoranti caratterizzati da una "specialità della casa" - per la sua iconica ricetta 'Cacio e Pepe' cotta nella vescica di maiale

Le 18 categorie premiate durante la serata hanno rappresentato un mix unico di caratteristiche diverse, spaziando dal Tattoo-Free-Chef all'Ethical Thinking, dal Trolley of the Year all'Enduring Classic. Ecco la lista completa dei vincitori dei World Restaurant Awards 2019.

THE WORLD RESTAURANT AWARDS | BIG PLATES

  • RESTAURANT OF THE YEAR

Wolfgat - Paternoster, Sud Africa

  • ARRIVAL OF THE YEAR | Ristoranti aperti tra il 1° settembre 2017 e il 30 settembre 2018

Inua - Tokyo, Giappone

  • HOUSE SPECIAL | Ristoranti caratterizzati da un piatto speciale

Lido 84  per la ricetta ‘Cacio e Pepe’ cotta nella vescica di maiale - Gardone Riviera, Italia

  • OFF-MAP DESTINATION | Ristoranti in luoghi remoti, dove il viaggio per arrivare fa parte dell'esperienza culinaria

Wolfgat - Paternoster, Sud Africa

  • ATMOSPHERE | Ristoranti che spiccano per servizio, acustica e atmosfera in generale

Vespertine - Los Angeles, Stati Uniti

  • NO RESERVATIONS REQUIRED | Ristoranti in cui è possibile sedersi senza aver prenotato 

Mocoto - San Paolo, Brasile

  • ETHICAL THINKING | Premio alla responsabilità ambientale e sociale

Refettorio di Massimo Bottura e Lara Gilmore - Location varie in Italia e nel mondo

 

  • ORIGINAL THINKING | Premio alla creatività e all'espressione artistica

Le Clarence - Parigi, Francia

  • ENDURING CLASSIC | Ristoranti eccezionali in attività da almeno 50 anni

La Mère Brazier - Lione, Francia

  • FORWARD DRINKING | Locali con una particolare attenzione a drink e bevande

Mugaritz - San Sebastian, Spagna

  • EVENT OF THE YEAR | Premio a eventi, temporary restaurants e pop-up

Refugee Food Festival - Francia (e mondo)

  • COLLABORATION OF THE YEAR | Premio per i ristoratori che hanno instaurato un buon rapporto con i propri fornitori

Cafe Paradiso per Gort na Nairn Farm - Irlanda

THE WORLD RESTAURANT AWARDS | SMALL PLATES

  • LONG-FORM JOURNALISM | Perché il mondo della gastronomia ha ancora bisogno di approfondimento

‘The Food Circus’ di Lisa Abend, pubblicato su Fool Magazine #7

  • TWEEZER-FREE KITCHEN OF THE YEAR | Ristoranti che vanno alla ricerca di uno stile di più "alla mano"

Bo.Lan - Thailand

  • INSTAGRAM ACCOUNT OF THE YEAR | Gli account food (chef e non) più amati dei social

Alain Passard @alain_passard

  • TATTOO-FREE CHEF OF THE YEAR | Per gli chef che non hanno fatto del proprio corpo una tela 

Alain Ducasse

  • TROLLEY OF THE YEAR | Per quelli che credono che il servizio al tavolo debba sempre essere alla moda

Ballymaloe House - Cork, Irlanda

  • RED-WINE SERVING RESTAURANT | Per chi crede che il vino rosso non passi mai di moda

Noble Rot - Londra, Regno Unito

 

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

Tags