Blog

News e Tendenze

World's 50 Best Restaurants 2016: il n°1 è Massimo Bottura

Di FDL il

Share
World's 50 Best Restaurants 2016: il n°1 è Massimo Bottura

Prima di tutto devo ringraziare mia moglie, i miei figli e il mio team

Sono queste le prime parole con cui Massimo Bottura ha commentato la straordinaria - aspettata, sudata, meritatissima - vittoria di oggi: lo chef modenese è finalmente arrivato in cima alla World's 50 Best Restaurants 2016. "È stato difficile" ha proseguito un emozionatissimo Bottura, salito sul palco sventolando una bandiera italiana "Il nostro lavoro è tutto fatica". Fatica che ha portato l'Osteria Francescana a diventare il miglior ristorante del mondo, regalando una soddisfazione incredibile non solo a tutto il team dello chef ma anche al nostro paese, per la prima volta in cima alla 50 Best.

Al secondo posto quest'anno troviamo El Celler de Can Roca e in terza posizione l'Eleven Madison Park di New York.

La cerimonia di premiazione dei World's 50 Best Restaurants 2016 si tenuta questa notte al Cipriani Wall Street di New York. Durante la serata è stata svelata l'intera classifica dei 50 migliori ristoranti al mondo, selezionati dai 1000 esperti internazionali della World's 50 Best Restaurants Academy. Oltre all'annuncio della lista, nella serata sono stati consegnati numerosi riconoscimenti, tra cui il One to Watch Award al Den di Tokyo, il World’s Best Pastry Chef a Pierre Hermé, lo Chefs’ Choice Award a Joan Roca e l'Art of Hospitality Award all'Eleven Madison Park.

World's 50 Best Restaurants 2016: ecco la lista completa

 

1. Osteria Francescana, Modena (Italia) – WORLD’S BEST RESTAURANT AND BEST RESTAURANT IN EUROPE

2. El Celler de Can Roca, Girona (Spagna)

3. Eleven Madison Park, New York (USA) – BEST RESTAURANT IN NORTH AMERICA

4. Central, Lima (Peru) – BEST RESTAURANT IN SOUTH AMERICA

5. Noma, Copenhagen (Danimarca)

6. Mirazur, Menton (Francia)

7. Mugaritz, San Sebastian (Spagna)

8. Narisawa, Tokyo (Giappone) – BEST RESTAURANT IN ASIA

9. Steirereck, Vienna (Austria)

10. Asador Etxebarri, Atxondo (Spagna)

11. D.O.M. , Sao Paulo (Brasile)

12. Quintonil, Città del Messico (Messico)

13. Maido, Lima (Peru) – HIGHEST CLIMBER AWARD

14. The Ledbury, London (UK)

15. Alinea, Chicago (USA)

16. Azurmendi, Larrabetzu (Spagna)

17. Piazza Duomo, Alba (Italia)

18. White Rabbit, Mosca (Russia)

19. Arpège, Paris (Francia)

20. Amber, Hong Kong (Hong Kong)

21. Arzak, San Sebastian (Spagna)

22. The Test Kitchen, Cape Town (Sud Africa) – BEST RESTAURANT IN AFRICA

23. Gaggan, Bangkok (Thailandia)

24. Le Bernardin, New York (USA)

25. Pujol, Città del Messico (Messico)

26. The Clove Club, London (Regno Unito) – HIGHEST NEW ENTRY

27. Saison, San Francisco (USA)

28. Geranium, Copenhagen (Danimarca)

29. Tickets, Barcellona (Spagna)

30. Astrid Y Gastón, Lima (Peru)

31. Nihonryori RyuGin, Tokyo (Giappone)

32. Restaurant André, Singapore (Singapore)

33. Attica, Melbourne (Australia) – BEST RESTAURANT IN AUSTRALASIA

34. Restaurant Tim Raue, Berlin (Germania) – NEW ENTRY

35. Vendôme, Bergisch Gladbach (Germania)

36. Boragò, Santiago (Cile)

37. Nahm, Bangkok (Thailandia)

38. De Librije, Zwolle (Olanda)

39. Le Calandre, Rubano (Italia)

40. Relae, Copenhagen (Danimarca) - SUSTAINABLE RESTAURANT AWARD

41. Fäviken, Järpen (Svezia)

42. Ultraviolet, Shanghai (Cina)

43. Biko, Città del Messico (Messico)

44. Estela, New York (USA) – NEW ENTRY

45. Dinner by Heston Blumenthal, London (Regno Unito)

46. Combal.Zero, Rivoli (Italia)

47. Schloss Schauenstein, Fürstenau (Svizzera)

48. Blue Hill at Stone Barns, Tarrytown (USA)

49. Quique Dacosta, Denia (Spagna)

50. Septime, Paris (Francia)

Tags