Blog

Smart Box

Marco Nereo Rotelli: la luce dell'arte incontra il colore

Di il

Share
Marco Nereo Rotelli: la luce dell'arte incontra il colore
Foto Annalisa Cavaleri

E' molto famoso per le sue performance in cui la luce, madre e veicolo di tutti i colori, inonda piazze e luoghi aperti, diventando una "tela" aerea e impalpabile su cul l'artista dipinge parole piene di significato.

Sto parlando di Marco Nereo Rotelli, artista di origini veneziane che da anni persegue una ricerca sulla luce e la parola poetica che Harald Szeemann ha definito “un ampliamento del contesto artistico” perché coinvolge più discipline. Ha esposto in molte edizioni della Biennale Arte di Venezia, in musei, gallerie, spazi urbani e naturali, cercando con le installazioni luminose di mettere in luce una dimensione etica ed estetica nello stupore.

Marco Nereo Rotelli e Viviana Varese (ph. per Varese: Azzurra Primavera)

Le opere per Viva

Molto amico di Viviana Varese, Rotelli ha creato, in occasione del restyling del ristorante Viva, due opere dedicate alla chef stellata. 

La prima si intitola "ViVa" (Smalto e pigmenti su 84 tele 20x20 cm) ed è dedicata alle parole chiave in cui la chef crede. Il richiamo è alle grandi opere che l’artista creò per la grande installazione “Save the Poetry” all’Espace culturel Louis Vuitton di Parigi. ViVa è come un onirico manifesto dove le parole indicano il 'verso giusto': un viaggio in tutti i toni del blu, il colore dell’infinito.

Credit: Sonia Marin

La seconda opera si intitola "Parola viva" (Smalto su acciaio serigrafato a laser 100x245 cm). Un acciaio a specchio riflette lo spazio del ristorante. Rotelli vi ha dipinto le parole “Io sono ViVa”, un messaggio che trasmette l’energia di Viviana Varese ma anche un invito a esser tutti partecipi di questo nuovo progetto.

"Le opere per Viviana Varese sono state realizzate per sollecitare lo spettatore a vivere un nuovo racconto - ha spiegato l'artista - . Non è solo una questione di estetica ma anche e soprattutto un’ipotesi di comportamento: prendersi cura della salute, della natura, del mangiare bene. Sono quadri che contengono una storia: in altre parole “essere viva” vuol dire aprire la sfera del gusto alla sfera emotiva e vivere con una rinnovata energia positiva".

L'evento inaugurale

Credit: Annalisa Cavaleri

Marco Nereo Rotelli, inoltre, ha prestato la sua arte e la sua mano per la perfomance inaugurale che ha dato il "benvenuto" al nuovo progetto di Viviana Varese, uno spettacolo di luci che ha illuminato Piazza XXV Aprile all'insegna della parola "Viva". Un evento d'arte che, nemmeno la pioggia, ha potuto fermare e che, anzi, ha reso più romantico.

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

Tags