Gnocco di Seppia

antipasto-senza-glutine-seppia

Gnocco di Seppia

Un antipasto senza glutine firmato Pino Cuttaia: scoprite i segreti dello Gnocco di Seppia, ricetta contenuta nel libro Gluten Free d'Autore.

01 Dicembre, 2014
Ancora nessun voto

Stile Alimentare

porzioni

4

ingredienti

Finocchi
200 g, pulito e mondato
Cipolle
50 g, bianca
Patate
50 g
Olio Exravergine di Oliva
50 g
Peperoncino
1, Cayenna
Seppie
500 g
Tartufo
20 g, estivo
Olio Exravergine di Oliva
Sale

Preparazione

Per la crema di finocchio
Tagliate la cipolla a julienne e soffriggetela lentamente con dell’olio.
Aggiungete la patata sbucciata e tagliata a cubetti,
il finocchio a pezzetti e il peperoncino.

Coprite con dell’acqua, lasciate cuocere per 20 minuti e infine frullate il tutto.

Per lo gnocco
Pulite le seppie tenendo da parte le sacche con l’inchiostro.

Adagiate le sacche intere su una placca
e fatele essiccare in forno a 60 °C per 30 minuti.


Dopo l’essiccazione il nero vi servirà per la decorazione.

Tritate con il coltello la parte dorsale della seppia:
 si formerà una palla appiccicosa con la quale formerete delle quenelle, servendovi di 2 cucchiai.
Spadellate le quenelle con un filo di olio, fino a farle dorare leggermente.

Versate la crema di finocchio in un piatto fondo
e appoggiatevi gli gnocchi di seppia. Aggiungete il tartufo a lamelle e spolverizzate il tutto con il carbone ottenuto dal nero di seppia essiccato e polverizzato.
 

La ricetta è contenuta nel libro di Gluten Free d'Autore, edito Gribaudo