Ricetta

Brunch

Crocchette di ceci e patate al coriandolo

Di FDL

Share
Crocchette di ceci e patate al coriandolo

D'ispirazione turca, queste crocchette di ceci e patate sono perfette per un brunch o come antipasto vegetariano: ecco la ricetta spiegata passo passo.

Ingredienti
Ingredienti
Info box
  • Tempo di preparazione
  • Tempo di cottura
  • Categoria ricetta Brunch
  • Porzioni 4
  • Cucina Medio-Orientale
Preparazione

Facilissime da preparare, le crocchette di ceci e patate sono perfette da servire durante un brunch o come antipasto sfizioso. La ricetta che vi proponiamo, di ispirazione turca, porterà un tocco spicy sulla vostra tavola grazie all'aggiunta di coriandolo, paprika e altre spezie. Ecco come si preparano.

Crocchette di ceci e patate, la ricetta completa

  • Per preparare le crocchette di ceci e patate iniziate scolando i ceci, quindi sciacquateli sotto l'acqua corrente e fateli sgocciolare per bene.
  • Sbucciate le patate, tagliatele a dadini e fatele cuocere in abbondante acqua e sale per circa 15 minuti, scolatele, fatele sgocciolare e schiacciatele.
  • Sbucciate aglio e scalogni, quindi tritate finemente il tutto.
  • In una padella riscaldate l'olio e fate rosolare il trito a fuoco medio.
  • Lavate le erbette aromatiche (coriandolo e prezzemolo), asciugatele, staccate le foglie e tritatele.
  • Bagnate i ceci con il brodo e riduceteli in purea, poi mescolateli con le patate schiacciate, le erbette, i tuorli e la miscela di scalogni e aglio.
  • Insaporite con sale, pepe, la paprika, la polvere di peperoncino e un pizzico di noce moscata.
  • Formate delle crocchette a forma lunga.
  • Se necessario aggiungete all'impsto ancora un poco di pangrattato o qualche cucchiaio d'acqua. Impanate le crocchette passandole prima nella farina, poi nell'uovo sbattuto ed infine nel resto del pangrattato.
  • Riscaldate l'olio a 170° C e fatele indorare nell'olio caldo (sempre poche crocchette alla volta) rigirandole spesso.
  • Fate sgocciolare le crocchette di ceci e patate su carta da cucina e servitele ancora calde.
Tags