Croissant ripieni di gamberi, avocado, rucola con uovo in camicia

croissant-gamberi-avocado-rucola-uovo-camicia

Croissant ripieni di gamberi, avocado, rucola con uovo in camicia

Questi croissant ripieni di rucola, avocado, gamberi e serviti con uovo in camicia sono un'idea golosa perfetta per un brunch domenicale con gli amici.

13 Dicembre, 2018
Ancora nessun voto

porzioni

4

Tempo Totale

0 HR 25 MIN

ingredienti

Avocado
1, maturo
Succo di Limone
2 cucchiai
Yogurt
1 cucchiaio, intero
Sale
Pepe
macinato fresco
Zucchero
1 pizzico
Rucola
50 g, foglie
Gamberi
200 g, sgusciati, pronti per cucinare
Olio di Oliva
2 cucchiai
Uova
4
Aceto di Vino
1 cucchiaio, bianco
Croissant
4
Pepe di Cayenna

Preparazione

Siete alla ricerca di nuove stuzzicanti ricette per il brunch? Veloci e facilissimi da preparare, questi croissant ripieni di gamberi, avocado, rucola e accompagnati con un uovo in camicia sono un'idea golosa e originale da servire ai tuoi amici. 

Come preparare i croissant ripieni 

  • Taglia a metà l'avocado, elimina il nocciolo e stacca la polpa dalla buccia usando un cucchiaio.
  • Riduci la polpa in purea schiacciandola con una forchetta, unisci il succo di limone e lo yogurt, insaporisci con sale e pepe e mescola per bene il tutto.
  • Lava e asciuga le foglie di rucola.
  • Lava i gamberi, tamponali con carta da cucina e falli indorare nell'olio a fiamma viva per circa 4 minuti.
  • Insaporisci con sale e pepe.
  • Porta all'ebollizione acqua e aceto in un tegame.
  • Abbassa la fiamma e appena l'acqua bolle leggermente (l'acqua non deve bollire vigorosamente), rompi le uova in una ciotolina (sempre un uovo dopo l'altro) e dalla ciotolina le fai scivolare delicatamente nell'acqua bollente.
  • Falle cuocere per circa 3-4 minuti, dopodiché tirale fuori con una schiumarola.
  • Taglia di traverso i croissant e farciscili con la purea di avocado, le foglie di rucola, i gamberi, e ogni croissant con un uovo in camicia.
  • Spolverizza di pepe di caienna e porta subito in tavola.

Scoprite qui altre ricette da preparare per il brunch.

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook