Pizza con Bitto, Stracchino e Fontina

pizza-tris-formaggi

Pizza con Bitto, Stracchino e Fontina

Una pizza con un tris di pregiati formaggi 100% italiani realizzata da Alessio Rovetta della pizzeria 7 Ponti di Cenate Sopra, in provincia di Bergamo.

22 Gennaio, 2018
Ancora nessun voto

Cucina

porzioni

1

ingredienti

Farina
1 kg
Lievito Fresco
7 g
Olio Exravergine di Oliva
q.b.
Sale
q.b.
Acqua
650 ml
Latte
q.b.
Ricotta
q.b.
Bitto
q.b.
Stracchino
q.b.
Fontina
q.b.
Spinacini
q.b.
Olio Exravergine di Oliva
q.b.
Sale
q.b.

Preparazione

Mescolate sale e farina.

Aggiungete l'acqua tenendone da parte circa 20 ml, amalgamate il tutto e lasciate poi fermo l'impasto per 20 minuti circa.

Trascorsi i 20 minuti, aggiungete il lievito e l'acqua avanzata in precedenza. Quindi impastate.

Conservate l'impasto in frigorifero per circa 24 ore.

L'indomani dividete in due l'impasto, fate poi delle palline e poggiatele in un recipiente.

Selezionate una pallina, stendete la pasta e mettete sopra la ricotta amalgamata con il latte, quindi il bitto storico, lo stracchino delle Valli Orobiche e la fontina d'alpeggio. 

Informate per circa 10 mintui a 280° C, poi abbassate a 250° C e lasciate cuocere per 15/20 minuti.

Nel frattempo scottate dello spinacino fresco in padella con un filo d'olio extravergine d'oliva e, se volete, un pizzico di sale. 

Sfornate la pizza e adagiate sopra lo spinacino. 

Servite.