cocktail B-52

Foto: iStockPhoto

Cocktail B-52, la ricetta di un drink che ha fatto la storia

Cocktail di origini americane, il B-52 si presenta a strati ed è molto scenografico. Scopri come prepararlo!

09 Giugno, 2021
Average: 4 (2 votes)

Tipo di Piatto

Cucina

Stile Alimentare

porzioni

1

Tempo Totale

0 HR 5 MIN

ingredienti

Liquore al Caffè
2 cl
Cognac all'arancia
2 cl
Crema al whisky
2 cl

Preparazione

Tre ingredienti e tre strati per un cocktail famoso che ha fatto la storia della mixology: il B-52. Liquore al caffè, crema al whisky e cognac all’arancia hanno reso il B-52 uno dei drink statunitensi più famosi al mondo. La ricetta del B-52 è semplice, ma è molto importante dosare gli ingredienti nel modo corretto per garantire l’iconica stratificazione. Nella lista IBA dei cocktail il B-52 non è presente nella sua versione infiammabile, una variante diventata comune negli anni ’90. Ecco tutti i passaggi per preparare un perfetto B-52.

Step 01

Per preparare il B-52 vi serviranno un bicchierino da shot e un cucchiaino da tè, quest’ultimo vi aiuterà nella creazione della stratificazione del drink. Se avete già dimestichezza con la preparazione dei cocktail, potrete usare un bar spoon.

Step 02

Versate per prima cosa il liquore al caffè. Aiutatevi poi con il retro del cucchiaino facendo scivolare delicatamente la crema al whisky. È importante che i due ingredienti non si mescolino quindi procedete con attenzione.

Step 03

Unite con la stessa tecnica anche il cognac all’arancia. Il vostro B-52 ora è pronto per essere servito.

Origini e storia

Le origini del B-52, come per molti altri cocktail datati, sono abbastanza incerte ma pare sia stato creato per la prima volta da Adam Honigman, un barman di New York che intorno alla fine degli anni settanta lavorava al Maxwell Plum Bar. Il nome del B-52 si riferisce invece senza dubbio al bombardiere Boeing B-52 usato nella guerra del Vietnam per sganciare le disastrose bombe al Napalm.

Gradazione

Il cocktail B-52 ha una gradazione alcolica pari a circa 27% di Vol. per questo è indicato come drink after dinner o da proporre in abbinamento a dolci strutturati.

Consigli, tips & tricks

Il B-52 deve sempre essere preparato in piccoli bicchieri affusolati. Usare un tumbler per questo tipo di cocktail significa perdere la visibilità della sua stratificazione, caratteristica che lo ha reso così celebre.

Conclusioni

Se la storia e il sapore del B-52 vi hanno conquistati, provate a cimentarvi nella preparazione di questi cocktail famosi.

CERCA RICETTE

Pink Señorita

Pink Señorita

Ricetta successiva