Donna con grembiule mostra pane casareccio appena sfornato

Slow Food

Slow Food è il movimento internazionale fondato da Carlo Petrini nel 1986 per difendere il diritto a vivere il pasto come un piacere. In altre parole, il principale obiettivo dell’Associazione Slow Food è far sì che la convivialità e la qualità del cibo siano esperienze quotidiane alla portata di tutti in ogni parte del mondo, non solo un privilegio dei più fortunati.

Per raggiungere una meta così ambiziosa è necessario proteggere la biodiversità e valorizzare il lavoro dei piccoli produttori agricoli che sono i primi custodi del gusto di ogni territorio. Meta che questa organizzazione cerca di raggiungere grazie in primis ai presidi Slow Food: prodotti selezionati e da salvaguardare per il loro particolare legame col territorio, limitatezza nella quantità, rischio di estinzione e qualità.

Negli ultimi vent’anni Slow Food ha avuto una tale influenza sia sull’opinione pubblica che sul pensiero degli chef più importanti del mondo, che l’universo dell’alta cucina oggi guarda al territorio e alle produzioni locali come ad uno dei più grandi tesori a cui attingere.

Tutto questo è stato possibile grazie a iniziative importanti come la fondazione dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, e soprattutto per merito dei presidi Slow Food e delle Comunità del Cibo, che si riuniscono ogni anno all’incontro mondiale Terra Madre. Scopri su Fine Dining Lovers le novità, i ristoranti, i prodotti tipici e tutti gli eventi enogastronomici targati Slow Food.

Leggi Tutto
Ultimi
Articoli
Eventi
Gallery
Cece liscio di Cassano
Articolo
Ceci lisci di Cassano delle Murge: il nuovo presidio Slow Food arriva dalla Puglia
Piccolo e resistente, il nuovo presidio Slow Food pugliese è goloso e fa bene. Scopriamo dove nasce, chi lo coltiva, come si conserva e le ricette della tradizione.
Nuovi Presidi Slow Food 2020 | Cipolla di Airola
Articolo
Dalla cipolla di Airola agli antichi meloni reggiani, tutti i nuovi Presidi Slow Food 2020
Scopria l'elenco di tutti i presidi nati italiani nati quest'anno: un mondo di golosità e tradizione da ogni regione d'Italia
Il capocollo di Martina Franca
Articolo
Capocollo di Martina Franca, pregiato salume pugliese già presidio Slow Food
Il capocollo di Martina Franca, conosciuto anche a livello locale come capicollo, è un salume pugliese particolarmente apprezzato.
guida-osterie-italia-2020
Articolo
Guida Osterie d'Italia 2020: 10 indirizzi da provare, da Nord a Sud
In uscita la nuova guida alle migliori Osterie d'Italia edita da Slow Food. Scoprite gli indirizzi da non perdere segnalati con la chiocciola.
cheese-2019
Evento
Cheese 2019: tutto il formaggio del mondo si assaggia a Bra
Torna l'evento biennale dedicato ai formaggi, targato Slow Food. Appuntamento dal 20 al 23 settembre con oltre 300 espositori, tra incontri e degustazioni.
slow-fish-2019-chef
Articolo
Slow Fish 2019, gli chef come ponte fra i pescatori e i consumatori
Siamo stati alla prima giornata di Slow Fish 2019, a Genova. Abbiamo imparato che l'etica, il gusto e la ricerca passano tutti dalla cucina.
miele-topoa
Articolo
Miele di Topoa, la bontà dolce che viene dal Burkina Faso
Rischiava di scomparire, ecco perché è stato fatto salire sull'Arca del Gusto di Slow Food. Caratteristiche, usi e curiosità sul miele di Topoa.
collana-libri-tascabili-slow-food
Articolo
Storie di vino, cibo e chef: Slow Food lancia la collana Tascabili
In libreria le più classiche pubblicazioni food in una versione "light". Tra i primi titoli immancabili alcuni saggi e l'autobiografia di Pellegrino Artusi.
aglio-di-resia
Articolo
Aglio di Resia, l'aromatico bulbo del Friuli
Piccola e deliziosa varietà d'aglio che si trova soltanto in Val di Resia, in provincia di Udine. Oggi c'è chi lo tutela e lo coltiva.
cece-nero-della-murgia-carsica
Articolo
Cece nero della Murgia Carsica: presidio Slow Food ed eccellenza pugliese
La tipicità pugliese si raccoglie a fine agosto ma, una volta essiccato, è disponibile tutto l'anno. Ideale per ricette "comfort" nelle stagioni più fredde.