Mangiare a Ferrara: gli indirizzi da non perdere, fra tradizione e creatività

Ristoranti a Ferrara: dove mangiare a Ferrara

Foto di Demko da Pixabay 

Mangiare a Ferrara: gli indirizzi da non perdere, fra tradizione e creatività

Trattorie dove assaporare piatti tipici, dalla salama da sugo al pasticcio di maccheroni, ma anche ristoranti fine dining dall'approccio moderno: la città estense, culla del Rinascimento, riserva grandi sorprese al palato
13 Dicembre, 2021

Raccolta e accogliente, Ferrara è una destinazione imprescindibile per tutti gli appassionati di arte rinascimentale, ma anche per gli amanti della buona cucina. Se cercate ottimi ristoranti a Ferrara, qui di seguito vi daremo tanti suggerimenti. La città della famiglia Este, dove ha vissuto il grande Ludovico Ariosto, è una meta che affascina tra vicoli antichi, mattoncini rossi, monumenti storici, ritmi lenti e biciclette che scorrazzano a ogni ora del giorno. E... prodotti tipici emiliani tutti da scoprire. Dove mangiare a Ferrara?

In città non mancano indirizzi per soste golose, per assaporare piatti tipici della tradizione ferrarese - dal pasticcio di maccheroni alla salama da sugo, dai cappellacci di zucca ai cappelletti in brodo - ma anche portate di cucina creativa. Non dimenticate, poi, di assaggiare la coppia, il tipico pane ferrarese. Quali sono i migliori ristoranti di Ferrara

Scoprite qui di seguito gli indirizzi dove mangiare a Ferrara

Makorè

Makorè Ristoranti Ferrara

Nel centro storico della città, questo ristorante fonde il tema marinaresco con il design più contemporaneo. In centro alla sala la cucina a vista, autentico regno di Federico Belluco. Il giovane chef, già stella Michelin al Dopolavoro sotto la guida di Giancarlo Perbellini, propone qui i suoi piatti, in un viaggio che porta dal Piemonte, sua terra natale, all’Emilia Romagna. Con il suo curriculum e la sua tecnica, lo chef piazza Makorè tra i migliori ristoranti di Ferrara

 

Trattoria Lanzagallo

Mangiare a Ferrara significa anche andare in campagna, alle porte della città, in una trattoria che non delude mai. Lanzagallo è una certezza che da oltre 25 anni soddisfa gli amanti della cucina di pesce di tutta la provincia estense. Ai fornelli c’è lo chef Antonio Tazzari, che fa tesoro dell’eredità gastronomica lasciata dalla mamma ferrarese e dalla nonna romagnola, mentre in sala accoglie il socio Andrea. Proprio come una volta, in un ambiente semplice, qui si assaggiano genuini sapori di mare che vanno dalle capesante gratinate alla pasta fresca fatta in casa, come i ravioli al baccalà. Un indirizzo segnalato dalla Guida Michelin come Bib Gourmand per l’ottimo rapporto qualità-prezzo.

Da Noemi

Tra ristoranti a Ferrara da non perdere ecco Noemi, dal nome della madre dell’attuale titolare, che alla fine degli anni Cinquanta fondò questa trattoria molto amata, situata in pieno centro storico a Ferrara, in un palazzo del Quattrocento di un caratteristico vicolo. È il posto giusto per assaporare tutte le specialità ferraresi, preparate secondo tradizione. Ecco allora pasticcio di maccheroni, salama da sugo, ma anche cappellacci di zucca al ragù, fagottini di faraona, tagliatelle e tortelli.

Quel Fantastico Giovedì

Fondato nel 1986, Quel Fantastico Giovedì è un ristorante situato nel cuore della città di Ferrara, in pieno centro storico. In un ambiente curato ed elegante, intimo e romantico (con tanto di collezione d’arte contemporanea alle pareti) si assaporano i classici della cucina ferrarese, rivisitati da un tocco moderno. Tra i ristoranti a Ferrara è tra i più apprezzati anche per le portate di pesce. A proposito: il nome dell’insegna? Riprende il titolo di un romanzo dello scrittore americano John Steinbeck.

Ca’ d’ Frara

Tra i migliori ristoranti di Ferrara, ecco un altro indirizzo segnalato come Bib Gourmand dalla Guida Michelin 2021 per l’ottimo rapporto qualità-prezzo. Ca’ d’ Frara (Casa di Ferrara in dialetto locale) è un ristorante elegante e accogliente, dove il mood contemporaneo sposa la tradizione. Sì, perché qui, in un ambiente moderno e rilassante, si assaggiano i classici della cucina ferrarese, ma anche piatti dalla vena più creativa. Da non perdere dunque must come la salama da sugo, i Pinzin, il bollito e il pasticcio in crosta di pasta frolla.

Cucina Bacilieri

Tra i ristoranti a Ferrara centro, un indirizzo che conta solo dieci tavoli e che prende nome dallo chef patron Michele Bacilieri. L’atmosfera intima, raffinata e accogliente, fa da cornice a una cucina che stuzzica il palato con portate di carne e di pesce, rigorosamente stagionali. Il cuoco di casa prende per la gola con piatti moderni, capaci di traghettare verso il mare della creatività la tradizione emiliana e ferrarese. Si può optare per il menu alla carta o per le degustazioni di mare (solo crudo o crudo e cotto) . Tra i must da provare? La terrina all’anguilla.

Osteria La Compagnia

Tradizione e genuinità, ma anche rapporto qualità-prezzo sono i tratti che caratterizzano l’Osteria La compagnia sorge negli spazi di un antico cassero ferrarese in legno e pietra. Perfetta per chi cerca ristoranti a Ferrara centro, è una meta consigliata a chi vuole assaporare i piatti tipici della cucina locale, ma anche portate mediterranee. Tra le specialità da non perdere, i Cappellacci ripieni di zucca violina, fatti rigorosamente in casa.

Hostaria Savonarola 

Per chi cerca semplicità e genuinità, ecco il posto giusto. Tra i ristoranti a Ferrara centro, l’Hostaria Savonarola è un punto di riferimento, a due passi dal Castello Estense. Qui potete assaporare salama da sugo e purè, lasagne, pasticcio ferrarese e gli immancaili taglieri di salumi locali. Molto ruspante, accoglie tra pareti rivestite di bottiglie e salumi appesi. 

Osteria I Quattro Angeli

Tra i migliori ristoranti a Ferrara, ecco Osteria I Quattro Angeli. Qui si viene per assaporare i piatti della cucina tipica locale, ma anche per emozionarsi: l'attività di questa osteria, che si fregia del titolo di bottega storica, è stata documentata già dal 1400, quando nei suoi spazi sorgeva la dogana, con tanto di ristoro con cucina e vini.