caffè shakerato - Fine Dining Lovers

Foto iStock

Caffè shakerato: la ricetta per farlo a casa come al bar

Imparate a preparare una delle bevande “intramontabili” dell’estate all’italiana a casa, seguendo questa ricetta facile e rapida.

08 Luglio, 2021
Average: 4 (6 votes)

Stagione & Occasione

porzioni

2

Tempo Totale

0 HR 15 MIN

ingredienti

Caffè
2, espressi (circa 50 ml)
Ghiaccio
10 cubetti
Zucchero
4 cucchiaini, liquido

Preparazione

Il caffè shakerato è una bevanda vellutata e dissetante, perfetta per l’estate: mette insieme il gusto intenso del caffè espresso e la freschezza del ghiaccio per un’esplosione di gusto rinfrescante!

Quando l’afa estiva si fa sentire, siamo abituati a berlo al bar o in spiaggia. Eppure, preparare il caffè shakerato a casa è facilissimo: bastano pochi ingredienti e uno shaker per godersi una bevanda buona come quella del bar, comodamente seduti sul divano o in terrazza. 

Avrete bisogno di caffè, cubetti di ghiaccio e zucchero, tutto qui. Ecco come preparare questa bevanda “intramontabile” dell’estate all’italiana: seguite la nostra ricetta e i nostri consigli!

Step 01

Per preparare il caffè shakerato, iniziate mettendo i bicchieri e lo shaker in freezer per qualche minuto.

Step 02

Nel frattempo, preparate 2 tazzine di caffè ristretto.

Step 03

Mettete il ghiaccio e lo zucchero liquido nello shaker.

Step 04

Aprite lo shaker, versate il caffè shakerato nei bicchieri freddi e gustate subito.

Consigli

Come avrete potuto capire, la preparazione di questa bevanda è davvero facile. Tuttavia, se desiderate ottenere un caffè shakerato davvero buono e cremoso, dovrete rispettare alcune regole semplici che possono fare la differenza. Ecco alcuni suggerimenti per preparare un caffè shakerato come quello del bar.

  • Usare un bicchiere e uno shaker ben ghiacciati vi permetterà di conservare più a lungo la cremosità del vostro caffè shakerato, quindi non saltate mai il primo step della ricetta!
     
  • L’uso di zucchero liquido è il segreto per ottenere la schiuma che ricopre il il caffè shakerato. Per prepararlo a casa, basta mescolare 1 cucchiaino di zucchero e 1 cucchiaino di acqua bollente, mescolare bene e lasciar raffreddare il composto prima di usarlo nella preparazione della vostre bevande.
     
  • Per evitare che il caffè shakerato risulti troppo acquoso e perda il suo aroma intenso, è bene usare del caffè molto ristretto per prepararlo.
     
  • Se non avete lo shaker niente panico: potete sostituirlo con un barattolo di marmellata da poter chiudere con il coperchio quando agitate gli ingredienti.
     
  • E’ importante rispettare l’ordine indicato per mescolare gli ingredienti nello shaker: prima ghiaccio, poi zucchero e infine caffè caldo.
     
  • Il bicchiere classico in cui viene servito il caffè shakerato è la coppa da Martini. Se non l’avete, potete versarlo in un bicchiere a stelo lungo (come le coppe da Champagne) o in un altro bicchiere… purché sia ben freddo!
     
  • Una volta pronto, per godere al massimo dell’aroma unico del caffè shakerato e della sua consistenza cremosa è preferibile berlo immediatamente.

Varianti

Questa bevanda estiva dissetante e dall’intenso aroma di caffè si presta a diverse varianti golose.

Chi ama i sapori dolci può aggiungere agli ingredienti del caffè shakerato un cucchiaio di estratto di vaniglia e completare con una spolverata di cannella prima di servire il drink.

Chi invece ama i sapori amari e pingenti, può sostituire la cannella con del cacao amaro in polvere o dei chicchi di caffè da adagiare sulla superficie del caffè shakerato. Se desiderate, potete eliminare del tutto lo zucchero dalla preparazione del vostro caffè shakerato, ma sfortunatamente il risultato sarà meno spumoso. Un’alternativa potrebbe essere quella di sostituire lo zucchero con della stevia liquida, tuttavia questo dolcificante ha un gusto particolare che non tutti apprezzano.

Il caffè shakerato può essere anche servito in versione alcolica, trasformandosi in un cocktail da sorseggiare nelle calde giornate estive. Basterà aggiungere nello shaker qualche goccia di liquore prima di agitare gli ingredienti. Per un risultato dolce e aromatico, potete usare dell’Amaretto Disaronno o della Sambuca. Se preferite un drink più secco, usate del whiskey.

Se questa ricetta vi è piaciuta, forse apprezzerete anche quella dello smoothie al caffè senza latte e senza zucchero.

CERCA RICETTE