tequila sunrise

Tequila Sunrise, la ricetta originale

Passano gli anni ma il cocktail Tequila Sunrise resta un drink intramontabile. Ecco come prepararlo in pochi semplici passaggi.

09 Febbraio, 2021
Average: 4.7 (6 votes)

Tipo di Piatto

Stile Alimentare

porzioni

1

Tempo Totale

0 HR 5 MIN

ingredienti

Tequila
45 ml, 100% Agave
Spremuta di Arancia
90 ml
Granatina
15 ml, sciroppo
Per la guarnizione:
Scorza d'Arancia
o spicchio

Preparazione

Bicchiere:

Highball (Tumbler alto)

Metodo:

Metodo Build

Step 01

raffreddare il bicchiere

Raffreddate il bicchiere con i cubetti di ghiaccio. Con l'aiuto di un cocktail strainer (o, più brevemente e comunemente, strainer) rimuovete l'acqua in eccesso formatasi all'interno.

Step 02

succo d'arancia fresco

Dosate con il jigger e versate nello shaker il succo di arancia spremuto fresco. Si consiglia di partire dagli ingredienti analcolici, perché nel caso in cui si dovesse sbagliare la dose o l'ingrediente stesso sarebbe meno costoso gettare del succo di limone rispetto ad un superalcolico di alta qualità.

Step 03

aggiunta tequila

Dosate con il jigger e versare nello shaker la Tequila 100% Agave.

Step 04

mescolare con il barspoon

Emulsionate delicatamente gli ingredienti utilizzando un barspoon. Fatelo roteare all'interno del bicchiere appoggiandolo alle pareti.

Step 05

aggiunta sciroppo di granatina

Aggiungete lo sciroppo di granatina. Non mescolate gli ingredienti dopo aver aggiunto lo sciroppo per creare l'effetto cromatico che ricorda le luci dell’alba.

Step 06

guarnizione con spicchio d'arancia

Con un pela patate rimuovete una lingua di buccia da un'arancia, oppure un semplice spicchio del frutto, e utilizzateli per guarnire il cocktail che ora è pronto per essere servito.

 

Trucchi e curiosità

La ricetta odierna del Tequila Sunrise fu ideata da Robert "Bobby" Lozoff, giovane barista del ristorante Trident di Sausalito, locale molto in voga negli anni '70.

Nel 1972 i Rolling Stones organizzarono una festa per l'apertura dell'American Tour 1972 proprio al Trident. Quando Mick Jagger chiese a Lozoff un Margarita, gli chiese se avesse già provato il suo Tequila Sunrise. Il gruppo fu talmente colpito dal cocktail che soprannominarono il tour "Cocaine & Tequila Sunrise Tour". Nel 1973 il gruppo musicale Eagles si ispirò al successo del cocktail per dare il titolo alla canzone Tequila Sunrise.

Esistono due tipi principali di strainer: "Hawthorn” e " Julep strainer". "Hawthorn” è piatto e circolare con una maniglia e diversi rebbi stabilizzatori che escono dal cerchio. Ha una molla metallica attorno al suo bordo che rotolerà leggermente verso l'interno per adattarsi al vetro. Il bordo circolare del filtro non deve toccare il bordo del vetro poiché la molla all'interno filtrerà il ghiaccio. È quello che si consiglia per l’utilizzo domestico perchè si adatta ai vari diametri dei recipienti.

 

CERCA RICETTE

Ramnos gin fizz con scorza di lime

Ramos Gin Fizz Cocktail

Ricetta successiva