Valerio Centofanti

Valerio-Centofanti
Valerio Centofanti

Valerio Centofanti

Valerio Centofanti, prima perito elettronico e poi musicista mancato: la sua strada si rivelerà un'altra, l'alta cucina e ovviamente il ristorante l'Angolo d'Abruzzo. Il suo motto è “la continuità dei sapori” in relazione al suo territorio, mentre il suo percorso lo spinge verso la creazione di piatti sempre molto personali. Gli ingredienti più importanti sono quelli della tradizione della sua regione, e dichiara che i due gusti che non potrebbero mai mischiarsi sono quelli del tartufo e del fungo. Amante della famiglia, della natura e delle donne, continua a lavorare con il padre Lanfranco, soprannominato “il braciere”.

Le mie coordinate
11.05.1980 Avezzano (AQ)

Il piatto che più mi rappresenta
La pecora ciavarra (al Cotturo)

Per me la felicità ha il sapore di…
Cioccolato

Il mio comfort food
Arrosticini

Non ho mai assaggiato…
Il pesce palla

La mia canzone preferita
“Rossetto e Cioccolato” di Fiorella Mannoia

Un collega che stimo
Nicola Fossaceca – Al Metrò, San Salvo Marina (CH)

Una destinazione enogastronomica che consiglio
Giappone

Il libro di cucina
"Il mio papà è uno chef" di Francesca Romana Barberini

LEGGI TUTTO
Ultimi
Articoli
Ricette
angolo-d-abruzzo-ristoranti-l-aquila
Articolo
L'Angolo d'Abruzzo: la tradizione qui è di casa
La famiglia Centofanti, da quasi 30 anni gestisce 'L'Angolo d'Abruzzo' ristorante dell'Aquila con ottimi piatti montani e materie prime ricercate.
braciolata-perfetta-consigli-chef
Articolo
La braciolata: i consigli dello chef Valerio Centofanti
Valerio Centofanti, chef del ristorante 'L'Angolo d'Abruzzo', ci svela i suoi segreti per preparare una braciolata perfetta.
chef-valerio-centofanti-intervista
Articolo
Valerio Centofanti, l'Abruzzo nel piatto dello chef musicista
Abbiamo intervistato Valerio Centofanti, chef del ristorante 'L'Angolo d'Abruzzo', che ci svela le sue passioni e i suoi gusti.