Burrito messicano - Fine Dining Lovers

Foto: Unsplash

Burrito messicano

La ricetta rapida e facile per fare dei gustosi burritos alla carne e verdure e portare in tavola il gusto della cucina tex-mex.

22 Settembre, 2021
Average: 4 (3 votes)

Cucina

porzioni

4

Tempo Totale

0 HR 30 MIN

ingredienti

Tortillas
4, di farina di grano
Carne Macinata
300 g, manzo
Cipolle
1
Peperoni
1
Fagioli
250 g, neri
Mais
150 g, in scatola
Passata di Pomodoro
300 g
Peperoncino
1
Olio Extravergine di Oliva
q.b.
Sale
q.b.
Pepe
q.b.

Preparazione

Il burrito è un grande classico della cucina tex-mex, ormai famoso in tutto il mondo. Chi non conosce ormai queste tortillas di farina di grano arrotolate e farcite con carne, fagioli neri e verdure saltate in padella? Questo goloso street-food, da mangiare rigorosamente con le mani, si presta a diverse varianti ma è sempre perfetto per essere divorato in qualche morso. Se non avete mai provato il sapore piccante e intenso dei burritos, vi aspetta una bella sorpresa!

Vi proponiamo di scoprire una ricetta rapida e facile da preparare per portare in tavola dei gustosi burritos alla carne, perfetti per un aperitivo o una cena con gli amici.

Step 01

Fate scaldare un filo abbondante d’olio d’oliva in una padella antiaderente. Tagliate finemente una cipolla e fatela soffriggere nell’olio. Quando la cipolla inizierà a diventare trasparente, unite la carne macinata, salate, pepate e lasciate cuocere per cinque minuti.

Step 02

Lavate e tagliate i peperoni a listarelle. Aggiungeteli alla carne e mescolate. Coprite con un coperchio e lasciate insaporire per qualche minuto a fuoco basso.

Step 03

Quando i peperoni saranno diventati teneri, unite la passata di pomodoro, i fagioli neri e il peperoncino tritato e privato dei semi, coprite e lasciate cuocere. Per finire, aggiungete il mais e mescolate per far amalgamare gli ingredienti. Fate cuocere fino a ottenere un sugo denso, dal sapore intenso.

Step 04

Fate scaldare le tortillas in una padella antiaderente a fuoco medio, una alla volta. Quando risulterà morbida, trasferitela su un piatto e aggiungete al centro un mestolo del condimento che avete preparato precedentemente. Arrotolate la tortilla su se stessa, creando un rotolino.

Tagliate a metà la tortilla e servitela ben calda, accompagnata da una gustosa salsa guacamole (ecco come prepararla).
 

Curiosità e origini

I burritos, anche detti tacos de harina, sono una specialità tipica della cucina Tex-Mex, da non confondere con la cucina messicana. Il termine “tex-mex” deriva dalla fusione di Texan e Mexican, ed è usato per definire la cucina popolare texana che mette insieme tradizioni culinarie messicane e statunitensi.

Il burrito è un ottimo esempio di un piatto messicano tradizionale “americanizzato”. Le origini di questa ricetta risalirebbero all’epoca della rivoluzione messicana, quando un venditore ambulate di cibo, Juan Mendez, ebbe l’idea di servire le sue specialità all’interno di tortillas per permettere ai suoi clienti di gustarle in piedi. Dato il grande successo della sua idea, Mendez decise di oltrepassare i confini del Messico e andare a vendere il suo cibo negli Stati Uniti… a bordo di un asino. Da questo deriverebbe il nome dei burritos, parola che in spagnolo significa “piccolo asino”. Con il tempo, il burrito è diventato un alimento indispensabile negli Stati Uniti, molto più che in Messico!

Sapete qual è la differenza tra burritos e tacos? Nei primi, la tortilla è fatta di farina di grano, invece nei secondi è di farina di mais.

Come preparare la tortilla a casa?

Se avete un po’ di tempo e volete fare dei burritos ancora più gustosi, potete preparare le tortillas fatte in casa. Avrete bisogno di 250 g di farina, 120 ml d’acqua a temperatura ambiente, 2 cucchiai d’olio d’oliva e un pizzico sale.

Iniziate setacciando la farina in una ciotola capiente. Aggiungete l’olio d’oliva e l’acqua. Iniziate ad amalgamare gli ingredienti, prima con una forchetta e poi con le mani. Unite il sale e continuate a lavorare l’impasto fino a ottenere un panetto di consistenza uniforme e liscia. Fatelo riposare 15 minuti a temperatura ambiente.

Per finire tagliate in panetto in 4 pezzi e create delle palline, che coprirete con un canovaccio. Stendete ogni pallina prima con le mani e poi con il mattarello, fino a ottenere delle tortillas sottili. Scaldate una padella antiaderente e fatevi cuocere le tortillas per 5 minuti circa, girandole per evitare che si brucino o si attacchino al fondo.

Un’astuzia in più: se non riuscite a trovare le tortillas messicane al supermercato e non avete tempo per prepararle a casa, potete anche usare delle piadine sottili per preparare dei gustosi burritos.

Idee e varianti

La ricetta dei burritos si presta a essere rivisitata in chiave sempre nuova e originale: potete scegliere sempre ingredienti diversi per farcire le vostre tortillas.

La carne macinata può essere sostituita da bocconcini di carne di manzo, ma anche di pollo, d’agnello o con pezzetti di salsiccia e chorizo spagnolo.
Anche il pesce permette di preparare dei burritos diversi dal solito e appetitosi: provate con del merluzzo, del salmone o del tonno a pezzetti.
Per realizzare dei burritos vegetariani, invece, puntate tutto sulle spezie e sulle verdure di stagione, le possibilità sono infinite.

Per finire, i burritos possono essere arricchiti da salse, spezie ed erbe aromatiche a volontà: paprika, chili, guacamole, maionese, salsa allo yogurt, tabasco… lasciatevi guidare dal vostro gusto personale o da ciò che avete in frigorifero e in dispensa.

Ecco dunque i nostri consigli su come farcire i vostri burrito a regola d’arte!

CERCA RICETTE

salsa guacamole con lime e nachos

Guacamole

Ricetta successiva