Penne alla vodka - Fine Dining Lovers

Foto: iStock

Penne alla vodka

Un primo piatto dal sapore intenso, perfetto per fare un tuffo nel passato e rivivere il gusto degli anni '80: ecco come preparare le penne alla vodka.

04 Ottobre, 2021
Average: 4 (2 votes)

porzioni

4

Tempo Totale

0 HR 30 MIN

ingredienti

Penne
350 g, rigate
Olio Extravergine di Oliva
3 cucchiai
Cipolle Bianche
1
Pancetta Affumicata
200 g
Vodka
120 ml
Passata di Pomodoro
250 ml
Panna Fresca
150 ml, liquida
Sale
q.b.

Preparazione

Cremose e appetitose, le penne alla vodka sono state uno dei grandi classici della cucina italiana degli anni ’80, ma oggi sono un po’ dimenticate. Eppure, è sempre un piacere ritrovare il sapore avvolgente di questo primo piatto facile e rapido da preparare, perfetto per un pranzo della domenica o una cena improvvisata.

La versione classica di questa ricetta prevede l’uso di pochi ingredienti di qualità: pancetta affumicata, vodka, passata di pomodoro, panna da cucina. E le penne, naturalmente: un formato di pasta che si sposa perfettamente con il delizioso sugo preparato a base di questo distillato d'origine russa.

Allora, pronti a fare un viaggio nei sapori degli anni ‘80? Ecco tutti i passaggi da seguire per preparare le penne alla vodka.

Step 01

Pelate la cipolla e tritatela finemente. Fatela soffriggere nell’olio d’oliva in una padella antiaderente, fino a quando diventa traslucida.

Step 02

Unite la pancetta affumicata tagliata a cubetti e lasciate rosolare a fuoco medio. Quando inizia a dorarsi, sfumate con la vodka e lasciate evaporare l'alcol.

Step 03

Aggiungete la passata di pomodoro, regolate di sale e lasciate cuocere a fiamma bassa per una decina di minuti per permettere al sugo di restringersi.

Nel frattempo, cucinate le penne in abbondante acqua salata.

Step 04

Unite la panna fresca liquida al sugo, mescolate bene per amalgamare gli ingredienti e riportate il sugo a bollore. Quando sarà cremoso e omogeneo, spegnete il fuoco.

Step 05

Scolate la pasta ben al dente e trasferitela all’interno della padella con il sugo. Accendete di nuovo il fuoco e mescolate bene per far amalgamare le penne con il sugo, aggiungendo se necessario un po’ di acqua di cottura. Servite le penne alla vodka ben calde.
 

Curiosità e consigli

Le origini della ricetta di questo famoso primo piatto sono piuttosto dubbie e oggetto di una lunga disputa tra italiani e americani. Alcuni sostengono che la ricetta delle penne alla vodka sia stata inventata in un ristorante di Bologna negli anni ’70. Altri affermano che questo piatto sia nato nel cuore del quartiere Midtown di New York. Chi ha ragione? Non lo sapremo mai, l’unica cosa certa è che questa ricetta divenne molto popolare sia Italia che negli Stati Uniti durante gli anni ’80, tanto dall’essere considerata come un'icona della cucina del decennio.

L’abitudine di preparare primi piatti a base di panna è ormai passata di moda e le tendenze culinarie attuali impongano di fare più attenzione all’equilibrio nutrizionale dei piatti. Tuttavia, continuiamo ad apprezzare questa ricetta appetitosa ogni volta che ci capita di poterla gustare!

Come avrete notato, si tratta di una ricetta semplice da preparare, basta seguire dei piccoli accorgimenti per ottenere un risultato ottimale.

Iniziamo con la cottura della pasta: vi consigliamo di cuocerla in poca acqua di cottura, in modo da ottenere un piatto ancora più cremoso, poiché l’amido sarà concentrato in meno liquido.

L’abbinamento panna-pomodoro è abbastanza insolito in cucina: l’acidità del pomodoro non permette alla panna di amalgamarsi per bene. A quanto pare, il segreto della cremosità di questa ricetta sta nell’aggiunta della vodka, che permetterebbe di emulsionare correttamente tutti gli ingredienti.

Per finire, le penne alla vodka vanno mangiate immediatamente per godere della loro cremosità e del loro sapore intenso. Questa ricetta va preparata e gustata al momento!

Varianti

Esistono molte varianti di questo piatto, che restano però sempre appetitose e semplici da preparare a casa. Le più conosciute prevedono la sostituzione della pancetta affumicata con la salsiccia sbriciolata o con il salmone affumicato.

Per una versione più leggera delle penne alla vodka, dimezzate la quantità di panna e sostituite la pancetta affumicata con dello speck tagliato a listarelle, più magro ma dal gusto intenso. Per un piatto dal sapore ancora più delicato, potete anche usare dei cubetti di prosciutto cotto. 

Per un piatto ancora più ricco, invece, potete aggiungere un cucchiaio di Parmigiano grattugiato al momento della mantecatura.

Per finire, per delle penne alla vodka in versione vegetariana, dovrete eliminare la pancetta dagli ingredienti. Per non rinunciare al gusto affumicato di questo ingrediente, potete sostituirlo con dei cubetti di tofu affumicato.

E naturalmente, i più golosi non resisteranno a un’abbondante spolverata di Parmigiano Reggiano sul loro piatto di penne alla vodka calde e cremose!

Conservazione

Il sugo alla vodka può essere conservato in frigorifero per 2-3 giorni, all’interno di un contenitore ermetico.

Scoprite anche come ottenere una carbonara perfetta!

CERCA RICETTE

Pesto di zucchine - Fine Dining Lovers

Pesto di zucchine

Ricetta successiva