Blog

News e Tendenze

28 locali di design per gli irriducibili del Fuorisalone

Di FDL il

Share
28 locali di design per gli irriducibili del Fuorisalone
Foto Mandarin Bar&Bistrot

Orde di fondamentalisti del design armati di reflex e occhiali spessi sono pronti a invadere Milano: il periodo del Salone del Mobile è alle porte.
Fra un giro in fiera e un altro in Ventura-Lambrate per il Fuorisalone, però, bisognerà pur rifocillarsi, ovviamente sempre in locali di una certa levatura e di una certa estetica. E a Milano locali belli dall'arredamento impeccabile non mancano.

Qui sotto facciamo un piccolo punto sui ristoranti di design che non dovreste perdere durante il Fuorisalone, che siate autoctoni o solo in visita, amanti del design full time o soltanto per una settimana all'anno. 

Intanto però vi diamo una mappa per capire dove mangiare durante il Fuorisalone, sotto non perdete la descrizione e le foto dei locali.

I ristoranti di design per il popolo del Fuorisalone

BAR LUCE - FONDAZIONE PRADA (Metro Gialla 'Lodi')

bar luce fondazione prada

Sale arredate da Wes Anderson, uno dei più registi più pop del cinema internazionale; un delitto non visitarlo durante il Fuorisalone. Dirigetevi verso la Fondazione Prada, al cui interno troverete questo piccolo bar dove incredibilmente i prezzi rimangono nella media. Non vorrete mica perdere l'opportunità di farvi una selfie con dietro la carta da parati di Grand Budapest Hotel o il flipper delle Avventure Acquatice di Steve Zissou, vero?

Quando andarci: per colazione, pranzo e per un caffè il pomeriggio
Indirizzo: Fondazione Prada, Largo Isarco 2

BERTON  (Metro Gialla 'Repubblica'; Verde 'Garibaldi')

Design e cibo stellato spesso vanno a braccetto. Se arrivate a Milano e volete provare la cucina di un grande chef prenotate un tavolo da Andrea Berton in zona Porta Nuova, dove vi attende una sala elegantissima dai toni naturali. 

Quando andarci: a cena 
Indirizzo: Via Mike Bongiorno 13

Bésame Mucho (Metro Verde 'Garibaldi)besame mucho

Ristorante molto grande con un'attenzione nei confronti del design e qualche tocco originale: da Bésame Mucho le sedie Acapulco sono sul soffitto e il bagno è il sogno di ogni bambino - capirete perché una volta entrati -. E poi qui si mangia buona cucina messicana, fatta da messicani e servito da ragazzi messicani, con un buon cocktail di Mezcal in mano ovviamente. 

Quando andarci: aperitivo e cena 
Indirizzo: Viale della Liberazione, 15 (Piazza Alvar Aalto)

BICERIN (Metro Rossa 'Porta Venezia')

Dopo aver percorso chilometri in cerca delle ceramiche più innovative o delle credenze più rivoluzionarie vi meritate un bicchiere di vino. Se non volete abbandonare le atmosfere eleganti dei padiglioni di Salone e Fuorisalone prendete la Metro, linea rossa, e fermatevi in Porta Venezia. Camminate un altro pochino, esattamente fino al Bicerin. Buon vino e poltrone comode per riposare mente e spirito. 

Quando andarci: Per l' aperitivo o un dopo cena a bere del buon vino
Indirizzo: Via Panfilo Castaldi 24
 

CARLO&CAMILLA IN SEGHERIA (Bus 90/91)carlo e camilla in segheria

Al momento è uno degli indirizzi più "in" della città. Merito della location industriale, delle ceramiche Richard Ginori, dei cocktail raffinati e del nome dietro il progetto: Carlo Cracco. Buoni i cocktail, ma quello di cui parlerete tutto il tempo con i vostri amici è senza dubbio la mise en place della tavola e la maestosità dei lampadari. 

Quando andarci: Per cena o per un cocktail dopo cena
Indirizzo: via Giuseppe Meda 24

CERESIO (Metro Lilla 'Monumentale'; Verde 'Garibaldi')

Una vista incredibile della città a bordo piscina, con un cocktail in mano: da Ceresio 7, ristorante e american bar di DSquared2, la vista è spettacolare ma gli interni non sono da meno. Commistione di stili ed epoche per un risultato per nulla banale. 

Quando andarci: Per pranzo o per l'aperitivo.
Indirizzo: via Ceresio 7

CICLO SFUSO (Metro Verde 'Porta Genova')

L'alternativa davvero hipster per l'aperitivo durante il Fuorisalone? Ciclo Sfuso, metà ciclofficina, metà vineria. Arredo semplice, certo, qualche designer molto esigente potrebbe storcere il naso, ma tutte quelle biciclette appese vi faranno subito rilassare dopo un'intensa giornata in giro per Milano. 

Quando andarci: per l'aperitivo
Indirizzo:  Via Sartirana 5

DRY & PISACCO (Metro Verde 'Moscova')dry

Due indirizzi, stesso team dietro, stessa attenzione alla location oltre che al menu. Da Dry si mangiano pizze e focacce, il tutto annaffiato da cocktail estasianti; da Pisacco l'offerta è particolarmente invitante a pranzo e a cena, con un menu che cambia molto spesso e che dispone anche delle agognate mezze porzioni. 

Quando andarci: Dry per cena o dopo cena; Pisacco per pranzo o cena
Indirizzo: via Solferino 33,48

Felix Lo Basso (Metro Gialla/Rossa 'Duomo')

felix lo basso ristorante

Panorama da sogno, direttamente su Piazza Duomo, un minimalista bianco e nero che viene ravvivato dai piatti colorati dello chef Felice Lo Basso. Da Felix - 1 Stella Michelin - si è circondati da eleganza e da cibo godurioso: e proprio durante aprile/maggio, se il tempo è clemente, chiedete di sedervi nel meraviglioso terrazzo direttamente sulle guglie. 

Quando andarci: pranzo o cena
Indirizzo: Piazza Duomo 21

FILIPPO LA MANTIA (Linea tram 9 'Piazza Tricolore')

Il ristorante dello chef Filippo La Mantia non è un indirizzo solo per gli amanti della cucina mediterranea: due piani arredati con pezzi di artigianato moderno siciliano, divanetti anni '50/'60 e porcellane Richard Ginori e Virginia Casa. Perfetto a pranzo, con vetrate che danno sulla soleggiata Piazza Risorgimento. 

Quando andarci: per pranzo
Indirizzo: via Poerio 2/a

IL LIberty (Metro Gialla 'Repubblica', Tram 10/33 'Montegrappa/Gioia')

Non è sempre stato un indirizzo di design, Il Liberty, ma dopo l'estate lo storico ristorante di Andrea Provenzani si è concesso un positivo cambio di immagine, grazie all'architetto Carlo Donati, puntando su un ambiente più metropolitano con qualche accenno art-deco. Un gioco fra passato e futuro perfetto per la cucina dello chef, che non rinuncia ai suoi classici, ma investe energie su nuovi piatti. 

Quando andarci: a pranzo o a cena
Indirizzo: Viale Monte Grappa6

MAM (Metro Gialla 'Porta Romana') 

 
 
 

Una foto pubblicata da Ragoût Food by Virginia Simoni (@ragoutfood) in data:

Non troverete insegna da Mam - Milano Amore Mio, nuovo ristorante vegetariano in zona Porta Romana, aperta dal mattino alla sera. Dalla strada potete dare un occhio alla cucina e agli splendidi interni all'apparenza caotici, in realtà studiati nei minimi particolari, fra un tavolo della nonna, un fenicottero in plastica e una poltrona vintage rifoderata. 

Quando andarci: tutto il giorno, da colazione a cena, soprattutto per l'aperitivo
Indirizzo: via Ludovico Muratori 7

MI-CUCINA DI CONFINE (Metro Lilla 'Tre Torri')

Sognate un ristorante cinese dove circondarvi di Dim Sum, e allo stesso tempo bearvi del design? Prendete la Metro (linea rossa o lilla) e fermatevi a MI-Cucina di Confine. All'entrata noterete subito una splendida carta da parati, con aironi su sfondo pastello, e imponenti lampadari che cercano di ricostruire l'atmosfera dei piccoli villaggi cinesi. 

Quando andarci: per cena
Indirizzo: Viale Cassiodoro, 5

Nordic Grill (Metro Verde 'Sant'Ambrogio' - Tram 2/14 Piazza Resistenza Partigiana)

Country chic, ma senza quegli orribili complementi shabby che stanno deturpando locali e case di mezzo mondo. Nordic Grill, zona Sant'Ambrogio/Sant'Agostino, è un ottimo locale per cenare o fare un brunch domenicale. Carne semplicemente divina, ma ci sono tante varianti sul menu che possono accontentare i vostri gusti da designer esigenti. 

Quando andarci: aperitivo, cena e brunch la domenica
Indirizzo: Via Edmondo de Amicis, 34

OFFICINA COCKTAIL & BAR (Tram 9 'Porta Ludovica')

Via Giovanale 7 è un cortile con diversi locali al suo interno; il primo che incontrerete è l'Officina Cocktail & bar dove l'arredamento di recupero si fonde con gli spazi industriali ampi e molto newyorchesi. Non solo un locale di design, ma soprattutto un posto dove bere bene anche cocktail tailormade. 

Quando andarci: aperitivo, after dinner
Indirizzo: Via Giovenale, 7

OTTO (Tram 12 /14 'Bramante-Sarpi')

Un locale perfetto per i giovani avventori del Fuorisalone? Otto, in Paolo Sarpi. Siamo in piena Chinatwon, ma qui di cucina cinese neanche l'ombra. Piuttosto si mangiano quadrotti di pane con condimenti tutti diversi e si bevono cocktail discreti. Qui più che altro si viene per l'ambiente, rilassato di giorno, più frenetico e animato di sera. 

Quando andarci: A colazione, pranzo e aperitivo, per il brunch il finesettimana 
Indirizzo: via Sarpi 8

PACIFICO (Metro Moscova)pacifico moscova

Il miglior ristorante peruviano per una nota rivista peruviana: da Pacifico, a parte per i piatti di Ceviche e Tiradito, si viene per la suggestiva location, elegante e abbastanza opulenta. Ambiente? Pettinato, come si dice a Milano. Designer hipster avvertito....

Quando andarci: per cena 
Indirizzo: via della Moscova 29

POTAFIORI (Tram 9 'Sabotino - Ripamonti')

Da Potafiori - il Bistrot dei fiori - la natura è assoluta protagonista: il locale si colloca a metà fra ristorante canonico, sala concerti e piccolo shop di fiori. Perfetto per i designer bucolici.

Quando andarci: a pranzo e a cena (prenotazione consigliata)
Indirizzo: via Salasco 17

RISOELATTE (Metro Rossa 'Cordusio')

Cambiamo completamente atmosfera con Riso e Latte, trattoria vecchio stile che fa di tutto per replicare l'atmosfera delle vecchie case di ringhiera degli anni '60, giocando con arredamenti vintage e stendendo - letteralmente - i panni in pubblico. Colori pastello accompagnano una cena semplice e tutto sommato godibile, fatta di gnocchi homamade, tagliatelle con verdure, spiedini di carne e dolci abbondanti. 

Quando andarci: a pranzo e a cena (prenotazione consigliata)
Indirizzo: via Camperio, 6

SETA E IL BAR DEL MANDARIN ORIENTAL (rigorosamente in Taxi)

Due cose su cui il Mandarin Oriental ha puntato per la sua apertura milanese sono state senza dubbio il design e il cibo. Da una parte le Speciality Suite quasi da museo, una dedicata a Fornasetti - con tutti pezzi rigorosamente originali - e un'altra a Gio Ponti - simbolo del minimalismo e dell'eleganza -; dall'altra il bar e il ristorante Seta di Antonio Guida, due Stelle Michelin. Beatevi del cibo, ma soprattuto strabuzzate gli occhi fra marmi e poltroncine color pavone. 

Quando andarci: Seta per cena, il Bar a qualsiasi ora
Indirizzo: Via Andegari, 9
 

SPAZIO (Metro Gialla/Rossa 'Duomo')

Alta cucina con un buon rapporto qualità prezzo: l'ambiente è semplice, ma le vetrate sulle guglie del Duomo fanno il loro dovere. Da Spazio, al Mercato del Duomo, lavorano i ragazzi che escono fuori da Niko Romito Formazione, chef tristellato, e vi regalano un pranzo o una cena davvero memorabile. 

Quando andarci: per pranzo e cena
Indirizzo: Piazza Duomo

SOULGREEN (Metro Gialla 'Repubblica')

Un locale di design a Milano che si distingue per la sua scelta green, sia in cucina e che in sala. I piatti di Soulgreen si basano solo su elementi vegetali, con qualche incursione nel mondo della cucina asiatica e sudamericana. Da provare le loro bowl vegane e i "Big 5". Vi attende un ambiente pieno di piante, luminoso e dai colori naturali. 

Quando andarci: per pranzo, brunch
Indirizzo: Piazzale Principessa Clotilde

SUSHI B (Metro Verde 'Lanza')

Uno dei migliori  sushi di Milano, ma Sushi B non è solo un buon ristorante, è anche un bel ristorante. Merito del suo giardino verticale che incontrerete appena varcata la porta e dei suoi diversi ambienti: quello principale con bancone - luminosissimo - e quello del piano di sotto più intimo per cene sofisticate. Da non perdere, soprattutto per i piatti del maestro Niimori Nobuya e i raffinati cocktail. 

Quando andarci: per l'aperitivo o per cena
Indirizzo: via Fiori Chiari 1/A

TAVERNA GOURMET (Tram 9 'Montenero-Bergamo')

taverna gourmet

Una buona pizza - cara, ma buona - degustata in un ambiente abbastanza raffinato fra minimalismo nordico e dettagli più opulenti. Se dopo il vostro errare da una parte all'altra della città vi verrà voglia di pizza, non dovrete per forza ripiegare su una pizzeria scalcagnata, ma dirigervi verso La Taverna Gourmet in via Maffei. 

Quando andarci: per cena
Indirizzo: via Maffei 12

TERRAZZA TRIENNALE (Metro Rossa/Verde 'Cadorna')terrazza triennale

Legno, ferro, qualche guizzo, ma la vera ragione per andare alla Terrazza della Triennale è la vista. Lo skyline di Milano circondato dal verde di Parco Sempione: il Duomo, la Torre Unicredit e la Torre Velasca tutte in un sol colpo. Che mangiate fuori o dentro, sarete letteralmente circondati dal verde e dalle bellezze milanesi. Interessanti la cucina e i cocktail di Luis Hidalgo.

Quando andarci: per pranzo e aperitivo
Indirizzo: Viale Alemagna Emilio 6

THAI GALLERY (Metro Gialla 'Repubblica')thai gallery

Una new entry degli ultimi mesi: gli amanti del design orientali non possono perdersi Thai Gallery, ristorante che ospita anche una selezione abbastanza interessante di opere di giovani artisti orientali. Grandi spazi, tatami, colori e un Buddha gigante che veglierà su di voi mentre vi rifocillate con autentica cucina thailandese. 

Quando andarci: per pranzo, aperitivo e cena
Indirizzo: Piazza Alvar Aalto, Via Amerigo Vespucci 12

1930 (?)

L'ormai celebre speakeasy milanese con i cocktail di Marco Russo: non vi diremo dov'è, solo che l'ambiente fa di tutto per ricalcare un bar del proibizionismo con qualche accento italiano che non fa mai male. E se non vi basta il design degli interni vi assicuriamo che troverete guizzi creativi soprattutto nella presentazione dei cocktail, fra una lanterna o un cesto per la cottura al vapore cinese. 

Quando andarci: dopo cena
Indirizzo: ?
Pagina FB

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

Tags