Al Mèni 2021

Al Meni
07-08 Agosto, 2021

Al Mèni 2021

Il 7 e 8 agosto nel cuore di Rimini torna il circo mercato dei sapori ideato da Massimo Bottura. L’evento sarà accessibile solo per coloro che hanno il green pass

Il genio del gusto moderno incontra il genio immortale di un maestro senza tempo: nel cuore di Rimini torna il tendone di Al Mèni, il "circo dei sogni e dei sapori” ideato da Massimo Bottura, e quest'anno si piazza nei luoghi del centro storico dove Fellini davanti alla sua macchina da presa diede vita al circo de I Clowns.

L'appuntamento è per il e 8 agosto. L'evento, realizzato dal Comune di Rimini insieme all’Associazione Chef to Chef Emilia Romagna Cuochi, Slow Food Emilia Romagna e Strada dei vini e dei sapori dei colli di Rimini, è giunto alla sua ottava edizione e, visti i tempi correnti, si avvia verso un'edizione speciale e ricca di novità.

Innanzitutto l'area della manifestazione sarà accessibile esclusivamente dai possessori di Green Pass secondo la nuova normativa in vigore dal 6 agosto 2021.

Poi, complice anche la necessità di evitare assembramenti, l'area dell'evento si estenderà fino a piazza Cavour, comprendendo anche Piazza Malatesta fra castel Sismondo, teatro Galli e giardino dei Palazzi d’arte. In campo 16 talenti della gastronomia contemporanea che, guidati da Massimo Bottura, si riuniranno per due giorni all'insegna di showcooking stellati, streetfood d’autore, laboratori e conversazioni, mercati dedicati ai prodotti d’eccellenza del territorio, alla manualità e alla creatività, insieme alle atmosfere create dalle performance itineranti di FLIC, la prima scuola di circo contemporaneo in Italia, una delle realtà più rinomate a livello internazionale. E poi le mani, Al Mèni appunto in dialetto romagnolo: quelle degli chef ma anche quelle dei contadini e dei produttori dei cibi di eccellenza della via Emilia, quelle dei pescatori di Rimini e quelle dei manufatturieri riuniti nel labstore di Matrioska.

Gli chef dell’ottava edizione di Al Mèni

Protagonisti di questa edizione, nelle due cucine a vista in piazza Malatesta, i talenti che stanno crescendo nel gruppo della Francescana: Jessica Rosval di Casa Maria Luigia; Taka (Takahiko Kondo), Allen Huynh e Matteo Zonarelli dall'Osteria Francescana, Bernardo Paladini di Torno Subito a Dubai; Riccardo Forapani del Ristorante Cavallino a Maranello. E ancora Davide Di Fabio, chef di Dalla Gioconda a Gabicce Mare; Clio e Anne, chef del parigino L'Innocence, un piccolo atelier da 16 posti che gioca con le migliori materie prime quotidiane; Simone Salvini, il più conosciuto chef di cucina vegetale del panorama italiano. E poi la squadra di Chef to chef Emilia Romagna, da Gian Paolo Raschi (Guido) a Silver Succi (Quarto Piano), passando per Mattia Borroni, Athos MigliariGiovanna GuidettiMassimiliano Poggi e Riccardo Agostini.

Non solo cucine

Anche lo street food d’eccellenza avrà i suoi spazi ad Al Mèni, a rappresentare le varie specialità del “cibo di strada”: dalla piada sino ai panini gourmet, dalle focacce alle tigelle, fino agli spiedini di pesce. Ad accomunarli, la qualità garantita dalle eccellenze del territorio sia dei prodotti che delle mani che realizzano le proposte "da passeggio", anche stellate.

Nell’arena Francesca da Rimini infine si parlerà di recupero e antispreco, pratiche sempre più diffuse e condivise.

Cosa

Al Mèni 2021

quando
07-08 Agosto, 2021
dove

Non perderti tutti gli eventi consigliati da

Fine Dining Lovers