French toast con frutti rossi e sciroppo d'acero

Foto Claudia Concas

French Toast: La ricetta semplice e originale

Chi non vorrebbe svegliarsi con il profumo dei french toast, magari al cioccolato? Non fatevi però ingannare dal nome, la ricetta originale infatti è americana e per questo in ogni brunch che si rispetti non deve mai mancare il toast alla francese. La ricetta del french toast è semplice, ma per una buona riuscita è necessario seguire bene i passaggi a cominciare dalla scelta del pane. Ecco come fare!

21 Maggio, 2021
Average: 3.2 (5 votes)

Cucina

Stile Alimentare

porzioni

4

Tempo Totale

0 HR 10 MIN

ingredienti

Per i french toast
Pan brioche
8 fette
Uova
3
Latte
100 ml
Burro
100 g
Cannella
Un pizzico
Sale
Un pizzico
Per la guarnizione
Zucchero a Velo
q.b.
Sciroppo di Acero
q.b.
Frutti Rossi
q.b.
Burro
q.b.

Step 01

impasto

Foto Claudia Concas

Rompete le uova in una terrina. Aggiungete un pizzico di sale e sbattete bene le uova. Continuando a sbattere le uova con la forchetta, incorporate il latte a filo. Unite poi la cannella.

Step 02

taglio pane

Foto Claudia Concas

Tagliate il pane a fette spesse circa 2 cm e immergetele velocemente nel composto di uova e latte.

Step 03

cottura pane

Foto Claudia Concas

 

Sciogliete una noce di burro in padella e cuocete due fette di pane alla volta. Dopo 2 minuti girate le fette di pane e fatele cuocere per lo stesso tempo dall’altro lato.

Step 04

guarnizione french toast

Foto Claudia Concas

Mettete il pane cotto sul piatto di portata. Aggiungete una piccola noce di burro, lo sciroppo d’acero e i frutti rossi. A piacere spolverate con cannella o zucchero a velo.

Un po’ di storia

Prima di imparare come si cucina un perfetto French Toast, sarà interessante scoprire da dove questo piatto tanto gustoso ha origine.

Il French Toast, inaspettatamente, nasce dal “maldestro” tentativo di non sprecare nulla e di utilizzare in un modo più creativo uno degli alimenti più poveri e più comuni: il pane.

Contrariamente a quanto la maggior parte di noi ha sempre creduto, il French Toast non ha origine all’ombra della Tour Eiffel. “French”, infatti, non sta per “francese”, ma era il nome del proprietario di una piccola taverna ad Albany (allora capitale dello stato di NY): Joseph French. Egli, nel 1724, inventò questa “specialità” e per primo la servì per colazione.

Avrebbe dovuto utilizzare il genitivo sassone e chiamarla “French’s toast”, ma forse per scarsa preparazione scolastica, egli si limitò a chiamare la sua creazione French Toast, dando il via ad uno dei fraintendimenti culinari più famosi della storia.

Consigli e curiosità

Un french toast perfetto deve essere leggermente croccante fuori e sofficissimo all’interno. Per questo motivo il tempo di cottura deve essere limitato. Per ottenere un french toast ancora più goloso, potrete sostituire il latte con la panna da cucina.

Varianti

Se non vi piacciono tanto i dolci, potrete sostituire il pan brioche con un più semplice pane bianco in cassetta. Ma se preferite decisamente il salato, non aggiungete la cannella nel composto di uova e latte. Cuocete i vostri french toast in modo tradizionale e guarniteli con burro, salmone e formaggio spalmabile.

Altre ricette simili

Se avete apprezzato tanto i French Toast originali per la vostra ricca colazione, ci sono altre idee e altre ricette da cui prendere spunto per iniziare con tante energie le vostre giornate!

Tra le ricette dolci, da provare c'è sicuramente quella dei pancake ai mirtilli con sciroppo d’acero altrimenti, per dei pancake gourmet, dai un’occhiata a questi consigli e ricette di pancake degli chef stellati!

Avete mai provato la colazione salata? Se i French Toast possono anche essere farciti con un condimento salato, lo stesso vale per i toast. Particolarmente in voga è l’avocado toast, una colazione sostanziosa e gourmet perfettamente adattabile anche ad un contesto di “brunch”.

CERCA RICETTE

Impasto cookies senza uova

La ricetta facile dell’impasto dei cookies senza uova

Ricetta successiva