Pasta alla puttanesca

Foto: iStockPhoto

Pasta alla puttanesca, la ricetta

La pasta alla puttanesca è un primo piatto tipico napoletano facile e veloce: scopri ingredienti e procedimento per prepararla.

06 Ottobre, 2021
Average: 4 (2 votes)

porzioni

4

Tempo Totale

0 HR 20 MIN

ingredienti

Spaghetti
320 g
Capperi
1 cucchiaio
Pomodori Pelati
400 g
Acciughe
4 filetti
Olive
100 g, di Gaeta
Prezzemolo
1 rametto
Peperoncino
1
Olio Extravergine di Oliva
q.b.
Sale
q.b.

Preparazione

Le origini della pasta alla puttanesca sono contese tra il basso Lazio e la tradizionale cucina napoletana. Olive di Gaeta, pomodori pelati, acciughe e capperi, sono questi gli ingredienti principali della ricetta della pasta alla puttanesca. Il sugo alla puttanesca è un sugo semplice e saporito che si prepara in pochi minuti. Le sue origini non sono del tutto chiare, alcuni sostengono però che la ricetta originale della pasta alla puttanesca sia stata creata ad Ischia da un ristoratore che preparò questa delizia con gli unici ingredienti presenti nella sua cucina. Alcuni attribuiscono i natali della ricetta a Totò, ma indipendentemente da chi abbia avuto questa gustosa intuizione, l’Italia tutta è grata per questo splendido capolavoro gastronomico.

Step 01

Per preparare la pasta alla puttanesca, cominciate dissalando i capperi sotto acqua corrente fredda. A questo punto tritateli finemente o, a piacere, lasciateli interi.

Step 02

Per praticità denocciolate le olive e tritate finemente il prezzemolo. Nel frattempo lessate gli spaghetti in abbondante acqua bollente salata.

Step 03

In un’ampia padella rosolate l’aglio in olio extravergine di oliva. Unite i filetti di acciughe e lasciateli sciogliere. Aggiungete ora i capperi e mescolate.

Step 04

Schiacciate i pelati e aggiungeteli al soffritto, poi unite le olive e insaporite con il peperoncino e un pizzico di sale.

Step 05

Fate cuocere il sugo a temperatura vivace per il tempo di cottura della pasta e poi unite il prezzemolo.

Step 06

Scolate gli spaghetti al dente e uniteli al sugo alla puttanesca. Servite subito!

Conservazione

È consigliabile consumare gli spaghetti alla puttanesca appena preparati. Se dovessero avanzare potrete preparare una buona frittata di pasta.

Consigli

Attenzione con il sale! In questa ricetta gli ingredienti naturalmente sapidi sono tanti, per questo è sempre meglio regolare la salatura dell’acqua della pasta e assaggiare il sugo prima di unire il sale.

Scoprite la ricetta della pizza alla puttanesca!

CERCA RICETTE

risotto allo zafferano - Fine Dining Lovers

Risotto allo zafferano

Ricetta successiva