Bocuse d'or Europa: il report della prima giornata

Bocuse d'or Europa: il report della prima giornata
15 Ottobre, 2020

Foto WM

Bocuse d'or Europe 2020, la parola alla giuria

Il "tema su un piatto" di quest'anno si è rivelato impegnativo dato che squadre come Paesi Bassi e Danimarca non avevano mai cucinato il pesce estone locale prima, e il giudice Clare Smyth ha ammesso che era la prima volta che lo assaggiava. Tuttavia, Régis Marcon, presidente del comitato dell'organizzazione internazionale del Bocuse d'Or, è stato entusiasta nel riconoscere immediatamente il pesce autoctono nel piatto dell'Estonia, il paese ospitante.

Il "tema sul piatto" di quest'anno ha mostrato la grande creatività di ogni paese, con interpretazioni molto diverse di sette quaglie estoni intere disossate e tre contorni. I Paesi Bassi hanno presentato uova di quaglia giganti, la Spagna un piatto in stile arte moderna completo di zampe di quaglia dipinte in argento e il campione del mondo in carica Danimarca ha presentato un bellissimo e delicato piatto simile a una pasticceria. Nel frattempo, la Georgia ha lottato contro il tempo, forse pagando l'inesperienza del debutto, ma alla fine il loro piatto-scultura si è rivelato un'opera prima più che accettabile.

Una giuria internazionale di degustazione di 16 chef, guidata da Dimitri Demjanov, Clare Smyth e Philip Tessier, ha assaggiato tutti i piatti uno dopo l'altro, man mano che scadeva il tempo a disposizione dei concorrenti. Smyth ha commentato: "Assaggiare il cibo è fenomenale, ogni dettaglio di ogni piatto è eccezionale, c'è veramente tanta ispirazione. Noto una quantità estrema di lavoro per ogni piccolo dettaglio e noi come giudici bisogno di rendere giustizia ".

Nessuno della giuria è autorizzato a commentare il primo giorno, tuttavia, anche se Tessier ha rivelato che ci sono alcune squadre  "molto vicine" tra loro come punteggio. 

Prima dell'inizio della gara si è tenuto un momento di silenzio per lo chef finlandese e membro della giuria di degustazione Matti Jämsen, purtroppo scomparso ieri sera. Lo chef doveva inizialmente partecipare all'evento come presidente della squadra finlandese, ma lunedì si è sentito male e non si è partito per Tallinn.

Team Italia Bocuse d'Or Europe 2020

Alessandro Bergamo: “Pronto per il Bocuse d’Or Europa, sarà una sfida con me stesso”

Articolo successivo