Primi Piatti

ricette primi piatti
Primi Piatti

Fanno parte della tradizione italiana, le ricette di primi piatti. La pasta, il riso, le lasagne: quanto triste sarebbe un mondo senza carboidrati? In fondo, la nostra è la cultura della pasta al forno, che la nonna prepara la domenica. Degli spaghetti aglio, olio e peperoncino da mangiare a mezzanotte, della pasta al pomodoro che piace un po’ a tutti. Grandi e piccini. È la cultura dei timballi, dei risotti, del pasto completo al sabato, alla domenica e ogni giorno della settimana.

E da dove puoi iniziare, per preparare una cena tra amici, se non dalle ricette di primi piatti? Primi piatti al forno, risotti sfiziosi, pasta ripiena: non basterebbe una vita, per portare in tavola tutti i primi della nostra tradizione. E se fare i grandi classici richiede impegno e costanza (ti è mai riuscita una cacio e pepe perfetta? Conosci ogni singolo passaggio della carbonara o dell’amatriciana?) nulla ti vieta di portare in cucina la tua creatività. Così, conquisterai i tuoi ospiti, diventerai il re dei fornelli e la soddisfazione ti disegnerà il viso.

Primi piatti di pasta

I primi piatti per eccellenza, da nord a sud dell’Italia, sono i primi di pasta. Perché anche una semplice pasta al pomodoro può essere eccezionale, se si prepara la salsa alla perfezione. E perché, caldi o freddi, semplici o elaborati, sanno conquistare davvero tutti. Pensa alle lasagne: possono seriamente non piacere a qualcuno? O ai primi del Sud: i cannelloni alla napoletana, le orecchiette alle cime di rapa, la pasta alla norma, la frittata di spaghetti. Solo a nominarli fanno venir fame.

Del resto, con un piatto di pasta si risolve ogni problema.

Primi piatti veloci e facili

Ovviamente non è necessario spadellare per ore: ci sono primi piatti veloci che sanno colpire dritto al cuore. O meglio, al palato. Per esempio gli spaghetti alla bottarga: si preparano in un quarto d’ora, e sono persino raffinati. Oppure gli spaghetti alla Nerano che, tipici della tradizione napoletana, si preparano con provolone e zucchine. Ma è sufficiente una spolverata di tartufo su di un tagliolino al burro, per fare di un piatto veloce un signor piatto.

Primi piatti di pesce

Risotto ai frutti di mare, spaghetti alle vongole, lasagne al salmone: i primi di pesce sono raffinati, delicati, e sono perfetti anche le occasioni più formali. Per far colpo sul tuo compagno o sulla tua compagna, per conquistare tua suocera, per insegnare ai colleghi chi “comanda” in cucina, o per offrire ai tuoi amici la cena degna d’un grande chef, vai in pescheria. E scegli solo il pescato più fresco.

Puoi ispirarti alla tradizione partenopea e portare in tavola una calamarata, cimentarti nei super classici tagliolini al nero di seppia, o in un risotto al pesce persico. Perché, che tu sia più un tipo da zuppa di cozze o da vellutate di ostriche, da tradizione o da innovazione, poco importa: servendo i tuoi primi di pesce conquisterai anche i più scettici.

Primi piatti estivi

Alzi la mano chi, durante l’estate, ha voglia di spadellare per ore. Di accendere il forno, di cimentarsi in elaborate preparazioni. Probabilmente nessuno. Ciò non vuol dire, però, che quando fa caldo si debba mangiare solamente insalata e bresaola: ci sono primi piatti estivi che si preparano in pochissimo e che, freddi o con ingredienti di stagione, la voglia di cucinare la fanno venire. Per davvero. Pensa al gazpacho, alla pasta fredda, al cous-cous. Oppure sii creativo e ispirati ai grandi chef: lo spaghetto freddo è una di quelle ricette da copiare, fosse solo una volta nella vita.

Primi piatti delle feste: Natale e Pasqua

Natale, tempo di pandori e di panettoni, di torrone e di cappone. Ma vogliamo forse dimenticarci i primi? Quei primi piatti natalizi ricchi, conditi, che basterebbero per riempirsi ma che “sono le feste, ed è solo l’inizio”.

In Piemonte, Natale fa rima con agnolotti. In Toscana con cacciucco. Ma è soprattutto al Sud che ci si scatena: orecchiette alle cime di rapa in Puglia, strascinati al ragù in Basilicata, spaghetti con la mollica di pane e le alici in Calabria, spaghetti con le vongole in Campania. Ovviamente, anche i primi piatti pasquali si difendono bene: tra lasagne e crespelle c’è l’imbarazzo della scelta. Anche se, la tradizione, conduce dritti a Napoli: la minestra maritata, a base di carni miste e di verdure, è impareggiabile.

Primi piatti vegetariani e vegani

Se i tuoi ospiti non mangiano carne, o magari non lo fai tu, puoi infine attingere dai primi piatti vegetariani e dai primi piatti vegani. Che, talvolta reinterpretazioni di classici della tradizione, altre volte sono vere sperimentazioni. Ci sono le vellutate (colorate, sane e bellissime) e i noodles, le Buddha bowl e le zuppe. Ma anche uno spaghetto o un risotto possono essere riletti in chiave vegan. Scommettiamo che persino i carnivori apprezzeranno?

Leggi Tutto