Ricetta Cosmopolitan

Foto: Ivan dalla Nave

Cosmopolitan

Vodka, triple sec, succo di mirtillo e lime. Ecco gli ingredienti e la ricetta passo passo per preparare il Cosmopolitan migliore del mondo!

24 Maggio, 2021
Average: 4 (2 votes)

porzioni

1

ingredienti

Lime
15 ml, spremuto fresco
Triple sec/Cointreau
15 ml
Vodka secca
30 ml
Succo di mirtilli rossi
60 ml
Decorazione
Scorza d'Arancia

Preparazione

Il Cosmopolitan va servito senza ghiaccio. Ecco perché prima di iniziare è bene mettere a raffreddare una coppa cocktail direttamente nel congelatore. L'esperienza di degustazione sarà ottimale.

Raffreddare e svuotare anche uno shaker, per l'uso domestico si consiglia il “cobbler shaker”, chiamato anche tradizionale o continentale. È composto da tre parti: una parte inferiore (di acciaio, vetro o plastica) che funge da contenitore ove vengono inseriti gli ingredienti, una prima parte superiore costituita da un tappo traforato che serve da filtro, chiamato anche cupola, ed una seconda parte superiore che rappresenta il coperchio, chiamato anche cappello, da porre sopra il filtro. 

Bicchiere:

Coppa Cocktail.

Strumenti:

Shaker; Spremiagrumi manuale; Colino; Jigger; Pela patate; Coltello per frutta; Pinzetta per frutta; Cannello.

Metodo:

Metodo Shake and Double Strain.

Step 01

Cosmopolitan spremere il lime

Foto: Ivan dalla Nave

Spremere 1/2 OZ (15 ml) di lime con lo spremiagrumi manuale a pressione direttamente nel jigger (per verificare la quantià di succo esatta) e versarlo nello shaker. 

Step 02

Cosmopolitan dosare con il jigger

Foto: Ivan dalla Nave

Dosare con il jigger e versare nello shaker 2 OZ (60 ml) di Succo di Cranberry. 

Step 03

Cosmopolitan aggiungere il triple sec

Foto: Ivan dalla Nave

Dosare con il jigger e versare nello shaker 1/2 OZ (15 ml) di Triple sec/Cointreau. 

Step 04

Cosmopolitan aggiungere la vodka secca

Foto: Ivan dalla Nave

Dosare con il jigger e versare nello shaker 1 OZ (30 ml) di Vodka secca. 

Step 05

Cosmopolitan aggiungere il ghiaccio

Foto: Ivan dalla Nave

Riempire di ghiaccio lo shaker fino a 3/4 della sua capienza. 

Step 06

Cosmopolitan shakerare energicamente

Foto: Ivan dalla Nave

Chiudere lo shaker e shakerare energicamente, finchè non risulta completamente ghiacciato.

Step 07

Cosmopolitan doppio filtraggio

Foto: Ivan dalla Nave

Estrarre il bicchiere dal congelatore e versare il cocktail filtrandolo con un colino (double strain). Il doppio filtraggio viene fatto per evitare che scaglie di ghiaccio possano finire all'interno del bicchiere.  

Step 08

Cosmopolitan decorare il bicchiere

Foto: Ivan dalla Nave

Con un pela patate rimuovere una lingua di scorza da un'arancia. Aromatizzare il tutto con gli oli essenziali dell'agrume. Posizionandosi con il cannello accesso sopra il bicchiere, si spruzzano gli oli essenziali piegando della scorza d'arancia rimossa dal frutto con un pela patate. Gli schizzi dell'essenza dell'arancia quando incontreranno la fiamma del cannello scoppietteranno e rilasceranno la loro fragranza che ricadrà sul cocktail e sul bordo del bicchiere.  

Guarnire il bicchiere posizionando, con una pinzetta per frutta, della scorza d'arancia sul bordo. Pronto per essere servito.  

Storia

La prima apparizione del Cosmopolitan risale al 1927. Il barista scozzese Harry MacElhone chiama "Cosmopolitan" un cocktail a base di whisky, vermouth, punch svedese e vodka. Nel 1934 fu descritta una versione molto più simile all'attuale, seppur lontana.  

Negli anni '70 molto baristi rivisitarono quella prima versione di Cosmo e rivendicano la paternità della attuale. Tra loro  Neal Murray, barista alla steak house "Cork & Cleaver" di Minneapolis, John Caine, barista a Provincetown e Cheryl Cook, barista del ristorante "The Strand" di South Beach. 

La stessa Cook ha raccontato di aver inventato il cocktail per accontentare il gusto di tutti. Nell'85 il Martini andava di moda, ma alle donne piaceva più il bicchiere che il cocktail. "Così ebbi l'idea di creare un cocktail che stesse bene in questo bicchiere classico. Il mio distributore mi portò un nuovo prodotto e mi disse di creare qualcosa, così presi gli ingredienti: Absolut Citron, una dose di triple sec, una goccia di Rose's Lime e abbastanza cranberry per renderlo così deliziosamente rosa".

Dale DeGroff del "Rainbow Room" al Rockefeller Center dichiara invece di aver preso spunto da un cocktail assaggiato al "Fog City Diner" di San Francisco, e di aver inventato lui la decorazione con la scorza di arancia. 

 

Curiosità

La ricetta ufficiale I.B.A. prevede l'utilizzo di una vodka aromatizzata al limone, ma personalmente preferisco utilizzare una vodka secca liscia, perché trovo insensato abbinare un prodotto aromatizzato all'intenro di un cocktail nel quale c'è il succo spremuto fresco di un altro frutto. 

La scelta tra Triple sec e Cointreau determina il sapore del cocktail perché nonostante siano entrambi liquori a base di arancia, il primo ha una gradazione inferiore, solitamente tra i 20 e i 25% vol, mentre il secondo circa 40% vol. L'altra differenza è che il Cointreau ha una base alcolica che deriva dal Brandy o dal Cognac, quindi ha un sapore più deciso, motivo per cui lo scelgo. La quantità di succo di Cranberry ufficialmente sarebbe di 1 OZ, ma per ottenere un gusto più morbido e dolce se ne possono mettere fino a 2 OZ.  

Varianti

Esistono svariate ricette del Cosmopolitan, uno è il Metropolitan, nel quale si sostituisce il Triple sec/Cointreu con la creme de cassis. Un'altra variante è l'Atlapolitan o Peach Cosmopolitan, nel quale si sostituisce il Triple sec/Cointeru con il peach schnapp. Il Purple Rain nel quale si sostituisce il Triple sec/Cointreu con il Blue curaçao. 

Queste sono solamente alcune delle ricette delle varianti del Cosmopolitan. 

CERCA RICETTE

Ivan della Nave

Ivan Della Nave

Classe 1994, Ivan Della Nave è sempre stato affascinato dall'arte e si è appassionato alla fotografia sin da giovanissimo.

VAI AL PROFILO COMPLETO