Manzo

Filetto di carne di manzo con scalogno, vino e sedano
Manzo

Il manzo è sicuramente la carne – assieme al maiale – più consumata in Europa. Questo grazie non solo al suo gusto superiore ma anche all’apporto di numerosi nutrienti indispensabile al corpo per acquisire energia. È infatti particolarmente consigliato a donne e bambini, e a tutti quei soggetti che presentano carenza di ferro nel sangue. Il corretto consumo di questo prelibato alimento (gli esperti consigliano non più di una o due volte a settimana) non può far altro che giovare al nostro organismo. Vediamo ora alcune delle ricette con manzo golose con cui consumare questa carne e alcune interessanti variazioni.

Spezzatino di manzo

Lo spezzatino di manzo è un piatto tipicamente invernale. Si realizza tagliando a pezzettini di media dimensione della carne di manzo, che viene fatta cuocere nella salsa di pomodoro, in genere – seguendo i dettami della ricetta classica – con patate e piselli. Possono però essere realizzate numerose variazioni di questa ricetta di spezzatino dal sapore assolutamente tradizionale. E queste variazioni possono essere trovate anche al di fuori della cucina europea… in quella africana, per esempio. Arriva proprio dal continente nero questa ricetta: il bobotie. Il bobotie – una ricetta tipica delle regioni sudafricane – assomiglia molto al nostro spezzatino come concezione, un po’ meno come sapore. Il bobotie infatti si presenta dal sapore decisamente speziato. Una ricetta che farà sicuramente innamorare gli amanti dei sapori forti e decisi.

Straccetti di manzo

Gli straccetti di manzo si presentano alla vista come delle listarelle di carne tagliata in maniera molto sottile e fatta rosolare in padella fino a completa cottura. Queste possono essere accompagnate da numerose salse diverse, salate o agrodolci. Particolarmente indicata è infatti la confettura di cipolle rosse agrodolce, che con la carne rossa è un vero e proprio must. Per reinterpretare – o sconvolgere – la preparazione dei tradizionali straccetti di manzo, puoi servire la carne appena appena scottata se non addirittura cruda, se si tratta di carne di ottima qualità. Una prima ricetta per provare a reinterpretare gli straccetti è il battuto di manzo, accompagnato da cipolle rosse caramellate e burrata aromatizzata al pepe rosa.

Tagliata di manzo

La tagliata di manzo consiste in un filetto di manzo alto 3-4 centimetri, fatto cuocere a fuoco lentissimo per una manciata di minuti per lato. Così facendo, la carne risulterà soltanto scottata ai lati, mentre al centro rimarrà pressoché cruda. La cottura potrà ovviamente variare a seconda dei tuoi gusti personali: tutto – o quasi! – è ammesso in cucina! La tagliata viene tradizionalmente servita a listarelle finissime su un letto di rucola. Per variare questo classicissimo piatto, abbiamo pensato di sottoporti due varianti in particolare. La prima è una tagliata inserita all’interno di un piatto tradizionalmente messicano: i tacos! Nei tacos, la tagliata è accompagnata da cipolla, coriandolo, pomodoro e peperone, il tutto avvolto nella tortilla, una cialda simile alla piadina italiana ma realizzata con farina di mais. Un piatto estero incredibilmente goloso. Per una seconda variante potresti realizzare una leggera panatura alla tagliata, come in questa ricetta di manzo impanato alla fiorentina. In questa ricetta, la tagliata viene impanata leggermente in un misto di farina di riso e di focaccia secca grattugiata, per poi essere tagliata a listarelle e servita.

Brasato di manzo

Il classico brasato di manzo viene realizzato portando a cottura la carne in forno o in padella, immersa in pochissimo liquido di cottura, che generalmente è costituito da vino rosso o da un brodo aromatizzato alle spezie. Nella ricetta tradizionale qui riportata, non solo si segue passo passo la preparazione di un ottimo brasato, ma si danno anche preziosissime indicazioni su come rendere morbidissima la carne tramite un procedimento chiamato “lardellare”. Simile al brasato è l’arrosto di manzo o di vitello. Per rendere l’arrosto ancora più goloso, puoi avvolgerlo con fette di pancetta che, in cottura, diventeranno croccanti e saporitissime.

Polpette di manzo

Le polpette di manzo – nella loro versione al forno più salutare o nella versione fritta golosa e tradizionale – sono uno degli alimenti più apprezzati da grandi e piccini. Nate in origine come alimento povero, le polpette erano fatte per unire con gusto gli scarti di lavorazione della carne e gli avanzi presenti in cucina; nei secoli la ricetta si è affinata fino a diventare quasi gourmet. Le polpette tradizionali contengono al loro interno oltre alla carne di manzo, della salsiccia di maiale, mortadella, prezzemolo e patata lessa o mollica di pane bagnata nel latte per conferire morbidezza all’impasto. Puoi servirle da sole, oppure metterle da parte per una golosissima pasta con pomodoro e polpettine. Una versione particolare delle polpette è realizzata tradizionalmente nelle Marche: qui il trito utilizzato per fare le polpette viene inserito all’interno di un’oliva verde grande e denocciolata, che poi viene impanata e fritta. Ecco a te sua maestà l’oliva ascolana, un trionfo di bontà.

Lesso di manzo

Il lesso di manzo (anche conosciuto col nome di bollito) è anch’esso un piatto tipicamente invernale. I diversi tagli di carne vengono fatti bollire in un pentolone colmo d’acqua assieme a sole verdure – cipolla, sedano, patata, carota – oppure in combinazione con carni diverse, pollo, gallina, vitello, per un sapore ancora più ricco e intenso.

Leggi Tutto
Ricetta

Fumo

Un piatto complesso in cui il protagonista indiscusso è il manzo Wagyu. Una ricetta di Rubina Rovini.