gnocchi-gratinati-emanuele-scarello

Brambilla Serrani

Gnocchi gratinati alle erbe, asparagi e fonduta leggera

Un'esclusiva ricetta di gnocchi firmata dallo chef Emanuele Scarello per Identità Expo S.Pellegrino: ecco gli gnocchi alle erbe, asparagi e fonduta.

26 Maggio, 2015
Ancora nessun voto

Tipo di Piatto

Cucina

Stile Alimentare

porzioni

8

ingredienti

Patate
845g, Monna Lisa di Godia
Manitoba
169 g
Uova
35 g, tuorli
Noce Moscata
Sale
Montasio
100 g
Formaggio Latteria
200 g
Panna
150 g
Prezzemolo
10 g
Pane
40 g, grattugiato
Grana Padano
40 g
Burro
40 g, morbido
Spinacini
fresco
Fiori Eduli
Punte d'Asparago
bianco e verde

Preparazione

Per gli gnocchi
Cuocere le patate in forno a secco a 180 °C (il tempo dipende dalle dimensioni delle patate).

Appena cotte schiacciarle immediatamente, stenderle su una spianatoia e unire gli altri ingredienti.

Impastare e formare dei cilindri che vanno tagliati per ottenere gli gnocchi da rigare con l’apposito attrezzo di legno.

Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata, scolarli, lucidarli in padella con ont e metterli in un recipiente a raffreddare.

Per la fonduta
In una ciotola mescolare il Montasio tagliato a dadini con il formaggio latteria e la panna, collocare la ciotola in una pentola riempita d’acqua per la cottura a bagnomaria.

Mescolare bene per ottenere una buona cremosità e conservare al caldo. In un mixer frullare dapprima il prezzemolo e, in successione, il pane grattugiato, il grana e il burro morbido.

Stendere il composto in uno strato spesso 2mm e lasciare in congelatore finché solidifica: a questo punto coppare in base alla forma degli gnocchi.

Quando gli gnocchi sono raffreddati metterci sopra un dischetto di erbe e gratinare in forno.

In un piatto sistemare la fonduta, gli gnocchi gratinati e guarnire con le punte d’asparago sbianchite, spinacino fresco, fiori di borragine, fiori di salvia pratense, fiori di nasturzio e fiori eduli freschi.