Mini Panettone: la ricetta facile per un classico del Natale

mini-panettone

Mini Panettone: la ricetta facile per un classico del Natale

Dolce simbolo del Natale, il panettone è il dessert più tradizionale delle feste: ecco una ricetta facile per preparare dei gustosi mini panettoni monoporzione.

29 Novembre, 2013
VOTA:
Ancora nessun voto

Tipo di Piatto

Cucina

Stile Alimentare

Stagione & Occasione

porzioni

6

Tempo Totale

3 HR 0 MIN

ingredienti

Lievito
8.5 g, in polvere
Latte
250 ml
Farina
600 g
Zucchero
175 g
Uova
6, tuorli
Burro
200 g
Uvetta
75 g
Canditi
120 g
Cognac
40 ml
Zucchero a Velo

Preparazione

Il panettone è il dolce più amato e rappresentativo del Natale in tutto il mondo. La leggenda vuole che la "patria" del panettone sia Milano. Si racconta che, la Vigilia di Natale, il cuoco di casa Sforza bruciò il dolce pensato per finire la cena così, il suo aiutante, un certo Toni, si inventò sul momento un dolce lievitato, ricco di farina, uova, zucchero, uvetta e canditi. Fu così apprezzato che gli Sforza deciso di chiamarlo in suo onore “pan de Toni”, da cui deriverebbe “panettone”.

Oltre al panettone, alcuni dolci tradizionali natalizi sono il Tronchetto di Natale, la cassata napoletana, il Panforte e gli Struffoli.

Gli ingredienti del Panettone

l_9441_Panettone-natale.jpeg

Secondo il Disciplinare, per la produzione del panettone artigianale si utilizzano esclusivamente i seguenti ingredienti: Acqua, farina, zucchero, uova fresche e/o tuorli pastorizzati, latte pastorizzato e/o latte UHT e/o latte condensato e/o latti fermentati e/o yogurt, burro di cacao, burro e/o burro anidro, uvetta sultanina, scorze di arancia candite, cedro candito (calibro minimo 8 x 8), lievito naturale, sale. In aggiunta, si possono trovare, come arricchimento, miele, malto ed estratto di malto, vaniglia, aromi naturali e/o naturali identici. 

Mini Panettone: la preparazione step by step

Ecco una ricetta facile per preparare dei delizionsi mini panettoni.

  • Riscaldare il forno a 180 °C (160 °C con forno ventilato), quindi imburrare 6 piccoli stampi per torte e foderarli con carta da forno.
  • Per l'impasto sciogliere il lievito nel latte, aggiungere farina, zucchero e un pizzico di sale, quindi mescolare. Aggiungere i tuorli e il burro e impastare bene.
  • Lasciar lievitare in un luogo caldo finché il composto sarà raddoppiato in dimensione. Mescolare l'uvetta, le scorze e il cognac e incorporarli all'impasto.
  • Lasciar lievitare per altri 30 minuti, quindi dividere la pasta in sei pezzi, formare delle palline e metterle negli stampi.
  • Lasciar lievitare per circa 20 minuti, quindi cuocere nella parte inferiore del forno per circa 1 ora.
  • Per esser certi che sia cotto, provare con uno stuzzicadenti: se resta umido, lasciare in forno ancora un po'. Togliere dal forno e lasciar raffreddare.
  • Per servire togliere dagli stampi e spolverare con zucchero a velo.

Le creme per farcire il panettone

Buonissimo mangiato "in purezza", il Panettone diventa ancora più goloso se accompagnato da creme e farciture varie. Il famoso Maestro Pasticciere Gino Fabbri, consiglia - per rendere felice tutti i palati - un grande classico: la Crema cioccolato e panna. Per prepararla, iniziate dalla crema al Cioccolato. Amalgamate bene e aggiungete poi la panna montata senza zucchero per dare aria al cioccolato. L'aria serve moltissimo per via dell'umidità è fondamentale, perché ci da più percezione dei sapori e dei profumi. In tutti gli elementi di cucina è il veicolo migliore che possiamo avere in natura per trasmettere i sapori. Una volta che la crema sia stata amalgamata con delicatezza la si può accompagnare con un po' di frutti di bosco per dare acidità (mirtilli, ribes, fragoline, lamponi). Il frutto rosso è perfetto. 

l_7165_creme.jpg

Anche lo sciroppo di zucchero bollito (acqua e zucchero) con aggiunta di rum è un ottimo accompagnamento al panettone oppure un'infusione di spezie ad esempio cannella, chiodi di garofano, cardamomo, vaniglia Tahiti.

Un'alternativa altrettanto golosa? La crema di zabaione e mascarpone. Per prepararla, in una ciotola aggiungete la crema di zabaione e la crema di mascarpone in eguale quantità. Amalgamate il tutto aiutandovi con la marisa.  Aggiungete un po' di panna montata senza zucchero anche qui in eguale quantità per rendere la crema più leggera. Se, invece, non "temete" le calorie, provate a farcire il panettone con la Crema al mascarpone. Una vera specialità!

Come riciclare il panettone

l_8584_unnamed--8-.jpg

E' avanzato il Panettone e non sapete come usarlo? Ci sono tante ricette per riciclare il Panettone anche perché buttarlo sarebbe un vero peccato visto la sua bontà! Un'idea creativa e originale è lo Spiedino di Panettone. Basterà tagliare il Panettone a cubi e poi far saltare i cubi nel burro caldo fino a creare una bella crosticina esterna. Inseriteli su uno stecco e versate una generosa colata di crema, allo zabaione o al cioccolato. Per un effetto "caldo-freddo" potete intervallare al panettone, dei pezzetti di frutta fresca come fragole, banana o kiwi, che renderanno il tutto ancor più colorato.

Panettone: i valori nutrizionali

Il panettone è un dolce abbastanza calorico. 100 grammi di panettone contengono circa 335 calorie. L'apporto energetico è composto al 63% carboidrati, 29% lipidi e 8% proteine. L'apporto lipidico è importante per l'uso del burro, i carboidrati sono forniti da farina, zucchero e frutta candita. 

Curiosità: i Maestri del Panettone a Milano

Dal 30 novembre al 1 dicembre, Milano si appresta ad accogliere la manifestazione i Maestri del Panettone. Oltre 100 panettoni tra i più buoni d’Italia tutti da assaggiare e da acquistare, i Maestri più importanti del lievito madre, show cooking, momenti didattici e di intrattenimento. Nella sede delle Cavallerizze del Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, i Maestri del Panettone, una delle manifestazioni più amate dal pubblico dedicate al dolce simbolo del Natale e delle Feste.

l_9408_Panettone-al-gianduja1.jpg

Anche quest'anno, gli ospiti avrenno l'opportunità unica per di conoscere di persona, assaggiare a acquistare direttamente i dolci dai migliori lievitisti proveniente da tutta la penisola. L'obiettivo di quest'anno è superare il successo dell'anno scorso che ha visto, durente i giorni dell'evento, accorrere oltre 10.000 visitatori, milanesi e non, per acquistare la cifra record di oltre 7000 panettoni. Non mancherà la possibilità di fare il tour alla “Fabbrica del Panettone”, un vero laboratorio di pasticceria allestito per l’occasione, che mostra tutte le fase della produzione, dal rinfresco del lievito fino alla cottura e al riposo "a testa in giù". Per i bambini, ci sarà l'area Sweety Baby, dove potranno mettere le "mani in pasta" e divertirsi insieme a Geronimo Stilton. 

Il Panettone gastronomico

l_8427_Panettone-Gastronomico---AromiCreativi.png

Non solo dolci: il Panettone gastronomico è sempre più protagonista sulla tavola della Feste. Per facire a dovere il panettone salato ci vuole innanzitutto la fantasia. Le farciture più comuni sono quella con i salumi (spesso affiancati da formaggi) e quella di pesce, ma gli ingredienti devono essere scelti a piacere: dal salame Milano allo speck, dai gamberetti al salmone affumicato. In entrambe le versioni, il panettone si può arricchire con le salse. Una leggera spalmata di maionese non solo rende più saporito il panettone gastronomico ma lo mantiene più morbido. Non eccedete: richiate di renderlo eccessivamente umido e di coprire il sapore di affettati e altri ingredienti. Venite a scoprire qui come farcire il Panettone gastronomico.

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

capitone-fritto

Capitone fritto

Ricetta successiva