Crostata con visciole e ricotta

Crostata visciole e ricotta

Foto StockFood

Crostata con visciole e ricotta

Dall’antica cucina ebraica alla tradizione romana, un dolce autentico dal gusto senza tempo.

10 Giugno, 2020
Average: 4 (2 votes)

Tipo di Piatto

Cucina

Stile Alimentare

Stagione & Occasione

porzioni

4

Tempo Totale

2 HR 0 MIN

ingredienti

Per la pasta frolla
Farina
350 g
Burro
160 g
Zucchero
120 g
Uova
1 intero e 2 tuorli
Scorza di limone
1
Per la marmellata di visciole
Visciole
500 g
Zucchero
50 g
Succo di Limone
1
Per la crema di ricotta
Ricotta di capra
300 g
Zucchero
70 g
Scorza di limone
1/2

Step 01

Mettete la ricotta in un colino e fatela sgocciolare completamente.

Step 02

Denocciolate le visciole e mettetele in un piccolo tegame insieme allo zucchero e al succo di limone. Cuocete a fuoco dolce per circa 15-20 minuti fino a quando non avrete ottenuto una composta densa. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente.

Step 03

Setacciate la ricotta e mettetela in una terrina. Aggiungete lo zucchero, la scorza di limone grattugiata finemente e mescolate per amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Step 04

Mettete la farina su una spianatoia, unite il burro freddo tagliato a cubetti, lo zucchero, le uova e la scorza di limone grattugiata finemente. Lavorate velocemente l’impasto e quando sarà liscio e omogeneo formate una palla e copritela con la pellicola. Fate riposare l’impasto in frigorifero per 30 minuti.

Quali sono i segreti per la pasta frolla perfetta? Scopriteli qui!

Step 05

Stendete la pasta frolla dello spessore di 5 mm. Mettete la frolla nella teglia imburrata e infarinata. Con i rebbi di una forchetta forate il fondo della frolla.

Step 06

Mettete la crema di ricotta sulla frolla aiutandovi con una spatola. In superficie aggiungete la marmellata di visciole.

Step 07

Preriscaldate il forno a 180°C e infornate la crostata di visciole. Fate cuocere per 20 minuti. Abbassate poi la temperatura a 170°C e procedete la cottura per altri 20 minuti.

pere-caramello-mandorle-cioccolato-fondente

Pere al cioccolato e caramello

Ricetta successiva