Krapfen

krapfen-ricetta-originale

Krapfen

Il krapfen, detto anche bombolone, è un dolce perfetto per Carnevale che fa gola tutto l'anno. Scopri ingredienti e preparazione di questo dolce delizioso!

23 Gennaio, 2017
Average: 5 (2 votes)

Tipo di Piatto

Stile Alimentare

Stagione & Occasione

porzioni

4

Tempo Totale

3 HR 10 MIN

ingredienti

Burro
120 g
Farina
150 g, tipo 00 + 350 g., manitoba
Latte
250 ml
Lievito di Birra
25 g
Limoni
1, scorza grattugiata, bio
Zucchero
50 g + 1 cucchiaio
Sale
5 g
Uova
1 intero + 4 tuorli
Vanillina
1 bustina
Marmellata
200 g, albicocche
Strutto
in abbondanza, in alternativa olio di semi
Zucchero a Velo

Preparazione

Il krapfen, detto anche bombolone, è un dolce perfetto per Carnevale che fa gola tutto l'anno: ecco come preparare il krapfen secondo la ricetta originale.

LA RICETTA ORIGINALE DEL KRAPFEN

  1. Per preparare i krapfen secondo la ricetta originale, sciogliete il lievito di birra in circa 60 ml di latte intiepidito con un cucchiaino di zucchero.
  2. Mescolate il latte rimasto con lo zucchero semolato, la vanillina e le uova (l'uovo e i 4 tuorli).
  3. Sbattete bene con una forchetta.
  4. Poi setacciate le farine e versatele nella ciotola di un mixer munito di gancio a foglia.
  5. Unite la buccia di limone, azionate il mixer e unite poco alla volta il composto di latte, lievito e zucchero.
  6. Aggiungete subito dopo il composto di latte, zucchero e uova.
  7. Lavorate bene tutti gli ingredienti fino a ottenere un impasto omogeneo, quindi unite in due volte il burro ammorbidito che avrete precedentemente tagliato a pezzetti.
  8. Lavorate l’impasto fino a farlo diventare liscio ed elastico.
  9. Adagiatelo in un recipiente, coprite e lasciate lievitare per almeno 2 ore (il volume si dovrà triplicare).
  10. Quando l’impasto é ben lievitato, stendetelo con un matterello, formate una sfoglia con circa 3 mm di spessore e con uno stampino (anche bicchiere o tazza), ricavate dei dischi del diametro di circa 6 cm.
  11. Ponete al centro dei dischi un cucchiaino di marmellata, spennellatene ogni bordo con dell’albume e ricoprite il tutto con un altro disco, premendo bene i bordi.
  12. Lasciate riposare i krapfen per almeno 1 ora.
  13. Trascorso il tempo necessario, scaldate lo strutto (o l’olio) in un tegame e friggetevi a fuoco moderato (non superando i 170° C) i krapfen, pochi alla volta, rigirandoli affinché si dorino da entrambi i lati.
  14. Estraeteli dallo strutto con una schiumarola, fateli sgocciolare e asciugateli con la carta da cucina.
  15. Fate intiepidire le krapfen, poi cospargeteli di zucchero a velo e servite subito i krapfen preparati secondo la ricetta originale.

 

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

 

baklava

Baklava

Ricetta successiva