Pastiera di riso

Foto iStock

Pastiera di riso

La ricetta tradizionale della pastiera di riso spiegata in pochi semplici passaggi.

14 Aprile, 2022
Average: 4 (2 votes)

Stagione & Occasione

porzioni

6

Tempo Totale

2 HR 0 MIN

ingredienti

Per la frolla:
Farina
500 g
Uova
2
Burro
200 g
Zucchero
150 g
Lievito per Dolci
la punta di 1 cucchiaino
Buccia di Limone
Per la crema di riso:
Riso Carnaroli
150 g
Acqua
250 g
Latte Intero
400 g
Zucchero
150 g
Cannella
2 stecche
Scorza d'Arancia
1
Burro
50 g
Per il ripieno:
Ricotta
500 g
Cannella
in polvere
Acqua di Fiori D’Arancio
10 g
Uova
2

Préparation

La pastiera napoletana è uno dei dolci più irresistibili e golosi della tradizione italiana, preparato (e divorato) generalmente durante le feste pasquali. Questa ricetta ha sempre ispirato numerose varianti, dalla pastiera al cioccolato a quella alle mandorle. La pastiera di riso è una versione alternativa di quella classica nella quale il grano è sostituito, appunto, dal riso.

Come la pastiera classica, quella di riso ha una base di pasta frolla e un morbido ripieno a base di ricotta, uova e crema di riso, aromatizzato ai fiori d’arancio. Deliziosamente aromatica, golosa e ricca, la pastiera di riso conquisterà proprio tutti, anche i più scettici e gli amanti irriducibili della pastiera napoletana!

Provare per credere: ecco come preparare la pastiera di riso a casa, seguendo i semplici step della nostra ricetta.

Step 01

Per preparare la pastiera di riso iniziate dalla frolla.

Mettete il burro e lo zucchero in una ciotola capiente. Mescolateli e lavorateli fino a creare un composto omogeneo. Incorporate un uovo per volta e poi la farina, aggiungendola al composto un po’ per volta. Unite infine il lievito e la buccia di limone grattugiata. Lavorate l’impasto fino a farlo diventare liscio e omogeneo.

Formate una palla con l'impasto, copritela con della pellicola trasparente e mettetela a riposare per almeno 30 minuti in frigorifero. In questo modo darete elasticità all'impasto, facilitandone la stesura.

Step 02

Mettete la ricotta in un colino e lasciatela riposare su una ciotola, per permettere di perdere il siero in eccesso.

Nel frattempo passate alla preparazione della crema di riso che verrà aggiunta al ripieno della pastiera. Mettete il riso in una pentola capiente e copritelo con l’acqua. Fate cuocere per 8 minuti a partire dal momento in cui l’acqua inizia a bollire. Mescolate spesso per evitare che il riso si attacchi sul fondo della pentola.

Aggiungete il latte, la buccia d’arancia e la cannella. Lasciate cuocere, abbassando il fuoco, per 20 minuti circa. Mescolate spesso per evitare che il riso si attacchi sul fondo della pentola.

Eliminate la cannella e la buccia d’arancia. Unite il burro e fate cuocere ancora per una decina di minuti, fino a che il riso inizierà a disfarsi e il composto avrà una consistenza densa.

A questo punto, spegnete il fuoco e trasferite il composto in una pirofila per farlo raffreddare, coprendolo con della pellicola per alimenti.

Step 03

In attesa che il composto a base di riso si raffreddi, passate alla preparazione della crema di ricotta.

Trasferite la ricotta in una ciotola capiente, aggiungete le uova, una alla volta, e mescolate bene. Incorporate per finire la cannella e l’acqua di fiori d’arancio. Mescolate bene per far amalgamare tutti gli ingredienti.

Unite al composto a base di ricotta anche la crema di riso, un po’ alla volta, mescolando bene i due composti fino a ottenere un mix omogeneo.

Step 04

Tirate fuori dal frigorifero il panetto di pasta frolla e stendetelo su una spianatoia leggermente infarinata. Create uno strato di circa 3 mm.

Imburrate una tortiera da 28 cm di diametro. Trasferite quindi la base di pasta frolla nella tortiera, facendolo aderire bene sul fondo. Eliminate la pasta in eccesso lungo i bordi dello stampo. Bucherellate la base.

Mettete da parte l’eccesso di pasta frolla, che userete in seguito per creare le losanghe da mettere sulla pastiera; copritelo con della pellicola per alimenti.

Versate il ripieno all’interno della pastiera, riempiendola fino ad 1 cm sotto il bordo della tortiera.

Step 05

Usate poi i residui di pasta frolla per creare delle losanghe.

Lavorate brevemente l’impasto, poi stendetelo sul piano infarinato e ritagliate delle strisce usando una rotella dentellata. Posatele sulla pastiera per creare il classico motivo incrociato della crostata, fissandole su bordi del dolce.

Step 06

Infornate la pastiera a 160° per un’ora circa, in forno preriscaldato e in modalità ventilata. Una volta cotta, sfornatela e lasciatela raffreddare completamente prima di servirla.
 

Consigli e varianti

La ricetta della pastiera di riso è facile da preparare a casa, anche se prevede una serie di step da rispettare. Tuttavia, come per ogni ricetta tradizionale, ci sono alcuni piccoli accorgimenti che possono fare la differenza, permettendovi di preparare un dolce davvero strepitoso.

Per iniziare, vi consigliamo di preparare la pastiera di riso con almeno un giorno di anticipo rispetto a quando la servirete. In questo modo, gli ingredienti avranno il tempo di amalgamarsi per bene, sprigionando il tipico aroma di questo dolce pasquale.

Un’astuzia: se preferite una pastiera più chiara, riducete leggermente le quantità di zucchero presente nella frolla, in questo modo il dolce diventerà meno scuro durante la cottura in forno.

La pastiera di riso può facilmente diventare una variante senza glutine della pastiera tradizionale, basterà sostituire la farina di grano usata nella preparazione della pasta frolla con altre farine, come quella di riso e/o di mais. In questo modo, anche le persone intolleranti al glutine potranno gustarla senza problemi!

Conservazione

La pastiera di riso può essere conservata in frigorifero per due o tre giorni, coperta con della pellicola per alimenti. Vi consigliamo di tirarla fuori dal frigo una mezz’oretta prima di gustarla, a temperatura ambiente.

Da scoprire: Cercasi pastiera disperatamente: le migliori da non perdere a Milano

 

CERCA RICETTE

colomba gluten free con mandorle

Colomba senza glutine

Ricetta successiva